Manfredonia
Nota stampa

ASE “Differenziata porta a porta anche a Ippocampo”

"Alla luce di tutto ciò, cercheremo di lenire i disagi e di scovare i trasgressori"

Di:

Manfredonia. ”Prendendo spunto dalla segnalazione dei turisti milanesi, ai quali porgiamo le scuse se hanno sofferto qualche disagio, informiamo, come già fatto da diversi mesi, che a breve il progetto in itinere del servizio di raccolta differenziata porta a porta interesserà anche Ippocampo, dove vige fortemente il fenomeno dell’ abbandono di rifiuti ed ingombranti nonostante la presenza di cassonetti stradali ed il servizio di ritiro a domicilio. Su questo fronte l’Amministrazione comunale sta per varare su tutto il territorio di competenza serie e severe misure di prevenzione e repressione al fine di stanare coloro i quali si rendono protagonisti di tali atti incivili che ledono l’igiene ed il decoro a discapito dell’intera comunità. Altresì, è doveroso ricordare che, come in tutte le altre zone del Comune di Manfredonia, anche ad Ippocampo il servizio di raccolta stradale (svuotamento cassonetti) è quotidiano.

Alla luce di tutto ciò, cercheremo di lenire i disagi e di scovare i trasgressori , chiedendo anche la collaborazione di residenti ed ospiti al rispetto delle modalità e degli orari di conferimento rifiuti (in questo periodo 20:00-04:00) utilizzando gli appositi cassonetti”.

A.S.E. SpA



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • bene

    Bene finalmente comunicati costruttivi…é evidente che l amministrazione dell ase é cambiata in meglio…un plauso a dott. Carbone


  • Alberto Ziccardi

    CHE BELLO LE BUSTE DELLA FOTO (CHE NON HO MAI VISTO AD IPPOCAMPO) COMUNQUE
    PRENDO ATTO DELLA PROMESSA MA OLTRE ALL’ABBANDONO DEI RIFIUTI INGOMBRANTI, LASCIATI DA PERSONE CHE NON HANNO COSCIENZA CIVICA, OCCORRE PRECISARE CHE GIACCIONO A TERRA PER DECINE DI GIORNI (HO FATTO UNA FOTO IL GIORNO DEL MIO ARRIVO 18 GIUGNO ED I RIFIUTI, IN FONDO VIALE DELLE FOLAGHE GIACCIONO ANCORA NEL MEDESIMO POSTO).
    PRECISIAMO CHE ANCHE ALL’ATTO DEL RITIRO DURANTE IL SOLLEVAMENTO DEL CASSONETTO COLMO FINO ALL’INVEROSIMILE, UNA PARTE DEI RIFIUTI CADE PER TERRA, HO FATTO NOTARE ALL’ADDETTO LA COSA E MI HA RISPOSTO CANDIDO “NON E’ COMPITO MIO”
    TUTTI I CASSONETTI O QUASI TUTTI SONO SFONDATI E NON VENGONO MAI LAVATI, COME PRESCRIVE LA NORMATIVA E SONO IN NUMERO INSUFFICIENTE, LO DIMOSTRA IL FATTO CHE VI SONO CASSONETTI STRAPIENI E RIFIUTI PER TERRA, COME RISULTA DALLE FOTO INVIATE.
    SOPRATUTTO SONO ANNI CHE VIVIAMO QUESTA SITUAZIONE. HO INVIATO UNA RACCOMANDATA DI CUI HO LA RICEVUTA IL 16-9-1998 ALLA VECCHIA GESTIONE DI IPPOCAMPO SEMPRE SULLO STESSO ARGOMENTO, E MI ERA STATO RISPOSTO CHE ERA STATO FATTA UNA SEGNALAZIONE IN COMUNE CHE AVREBBE SISTEMATO TUTTO. SONO PASSATI 18 ANNI SENZA ESITO.. VERGOGNA!!


  • So lo

    Bene, se so n fuori…. fioriranno.


  • Benvenuti a Manfregas la colonia della Campania

    Le buste della foto si comprano nei supermercati.


  • Alberto Ziccardi

    certo si possono comprare ma dove li buttiamo? nei soliti bidoni strapieni o ci facciamo qualche Km. per arrivare alla prima isola ecologica (si fa per dire) che dista dalla mia abitazione 1,8 km. per le persone anziane come me non è certo una situazione incentivante a fare la raccolta differenziata. tuttavia informo l’anonimo manfregas…..che faccio la raccolta differenziata di carta,, plastica e vetro. non so dove buttare l’umido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati