Manfredonia

Ex Lsu Ata a sindaco: Letta condanna 170 famiglie di Manfredonia

Di:

Passata protesta ex Lsu Ata (St)

“LETTERA aperta per il Sindaco della mia città (Manfredonia)”

“Signor Sindaco Angelo Riccardi voglio farLe notare che il Presidente del Consiglio Enrico Letta (del suo stesso partito PD) con il decreto del fare sta per portare alla fame (dimezzando la già misera paga di 800 euro) circa 170 famiglie della nostra città, circa 400 famiglie della provincia di Foggia e 21000 mila famiglie in tutta Italia, le spiego come, l’art. 58 del decreto del fare al punto 5 dice quando segue : A decorrere dall’anno scolastico 2013/2014 le istituzioni scolastiche ed educative statali acquistano, ai sensi dell’articolo 1, comma 449, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, i servizi esternalizzati per le funzioni corrispondenti a quelle assicurate dai collaboratori scolastici loro occorrenti nel limite della spesa che si sosterrebbe per coprire i posti di collaboratore scolastico accantonati ai sensi dell’articolo 4 del decreto del Presidente della Repubblica 22 giugno 2009, n. 119.

A decorrere dal medesimo anno scolastico il numero di posti accantonati non e’ inferiore a quello dell’anno scolastico 2012/2013
. In relazione a quanto previsto dal presente comma, le risorse destinate alle convenzioni per i servizi esternalizzati sono ridotte di euro 25 milioni per l’anno 2014 e di euro 49,8 milioni a decorrere dall’anno 2015.

Signor Sindaco ora Le chiedo è mai possibile che un partito (PD) che dice di stare dalla parte del ceto più debole faccia la più brutta delle politiche di destra? Signor Sindaco Lei cosa ne pensa?

Cordiali Saluti
Antonio Rignanese ex lsu ata



Vota questo articolo:
33

Commenti


  • Antonio

    Grazie Redazione, siete sempre disponibili alle problematiche dei lavoratori.


  • tignoso

    Il PD ormai lo sanno tutti è il partito delle tasse e della disoccupazione. Berlusconi ha ragione………


  • Antonio

    Tignoso i nostri problemi sono iniziati proprio con i ministri del pregiudicato Berlusconi


  • Schizzato

    Mi dispiace solo per alcuni LSU anche perché alcuni voglia di lavorare non l’hanno mai avuta, stando sempre in un circolo o in un bar con la peroni in mano.
    Scommetto che la maggior parte di loro se li offrì un lavoro non lo accettano perché oltre a quella miseria come dicono loro fanno anche il secondo il terzo e anche il quarto di lavoro ++non solo allo stato perché non pagano le tasse ma anche ad altri cittadini o liberi professionisti facendo così una concorrenza sleale.


  • Schizzato

    Scusate ripeto non tutte le famiglie.
    E rispetto quei LSU che proprio un lavoro non lo trovano.


  • Antonio

    Schizzato ben vengano i controlli per combattere il lavoro sommerso, è anche colpa di questi personaggi se ci troviamo in queste condizioni. Io lotto per vedermi riconosciuto un diritto negato dal MIUR nel 2001, quello x l’assunzione come ATA


  • Antonio

    Il Sindaco ha preso l’impegno di farci parlare con i Parlamentari della Puglia, vorrei che lo confermasse anche qui questo suo impegno.


  • IFORBICIONI

    MEGLIO PREGIUDICATO CHE TANTI G A Y CHE AFFOLLANO IL PD.


  • il fatto

    ALLE PROSSIME VOTAZIONI ANDRETE A VOTARE SEMPRE COME PECORE,ANZI PAGANO ANCHE 1 EURO PER ANDARE A VOTARE E LA FILA NON FINISCE MAI.


  • porto turistico senza barche

    Come si fa a diventare Lsu? anche io vorrei avere la paga a vita


  • Moralizzatore

    Per gli LSU onesti mi dispiace, per coloro che come le sanguisughe hanno succhiato il sangue, pur avendo doppi e tripli lavori in nero dico vi sta bene, anzi dovreste essere denunciati per truffa. Come credete che vi paghino? Con il sangue nostro che paghiamo le tasse! Ora uscite allo scoperto e andate a lavorare alla luce del giorno!


  • Franco

    Il Sindaco non può essere il parafulmine di tutti i mali d’Italia. Andate a Roma


  • francescogue

    LSU=LSI:Lavoratori socialmente inutili o ,e sono in molti,con un secondo lavoro,tolto a chi non ha neanche un minimo di disoccupazione.Il firmatario della Lettera ,a Stato Quotidiano,questo lo sa bene e chissà quanti ne conosce!Il vero problema,di molti lavoratori dipendenti è l’orologio sul polso:Un’ora ed a volte più,della fine dell’orario di lavoro,stanno continuamente a guardare l’orologio,perchè se ne devono scappare.Cosa che,quando lavorano in proprio non fanno,ma addirittura lavorano di sabato e di domenica….oltre tutti gli orari possibili ed inimmaginabili.Se non cambia la testa,non può cambiare la rotta di questa nostra nazione.Inoltre,x Tignoso ed Antonio:Voi credete ancora che sia un problema di Destra e Sinistra o di Berlusconi?Lo volete capire che è un Teatrino che s’inverte ad ogni elezione?Lo vogliono capire che dei problemi di Berlusconi,ai cittadini non gline frega un c….?Lo vogliono capire,i nostri politici che anzichè aumentare l’IVA e l’iUMU(rt di chi l’è murt!)dovrebbero ridurre il numero di Parlamentari,Consiglieri regionali e comunali,oltre agli stipendi ed a tutti i favoritismi a che hanno?Se non s’inverte la rotta,andremo,ed è questione di tempo,allo scatafascio totale !Oramai,assistiamo ,quotidianamente,all’assalto della diligenza:Stanno rubando tutto quello che è possibile,prima della fine!Come se poi,la cosa,pensano che a loro non toccherà!


  • zanzibar

    oh cacchio, se tolgono i soldi ai socialmente inutili, il centrosinistra perde un bel bacino di voti


  • mariateresa

    Per IFORBICIONI :Guardati in famiglia,chissà quanti Ricchioni(all’antica!)ci troverai!L’essere gay,come tantissime volte scritto,da altri lettori,non è appannaggio della Sinistra,ma di tutta la Società,Civile e Non Civile;Laici e non Laici!Credere di offendere, chiamando un persona gay ,è una azione meschina che,ha i giorni contati!RICORDATI che i PEGGIORI OMOFOBI,sono i RICCHIONI che si nascondono!Fanno una prole numerosa,per dimostrare(?)agli altri che non lo sono;nel loro animo,sono più Ricchioni dei Ricchioni e si comportano da Donnine!Non sputare in cielo che ,prima o poi,sarai colpito!Ed allora cosa farai o farete?Vi ammazzerete?Sapete quanti ne ho conosciuti di quelli che ,insultavano e poi si sono ritrovati con :MARITI,FIGLI-FIGLIE,GENERI ecc.,che una volta svoltato l’angolo,hanno fatto le cose che ritenevano di non dover mai fare?La tua risposta ad ANTONIO,te la suggerisco io:Di delinquenti ce ne sono a Destra ed a Sinistra,come i fatti,dimiostrano e senza essere stati mai smentiti!


  • gino

    hai ragione zanzibar, vedrai che il ns.—— in prossimità dell elezioni, elemoniserà———-, vincendo di conseguenza le elezioni, visto che ogni socialmente porta la media —, è una vergogna per manfredonia lavorativa…….


  • Redazione

    Ok, cortesemente MODERAZIONE, grazie, Red.Stato


  • topo gigio

    aiutare si ma lsu sono stati la rovina del paese molti facevano concorrenza spietata a chi lavorava pagando tutte le tasse quando facevo il pittore(imbianchino) facevo il preventivo i clienti mi dicevano mi dispiace ce uno che lo fa x meta’ prezzo ho dovuto chiudere ed emigrare vedere che chi faceva il fioraio pescatore farmacista ecc ecc che non centravano nulla con l’edilizia diventate lsu lavoratori socialmente inutili mi viene da piangere


  • pia

    Si dovrebbe dare un lavoro o meglio questa mansione di LSU a tutti coloro che sono realmente disoccupati, padri di famiglia e veramente in situazioni di disagio; visto che bisogna pagare un affitto anche senza agevolazioni considerato che case popolari non si costruiscono da tempo in questa città e poi non ne parliamo di tutte le altre utenze domestiche e non!!!!


  • schiamazzi notturni

    mariateresa sei sommersi da tanti …? e un tuo problema.SE DA DESTRA CI SONO I DELINQUENTI DA SINISTRA CI SONO I …!TORNASSERO UOMINI VISTO CHE NE SIAMO DIVENTATI POCHISSIMI.STATE DISTRUGGENDO LA PAROLA UOMINI.POVERO MONDO…….


  • OKTOBERFEST.....

    LA DONNA SENTE LA DESTRA E SI CONCEDE, L UOMO SENTE LA SINISTRA E SI CONCEDE …. MHAAAAAAAAAAAAAAAAAAA….


  • Mkl

    La dovrebbero togliere totalmente per la quasi totalità degli LSU, dato che quasi tutti hanno un modo di fare molto discutibile. Rispetto per chi se li guadagna davvero quei soldi.


  • disoccupatoooo

    sono un padre di famigliaa che so io per tirare avanti la famiglia cosa faccio come si fa per diventare socialmente utile??? per avere lavoro qui devi avere per forza parenti –???ma che e sto paese …e voi forza manfredoniani che fra poco ci saranno le prossime elezioni fate uscire sempre gli stessiii, dai che ci sono altri da sistemaree ancora,, DI PARENTI LORO PERO…manfredonianii svegliaaaaaaa che qui si dormeeeeeee……….sonoo 4 mesi che ho chiesto un colloquio con il nostro sindaco sto aspettando ancora che mi chiamano.


  • pippo

    Ci sono LSU con attività intestate alle mogli e loro ci lavorano anche in nero ma mi dispiace per quelli onesti (POCHI)


  • Antonello Scarlatella

    Caro amico, politica = affari. Che siano partiti o sindacati non cambia nulla.
    Dei tuoi problemi di cittadino non gliene fotte nulla a nessuno. La politica serve i potenti e le lobbiee oltre a chiunque possa garantire loro voti ed appoggi,economici o altro.
    I partiti sono come le imprese ed in questo momento le aziende “partiti politici” sono le uniche che non risentono della crisi economica.
    Noi ormai ci priviamo di tutto, loro continuano a sguazzare nel nostro denaro.
    Non si privano di nulla tanto ci sono 56 milioni di italiani che continuano a finanziare le loro imprese improduttive “partiti”, senza ribellarsi. Io ho strappato la tessera elettorale, qualcuno potra’ anche dire che nn serve a nulla ma almeno nn sono complice di questo schifo.
    Fin quando non si tornera’ al voto di preferenza, io non votero’piu’. Non mi faccio prendere per il culo e’una questione di DIGNITA’.

    Antonello Scarlatella


  • liberta!!!!!!

    Socialmente utili a chi?????? è finita la festa pure per voi!!!!!!


  • mariateresa

    X schiamazzi notturni:vale per te quanto scritto x i forbicioni.Da vero maschio,sicuramenti avrai tantissime donne ai tuoi piedi e potrai generare tantissimi figli.Così che nessuno potrà dirti che sei Ricchione-Gay-Froscio e nomignoli vari…..ma in cuor tuo…..sai di desiderare un vero maschio…… che non teme i —.Auguri e figli…….???????

    MODERAZIONE, NDR


  • disoccupatoooo

    io sono con te antonello fin quando nn cambiera io nn andro mai piu a votareeeee


  • Fabrizio Taronna

    .
    .
    .
    Io alle prossime elezioni vomunali voto solo per iln politico che mi fa diventare un LSU.


  • il fatto

    Non diamo la colpa a chi realmente aveva i requisiti per prendere la dissoccupazione speciale di all’ora,diventati con il tempo LSU oppure delle COPERATIVE private o parastati,in quelle persone il bello che il 30% sono donne e con la fortuna ancora una volta che lavorano anche i mariti nel comune,nelle circoscrizioni,alla reggione,nei tribunali,nelle scuole,nelle cop.e tanti liberi professionisti e persone che sono anche Miliardari,w i controlli,requisiti nati per aiutare il Sociale o persone dove lavorava solo 1 persona,invece si sono sistemate le persone che già stavano bene.


  • Antonio

    Guardate che state prendendo un abbaglio, noi siamo ex lsu e non lsu, ripeto a dire al posto di scriverlo qui che c’è gente che fa il lavoro nero, denunciateli nelle sedi preposti, ma sono sicuro che siete le stesse persone che poi vi fate fare i lavori dagli lsu perchè come dite risparmiate, siete voi che alimentate il lavoro nero, a fine lavori pretendete le fatture


  • Ufo,il mostro di Tunisi

    SIETE CONVINTI CHE IL SINDACO V FARà INCONTRARE I PARLAMENTARI PUGLIESI???????…”La sinistra vuole così bene ai poveri che ogni volta che va al potere ne produce di nuovi”..cit.Indro Montanelli

    SINDACO RICCARDI VAI A CASA GRAZIE


  • Antonio

    Domenica Amadeo
    Sulla problematica che investe questi lavoratori nei giorni scorsi, precisamente lunedì 16 settembre, si è svolto a Palazzo di Città un incontro con il primo cittadino e il vicesindaco Carlo Falangone.
    Gli amministratori hanno infatti ricevuto nella Sala Consiliare la delegazione di lavoratrici e lavoratori e i loro rappresentanti sindacali. Questo il testo della lettera inviata dal sindaco a Roma.
    Nardò, 19 settembre 2013
    Al Presidente del Consiglio dei Ministri
    On. Enrico Letta
    Alla Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
    On. Maria Chiara Carrozza
    ROMA
    On. Presidente, On. Ministra,
    i lavoratori ex L.s.u. e dei cosiddetti appalti storici attivi nei servizi di pulizia di gran parte delle scuole cittadine, vedono a rischio il loro posto di lavoro e il loro reddito. Nel senso che chi, comunque, non sarà licenziato, rischia una forte riduzione delle ore di lavoro e, quindi, dello stipendio.
    La preoccupazione è legata alla successione delle azienda appaltatrici in conseguenza della gara Consip, conclusasi con un fortissimo ribasso rispetto al prezzo a base d’asta.
    L’Amministrazione Comunale di Nardò segue con molta partecipazione la vertenza in corso. E’ in gioco la sorte di oltre cento lavoratori e lavoratrici (ben 120 nelle scuole delle due città di Nardò e Galatone).
    E’ a rischio il tenore di vita delle loro famiglie, che ogni giorno lottano, protette solo da bassi guadagni, contro una crisi aspra e senza precedenti.
    Sono a rischio i servizi nelle nostre scuole. Riducendo drasticamente le ore di lavoro degli addetti alle pulizie diverrebbe impossibile mantenere gli attuali standard di igiene e di decoro.
    E’ a rischio la tenuta della nostra Comunità, ogni giorno messa alla prova soprattutto nelle fasce di popolazione più esposte.
    Per queste ragioni siamo vicini alle lavoratrici e ai lavoratori e chiediamo al Governo di compiere ogni sforzo perché questa vicenda possa avere un epilogo migliore di quello temuto.
    Con i saluti più cordiali.
    Marcello Risi
    Sindaco di Nardò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi