Sport

Gargano, al via il “Varano Lake Triathlon”

Di:

Parco del Gargano, c’è il “Varano Lake Triathlon” (st)

Roma – “UN evento sportivo che giunge subito dopo un’altra importante manifestazione dedicata all’Orienteering, svoltasi sul Gargano, e che dimostra ancora una volta come il nostro territorio sia ottimale per coniugare sport, ambiente e turismo in un perfetto connubio che questa Amministrazione provinciale ha sempre inteso valorizzare nel corso di questi anni di governo. Anche il Varano Lake Triathlon, dunque, sarà sicuramente un’ottima occasione per esaltare in pieno uno dei più bei luoghi di Capitanata come la Laguna di Varano”. E’ quanto affermato dal presidente della Provincia di Foggia, Antonio Pepe nel corso della conferenza stampa di presentazione del “Varano Lake Triathlon”, l’evento sportivo che si terrà dal 21 al 23 settembre nel territorio lagunare all’interno del Parco Nazionale del Gargano tra i Comuni di Ischitella (capofila del progetto), Carpino e Cagnano Varano.

All’incontro con gli organi di informazione hanno preso parte, tra gli altri, la dirigente provinciale allo Sport, Milena Spinello; il presidente del Parco Nazionale del Gargano, Stefano Pecorella; i Sindaci dei Comuni di Carpino, Cagnano, e Ischitella; il presidente del Coni provinciale, Giuseppe Macchiarola; il presidente del comitato regionale pugliese del “Fitri”, Claudio Meliota; l’event managment, Fabrizio Cutela ed i rappresentanti dell’Università degli Studi di Foggia e di Legambiente Puglia. L’evento è stato promosso ed organizzato dall’assessorato provinciale allo Sport insieme al Parco Nazionale del Gargano, ai Comuni di Ischitella, Carpino, Cagnano Varano e alla Federazione Italiana Triathlon.

“Il “Varano Lake Triathlon” – ha commentato l’assessore provinciale allo Sport, Rocco Ruo – sarà un evento di grande sostenibilità ambientale in una tre giorni di festa all’insegna del vivere sano, della socialità e della valorizzazione del territorio del lago di Varano, tra i più suggestivi della Daunia. Una manifestazione sportiva che sarà composta da più gare ospitata in paesi che alla sera saranno animati da spettacoli musicali tradizionali e dal mondo. Un evento, dunque, che certamente attirerà l’attenzione non solo degli appassionati di triathlon ma che, di certo, costituisce una ulteriore occasione di promozione territoriale e turistica che sono tra i cardini dell’azione di governo di questa Amministrazione provinciale”.

La costruzione di un’ampia partnership e di un confronto con tutti soggetti coinvolti dall’iniziativa è stata una condizione imprescindibile per l’adesione dell’evento allo standard BS8901 “Specification for a sustainability management system for events” che rende il VLT il primo evento sportivo in Italia organizzato seguendo i principi della sostenibilità nell’organizzazione degli eventi. Ed è proprio la sostenibilità che ha portato all’importante partnership con Legambiente Puglia che ha deciso di coinvolgere VLT e il territorio del lago di Varano nell’operazione “Clean Up the World” che si pone come obiettivo la pulizia vera e propria di alcune aree del Parco e di spiaggia con la partecipazione attiva degli atleti stessi. Un’importante attività di promozione del rispetto dell’ambiente che sarà seguita anche dalla truppe televisive Rai.

Sul versante prettamente sportivo-organizzativo il successo di “Varano Lake Triathlon”, che fino ad ora conta oltre 200 iscritti, ottimo risultato per una edizione zero di una gara di triathlon, va ricondotto sia al supporto del Coni di Foggia, particolarmente attivo nella comunicazione e diffusione dell’evento, sia al lavoro del Comitato regionale Triathlon della regione Puglia. Sempre rimanendo in ambito sportivo una importante adesione alla gara è arrivata da parte di uno dei migliori atleti nel ranking italiano: Andrea D’Aquino, già vincitore di Aronamen 112.9 ed in strepitosa forma su distanze di triathlon medio, che renderà molto avvincente la competizione.

Per assicurare una gara curata nei minimi dettagli non ci sarà l’apporto delle associazioni di volontariato del territorio, dalle Pro loco alle Protezioni Civili fino alla Croce Rossa: ben 120 persone che vero e proprio cuore pulsante dell’ingranaggio gara, e di tutte le attività collaterali di dedicate all’intrattenimento e alle bellezze della cultura garganica. Inoltre, nel ricco programma, il “Varano Lake Triathlon” ospiterà i concerti di Musiche dal Mondo e Musiche Popolari del Gargano. A Carpino, all’apertura della manifestazione fissata il venerdì 21, si esibirà il “Gruppo Tradizionale Garganico” condotto dal maestro di chitarra Battente Roberto Menonna con il suo repertorio di tarantelle. Mentre gli artisti Pasquale Manobianco e la sua band dalle sonorità balcaniche-arabeggianti “Adria Kletz Band” in una fusione con la musica tradizionale africana proposta dai musicisti dell’associazione culturale “Benkadi” di Bologna Massimiliano Frau e Davide Raggi coloreranno la serata di sabato 22 dopo il convegno di aggiornamento tecnico “Fitri a Cagnano Varano”.

Per ulteriori e dettagliate informazioni sul programma del “Varano Lake Triathol” è possibile consultare il sito www.varanolaketri.net oppure inviare una email a press@varanolaketri.net


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi