BAT

Bari, antidroga: 9 arresti nel Quartiere Libertà

Di:

Carabinieri, controlli (archivio, atnws@)

Bari – NOVE persone sono state arrestate dai Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo, in esecuzione un’ordinanza di custodia cautelare (sei in carcere e tre agli arresti domiciliari) emessa dal Gip del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ritenute responsabili, a vario titolo, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, rapina, estorsione e tentata estorsione.

Il provvedimento cautelare è stato adottato a conclusione di un’indagine avviata nel luglio del 2012 dai Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e coordinata dalla Procura della Repubblica di Bari, che ha consentito di documentare la responsabilità del gruppo indagato in ordine ad una serie di cessioni di sostanze stupefacenti, principalmente hashish, nonché di alcuni episodi di rapina, estorsione e tentata estorsione consumati ai danni di un tossicodipendente, debitore di un somma cospicua di denaro accumulata dopo numerosi acquisti di stupefacente a credito.

L’intera attività investigativa ha permesso di arrestare, nella flagranza di reato di spaccio di sostanze stupefacenti, due persone, di sequestrare complessivamente 600 grammi di hashish, 4 di marijuana, 6 di cocaina e una pianta di canapa indiana, nonché di riscontrare il coinvolgimento di una ragazza nell’attività di spaccio.

Queste le persone arrestate:
– in carcere:
1) Costantino Buonsante, cl. 87;
2) Natale Cucumazzo, cl. 79;
3) Michele Campanale, cl. 86;
4) Nicola Volpe, cl. 86;
5) D.V., cl. 87, incensurato;
6) Donato Volpe, cl. 83;

– agli arresti domiciliari:
1) Domenica Cellamare, cl. 89;
2) Antonio Pastorello, cl. 92;
3) V.G., cl. 86, incensurato.

Durante l’esecuzione del provvedimento cautelare sono stati rinvenuti e sequestrati 18 grammi di hashish, una dose di marijuana e una pianta di canapa indiana alta circa 170 cm.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi