Manfredonia
Si sta delineando la strategia che sarà tradotta in Piano di Azione Locale

Con la chiusura dei Focus Group, il Gal Daunofantino delinea la STRATEGIA

Per i dettagli della Strategia e del Piano di Azione Locale con cui il Gal Daunofantino andrà a candidarsi al Bando della Regione Puglia

Di:

Manfredonia. Ci siamo quasi. Si sta delineando la strategia che sarà tradotta in Piano di Azione Locale con il quale il GAL Daunofantino si ricandida, grazie al Psr 2014/2020, a promotore di sviluppo territoriale. Turismo sostenibile, valorizzazione dei beni culturali, patrimonio artistico legato al territorio e valorizzazione e gestione delle risorse ambientali e naturali sono stati gli argomenti che hanno visto protagonisti gli stakeholders e gli attori locali in una vivace discussione, mediante i Focus Group, sulle necessità, criticità ed opportunità dell’area daunofantina. Un ciclo di incontri che tra Manfredonia, Barletta e Margherita di Savoia, ha permesso di declinare gli ambiti tematici emersi dalla prima fase di ascolto e dal quale è affiorato un quadro variegato, costituito da un territorio che presenta qualità del paesaggio, dell’ambiente, della natura, del patrimonio storico e dal quale si riconosce un vantaggio competitivo per il sistema locale ma che necessità tuttavia di fare più rete tra gli operatori, di valorizzare le identità dei luoghi e dei prodotti e di una maggiore spinta nella promozione turistica tout court.

Dagli incontri è emerso come gli ambiti tematici individuati siano strettamente interconnessi tra loro, permettendo una continuità discorsiva ed una vision strategica a 360 gradi, sottolineando ad esempio come lo sviluppo del turismo sostenibile si nutra e alimenti di processi di integrazione e innovazione delle filiere produttive oppure di come la valorizzazione di un ambiente naturale possa passare attraverso lo sviluppo di esperienze di sport system.

I partecipanti hanno evidenziato, inoltre, la necessità di accrescere la consapevolezza di questo patrimonio tra gli stessi cittadini, diffondendo una cultura dell’ospitalità e promuovendo iniziative in grado di connettere gli sforzi e gli strumenti di promozione del territorio.

Per una piena adesione e partecipazione dei portatori d’interesse, oltre ai Focus Group, il GAL Daunofantino ha realizzato dal mese di maggio, una serie di interventi offline e online che hanno permesso il massimo coinvolgimento degli stessi. Dagli incontri con le amministrazioni a quelle con le associazioni di categorie, dalle assemblee per l’analisi di contesto e analisi SWOT (poi condivise on-line per chiedere il contributo di tutti), agli audit di piazza, dalle centinaia di interazioni generate dai social networks e dai questionari per la raccolta di idee sul sito internet, nel processo di costruzione del Piano di Azione Locale, la promozione di iniziative di partecipazione e coinvolgimento degli attori locali risponde all’esigenza di rafforzare l’efficacia dell’azione del GAL Daunofantino nel territorio, in particolare con riferimento alla sua capacità di conoscere i fabbisogni territoriali e il potenziale di risorse locali.
Gli incontri di focalizzazione dei bisogni e delle risorse territoriali hanno visto partecipi tecnici, esperti del territorio e referenti di organizzazioni locali. Un parterre di qualità grazie al quale si è articolato un confronto facilitato seguito da una definizione di proposte sulla base delle specificità e professionalità dei presenti e dei temi di volta in volta affrontati.

La risposta sta dunque nella potenzialità di mettere insieme, in rete, le risorse del territorio, gli attori sociali, economici e istituzionali, le conoscenze e informazioni e nel buonsenso di non ricominciare da zero e capitalizzare i risultati raggiunti nelle passate programmazioni.

Per i dettagli della Strategia e del Piano di Azione Locale con cui il Gal Daunofantino andrà a candidarsi al Bando della Regione Puglia, è stato organizzato un incontro di presentazione a Manfredonia, il 26 luglio prossimo, alle ore 19.00, presso il Centro d’Informazione e Accoglienza Turistica, in Piazzetta Mercato 9/a.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Mister x

    Ancora a pensare al turismo, ma la volete capire che a Manfredonia il turismo non ci potrà più essere grazie agli sciacalli che hanno operato fino ad adesso? Siete sempre alla ricerca di soldi per il suo sviluppo. Forse ci avete presier scemi, -siete sempre i soliti – Fateci un piacete, andate –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati