Manfredonia
I due progetti interessati: "Orti in città" e "Prossimità e solidarietà"

Manfredonia, “Cantieri cittadinanza”. Beneficiari “Quando ci pagano?”

"Chiediamo gentilmente agli interessati di intervenire: questi fondi sono importanti per le nostre necessità quotidiane"

Di:

Manfredonia. “Cantieri di Cittadinanza”: proteste di un gruppo di beneficiari del progetto correlato alla concessione di un sostegno economico.

I due progetti: “Orti in città” e “Prossimità e solidarietà”

Come da un recente comunicato dell’Ente, grazie ad una “partnership consolidata tra Amministrazione comunale ed A.S.E.” dal 18 luglio 2016 si era dato “operatività a due importanti progetti, ‘Orti in città’ e ‘Prossimità e solidarietà’ (della durata di sei mesi), rientranti nei programmi regionali del welfare ‘Cantieri di Cittadinanza’ e ‘Lavoro Minimo di Cittadinanza’”.

Come illustrato nella nota stampa, “le due azioni, che vedono l’impiego quotidiano di 16 unità, sono state elaborate dall’Assessorato alle Politiche sociali” e “mirano a promuovere politiche integrate che, mettendo al centro il lavoro e la dignità, possano investire sulle risorse delle persone – come detto dal Comune di Manfredonia – e dei rispettivi nuclei familiari, riconoscendo loro opportunità di accesso ai percorsi formativi e al mondo del lavoro”. “Trentotto le famiglie protagoniste dell’intero progetto”.

Come riferito dal Comune di Manfredonia, tra gli obiettivi del progetto ‘Orti in città’ quelli di “stimolare relazioni sinergiche tra generazioni, popoli e culture, scuole e quartieri (adulti-bambini), favorendo la solidarietà e riducendo la distanza tra giovani generazioni e anziani (orto didattico)”. “Compito degli 11 operatori è quello di tenere pulito e in buono stato di manutenzione gli spazi aperti a disposizione delle scuole di Manfredonia entro cui allestire gli orti (individuati nei cortili delle scuole dell’infanzia e primaria), mantenere le recinzioni e i cancelli, o gli altri manufatti, in buono stato, assicurare la fruizione pubblica degli orti e recuperare una cultura ed una pratica contadina che coinvolga i cittadini del quartiere e delle scuole”.

Il progetto ‘Prossimità e solidarietà’, invece, prevede interventi di carattere assistenziale rivolti a persone sole o fragili, con limitata autonomia personale, nel corretto svolgimento della raccolta differenziata che da circa quattro mesi sta interessando il territorio del Comune di Manfredonia. 5 gli operatori interessati.

Stamattina un gruppo di cittadini beneficiari della misura sono stati ricevuti negli uffici dei Servizi sociali del Comune di Manfredonia.

“Dopo la partenza del progetto – avvenuta il 18 luglio 2016 – abbiamo aspettato circa 3 settimane per ricevere le divise e gli attrezzi per adempiere a quanto previsto nel piano. Stamani, al termine del primo mese del progetto, dovevamo percepire i fondi. Ma ancora niente. Ci è stato detto che, al momento, parte del personale dei Servizi Sociali è in ferie. Sarà possibile retribuirci solo a metà settembre. Chiediamo gentilmente agli interessati di intervenire: questi fondi sono importanti per le nostre necessità quotidiane”.

Assessore A.Varrecchia. ”Gli atti di impegno di spesa prima e di liquidazione poi saranno prodotti dagli uffici previa acquisizione dei fogli di presenza dei beneficiari dai rispettivi soggetti ospitanti. Sarà mia premura sollecitare gli uffici competenti affinché i necessari atti siano prodotti in tempi tali da non creare disagi alle famiglie”.

FOTOGALLERY BENEDETTO MONACO

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
10

Commenti

  • Il solito assistenzialismo improduttivo.


  • Benvenuti a Manfregas la colonia della Campania

    Dove stanno questi orti? E che prodotti si coltivano? Grazie


  • So lo

    E’ il caso di dire, come solitamente si dice: “il sazio non crede a chi digiuna”….
    Non programmare quanto dovuto è come non mettere il “pane quotidiano” sull’altare.
    Anche questa realtà ha fatto flop…. col pragmatismo tanto sbandierato…..


  • Incredulo

    Il 18 luglio inizia il progetto e il 18 agosto già protestano per essere pagati. Assurdo


  • Benvenuti a Manfregas, la colonia della Campania

    Si, ma che cosa producono? Sono orti virtuali? Boh!!


  • Dino

    proprio quella scuola come tante scuole dovevano essere pulite e manutenzionate da queste persone “disagiate”, lo avete fatto allora di cosa vi lamentate.


  • Matt Matto

    Come si dice…Povr Itallll


  • La repubblica delle banane di Manfredonia

    I bananeti a Manfredonia fornirebbero ottimi frutti, buoni e abbondanti


  • La stazione fantasma di Manfredonia ovest (costo 2 milioni di euro)

    E le mie bollette della luce chi le paga?


  • Maurizio

    Vogli solo dire a chi non ancora lo vuole capire che di questo progetto non si è fatto nulla di tutto quello che il Comune e i servizi Sociali hanno detto visto che manca una settimana a due mesi di lavoro e oltre a non percepire ancora un euro ci usano esclusivamente per ripulire il verde in città ,comunque SIAMO fieri di lavorare per la nostra città ma non venissero a dire altro xrche sino ad oggi dei progetti che tanto hanno pubblicato non ci sono traccie, e ripeto non percepiamo ancora un euro in più non ci danno ancora la copia del contratto che tanto abbiamo chiesto espressamente quindi non sputate all’aria che poi. …………,ok.,,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati