Capitanata

Struttura ‘Dopo di Noi’, Calvio: ospiterà solo disabili

Di:

Il sindaco di Orta Nova, Iaia Calvio (im: http://lucacaporale.wordpress.com)

Orta Nova – INIZIERANNO entro la fine di questa settimana i lavori di costruzione della struttura destinata ad accogliere i diversamente abili rimasti senza genitori o familiari che possano assisterli ed avere cura di loro. Il cosiddetto ‘Dopo di noi’ sarà realizzato in via Campania, all’interno della zona di edilizia economica e popolare, su un suolo di proprietà del Comune. Il costo dell’opera ammonta a 400.000 euro, fondi assegnati all’Amministrazione comunale di Orta Nova dal Piano Sociale di Zona.

La struttura potrà accogliere fino a 7 ospiti e sarà dotata di cucina, sala mensa, spazi per attività e laboratori, e sarà gestita da chi si aggiudicherà il bando pubblico adottato dal Comune all’esito dei lavori di costruzione, previsto fra 12 mesi.

“La nostra città si dota di un’infrastruttura sociale decisiva per migliorare la qualità della vita di persone non autosufficienti e che meritano tutto il nostro impegno di amministratori e la nostra solidarietà di cittadini – afferma la sindaco Iaia Calvio – La stessa che difetta a quanti hanno colto anche questa occasione per inquinare la nostra comunità con false notizie circa i beneficiari del servizio e per mostrare a quale infimo livello si può far precipitare il confronto tra forze politiche e Amministrazione comunale. Il centro di accoglienza di via Campania, lo ribadisco dopo averlo chiaramente affermato nell’aula del Consiglio comunale, ospiterà diversamente abili e non lavoratori immigrati, comunitari o extra che siano. E’ per questa finalità che abbiamo avanzato la richiesta di fondi al Piano Sociale di Zona ed è con questo obiettivo che realizzeremo la struttura.

Ciò non toglie che i lavoratori immigrati meritano migliore accoglienza e migliore trattamento di quello che a loro riservano tanti benpensanti ortesi; anche di questo ci preoccupiamo e ci occuperemo quando nel avremo l’opportunità e la possibilità, facendolo con la consueta trasparenza amministrativa e convinzione politica. Ora ci stiamo occupando dei nostri concittadini diversamente abili – conclude Iaia Calvio – ai quali è nostro impegno consegnare la struttura completa e funzionante entro i termini previsti”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi