Manfredonia
Fonte Comune di Manfredonia

Bonus idrico 2016

Pubblicato il nuovo bando con i requisiti di accesso, la misura delle agevolazioni e le modalità di presentazione della domanda

Di:

Manfredonia. Dal 1 ottobre 2016 al 31 dicembre 2016 i residenti della Regione Puglia, e utenti, direttamente intestatari o in condomini, di fornitura idrica AQP, possono presentare domanda per accedere ai contributi relativi al “Bonus Idrico Puglia 2016”. E’ stato pubblicato, infatti, in data 11 agosto, sul sito istituzionale dell’Autorità Idrica Pugliese – www.aip.gov.it, nella sez. Amministrazione Trasparente – Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici, il nuovo bando con i requisiti di accesso alla richiesta, la misura delle agevolazioni ed i termini e le modalità di presentazione della domanda.

Gli aventi diritto potranno presentare domanda di accesso al Bonus Idrico solo attraverso una delle seguenti modalità:
a. via internet, all’indirizzo www.bonusidrico.puglia.it
b. via telefono fisso, mediante il numero verde automatico 800.660.860

Il completamento dell’iter di presentazione della domanda di Bonus Idrico, sia via Internet che via telefono, comunica in tempo reale al cittadino se la domanda:
a) è acquisita: in tale evenienza, si riscontra che, per i dati forniti dal cittadino sussistono le condizioni necessarie per la presentazione della domanda. Contestualmente al cittadino sarà comunicato il “numero di protocollo della richiesta”. Successivamente, a completamento dell’iniziativa, saranno effettuate le fasi di verifica, di validità delle informazioni contrattuali AQP e di regolarità dei pagamenti delle fatture emesse fino al 31 dicembre 2015. A conclusione delle verifiche sarà fornita comunicazione postale al cittadino con indicazione del protocollo e dell’esito dell’erogazione, che se dovuto, avverrà in fattura consumi del contratto AQP;
b) è acquisita con riserva: in tale evenienza, si riscontra che, per i dati forniti dal cittadino possono non sussistere tutte le condizioni necessarie per la presentazione della domanda. Contestualmente al cittadino sarà comunicato, anche in questo caso, il “numero di protocollo della richiesta” e successivamente, a completamento dell’iniziativa, saranno effettuate le fasi di verifica, di validità delle informazioni contrattuali AQP e di regolarità dei pagamenti delle fatture emesse fino al 31 dicembre 2015. A conclusione delle verifiche, sarà fornita comunicazione postale al cittadino con indicazione del protocollo e dell’esito dell’erogazione, che se dovuto, avverrà in fattura consumi del contratto AQP;
c) non è ammessa: in tale evenienza, si riscontra che, per i dati forniti dal cittadino non sussistono le condizioni necessarie e sufficienti per la presentazione della domanda. Le circostanze che producono tale esito riguardano sia la mancata sussistenza del bonus elettrico che la non coerente indicazione dei dati della fornitura idrica AQP.

I soggetti beneficiari del Bonus Idrico riceveranno, tramite missiva, il codice dell’agevolazione, informazione circa l’avvenuta attribuzione del bonus e il relativo ammontare, che verrà accredito direttamente nella prima fattura di consumo idrico utile emessa da AQP SpA successivamente alla data del 15/03/2017.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Città di Manfredonia, negli orari di ricevimento al pubblico: dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,30 alle ore 13; il martedì anche nel pomeriggio, eccetto ad agosto, dalle ore 17 alle ore 19.

Cliccare qui per leggere e/o scaricare l’avviso pubblico integrale



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Indignato

    Io ho visto famiglie con doppio stipendio prendere il bonus idrico…..come mai???


  • Antonino

    X Indignato:

    Sono tutti coloro che non hanno una busta paga, che nonostante non pagano tasse, sono agevolati in altri benefici.
    Con quell’Isee richiesto, sarebbero gia’ morti di fame.
    Succederà la stessa cosa che accadde una 15 di anni fa’ per il ticket sanitario, che a non averlo erano gli stipendiati con una busta paga regolare, mentre beneficiario tutti commercianti, liberi professionisti, dentisti……..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati