Politica

Caroppo: “2 pagine de ‘Il Sole24ore’ per millantare sanità inesistente”

Di:

Andrea Caroppo consigliere regionale de "La Puglia prima di tutto" (st)

Bari – NOTA del consigliere regionale, Andrea Caroppo (PPDT): “Il presidente Vendola ha investito ingenti risorse, che avrebbero potuto fruttare di più se impiegate in farmaci e attrezzature sanitarie o se affidate ai media pugliesi in gravissime difficoltà con pesanti conseguenze anche in termini occupazionali, per comprare due intere pagine del quotidiano della Confindustria aperte da sue fluviali dichiarazioni sullo stato della sanità pugliese. Visto il tenore, ben si comprende perché siano state tanto costosamente occultate ai pugliesi comuni, normalmente non associati alla mega-organizzazione dei ‘padroni’”.

“In esse, infatti, si è raggiunto un record mondiale di impudenza, attribuendo a stagioni politiche lontane esattamente le politiche di devastazione e di desertificazione che in questi anni sono state praticate, talora con punte di autentico sadismo, sulla pelle del Diritto costituzionale dei pugliesi alla salute. ‘Depotenziamento dell’organizzazione ospedaliera, assoluta disattenzione all’organizzazione sanitaria territoriale con totale assenza dei modelli di integrazione socio-sanitaria, sottodimensionamento drammatico delle dotazioni di personale dovuto al blocco delle assunzioni, obsolescenza avanzata delle strutture e del parco tecnologico’: non sono retaggi di un ormai remotissimo passato nella sanità pugliese, ma le politiche vendoliane degli ultimi anni, come ben sanno i pugliesi che ne pagano lo scotto”.

“Non parliamo poi dei meriti che un Governatore, mai tanto visionario, si attribuisce: ‘realizzazione su tutto il territorio di servizi cancellati o mai attivati; salvataggio finanziamenti per edilizia ospedaliera, guerra senza quartiere agli sprechi’. Anch’essi – come miriadi di possibili esempi – l’esatto contrario di quello che in questi anni è avvenuto all’ombra di ben quattro assessori, le cui successive decapitazioni – insieme a quelle di intere frotte di direttori generali- parlano già da sole”.

“Veramente esilarante, se non fosse inquietante in quanto rivelatrice di una totale ignoranza del dramma che sta vivendo la nostra regione, l’equazione finale contro la quale Vendola dice di combattere: ‘Più si è poveri, meno salute c’è’. Qualcuno avvisi il Governatore che la Puglia negli ultimi tre anni ha visto innalzarsi di otto punti il suo tasso di disoccupazione, nel meno invidiabile dei record nazionali”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi