EventiFoggia

Foggia, Rita Saraò: Notte Rosa 21 settembre 2013 (programma)

Di:

Rita Saraò (st)

Foggia – NOTA di Rita Saraò, presidente di ‘Donne in Rete’: “Com’è noto il prossimo 21 settembre, dalle 17 alle 24, la vostra zona di residenza sarà interessata dalla Notte Rosa, contenitore itinerante di idee e talenti al femminile promosso dalla Regione Puglia, assessorato al Welfare e dal consigliere regionale di Parità.

Il viale della Stazione, piazza Cavour, via Lanza, corso Vittorio Emanuele e le aree attigue, saranno palcoscenico di mostre, danze, rappresentazioni teatrali, performance artistiche, presentazione di libri e reading letterari, iniziative sociali e laboratori per bambini.

Donne in Rete, associazione partner della Regione, ha il compito di organizzare e coordinare gli eventi e l’aspetto scenografico dell’intera manifestazione. In questa veste ci permettiamo di rivolgerci a tutte/i voi affinchè l’evento possa per davvero ottenere un grande successo.

Oltre a chiedervi dunque di partecipare con noi per arricchire la serata, vi saremmo davvero grati se foste disposti ad esporre sul vostro balcone o sulla vostra finestra qualcosa di rosa affinchè tutta la strada abbia un aspetto particolarmente coreografico”.

Notterosa 2013 – Foggia sente rosa
21 settembre 2013 – dalle h 17.30 alle h 24.00

Foggia – viale della Stazione, p.zza Cavour, via Torelli, via Lanza, p.zza Giordano e corso Vittorio Emanuele.

Regione puglia – assessorato al welfare – la consigliera regionale di parità – rete provinciale delle consigliere di parita’
In partenariato con Consigliera provinciale di parita’ – comune di foggia – confcommercio associazione donne in rete

Appuntamenti della serata

Flash mob a cura di Elisabetta Fuiani – scuola di danza tersicorelatina
ore 19.00 viale della stazione
ore 19.30 p.zza cavour
ore 20.00 isola pedonale
le cittadine sono invitate a partecipare alla danza

ore 20.30 workshop
i servizi alle famiglie nel nuovo ciclo di programmazione regionale

ore 22.00 concerto: matracatroppa – pizzica garganica e salentina

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    Notte Rosa, niente sosta a pagamento nell’intera città sabato pomeriggio
    Le strade e le piazze chiuse al traffico; i percorsi degli autobus

    L’assessorato alla Polizia municipale e l’Ataf SpA hanno adottato una serie di misure straordinarie per la viabilità e la sosta in occasione della Notte Rosa, in programma nella serata di sabato 21 settembre.

    A partire dalle 16.00 sarà sospesa la sosta a pagamento nell’intera città.

    Riguardo alla viabilità, dalle 8.30 alle 14.00 sarà chiuso il tratto stradale di piazza Vittorio Veneto tra via Sabotino e via Bainsizza ed istituito il divieto di sosta con rimozione su via Montegrappa tra via Bainsizza e viale XXIV Maggio. A partire dalle 14.00 e fino al termine della manifestazione saranno chiuse al traffico anche viale XXIV Maggio, via Monfalcone (tra via Podgora e via Sabotino), via Piave (tra via Podgora e via Sabotino), via Isonzo (tra via Podgora e via Sabotino) e sarà istituito il senso unico su via Montegrappa (tratto compreso tra via Bainsizza e via Podgora) con direzione di marcia via Bainsizza-via Podgora.
    Sempre a partire dalle 14.00, inoltre, saranno chiuse al traffico: piazza Cavour, via Lanza, piazza Giordano (tra via Lanza e via Santa Maria della Neve), corso Giannone (tra via Tugini e piazza Cavour) e via della Rocca (tra via Rosati e corso Giannone). Per conseguenza, sarà istituito il divieto di sosta con rimozione su via Lanza, piazza Giordano (tra via Lanza e via Santa Maria della Neve) e via Monfalcone (tra via Podgora e viale XXIV Maggio).

    Per conseguenza, a partire dalle 14.00 e fino a fine servizio, gli autobus del servizio urbano che collegano il quartiere Candelaro-via S. Severo-via Lucera al centro della città e che entrano comunque in centro città tramite via della Repubblica o corso Garibaldi saranno limitati a via Santa Maria della Neve-piazza Giordano e ritorneranno lungo corso Cairoli-corso Garibaldi; quelli provenienti dal quartiere CEP-Macchia Gialla e che entrano in centro città tramite via Bari-corso Roma saranno limitati a piazza Italia, dove invertiranno il senso di marcia.
    Le seguenti linee effettueranno percorsi alternativi:

    Linea 7 : Cap. Cep-piazza Italia (inversione di marcia)-c.so Roma-v.le Ofanto-v. La Marmora
    v. Capozzi-v. Fuiani-v. La Torre e viceversa P.zza Italia (inversione)-v. Bari-Cap. Cep.
    Linea 8 : Cap. Cep-Pzza Italia(inversione di marcia)-v. Bari-Cap. Cep.
    Linea 8 : Cap. Candelaro-S.M. della Neve-dx piazza Giordano-c.so Cairoli-c.so Garibaldi-v. Fuiani-v. Lucera-Cap. Candelaro.
    Linea 10: Cap. Cep-Pzza Italia (inversione di marcia)-c.so Roma-v.le Ofanto-v. La Marmora-v. Capozzi-sx v. V. Civili-Cap. OO.RR.-v.Napoli-v. V. Civili-dx v. Capozzi-v. La Marmora-v.le Ofanto-c.so Roma-piazza Italia (inversione)-v. Bari-Cap. Cep.
    Linea 30: V. Lenotti-p.zza Italia (inversione di marcia)-c.so Roma-v.le Ofanto-v. La Marmora-v. Capozzi-sx v. V. Civili-Cap. OO.RR.-v. Napoli-v. Civili-dx v. Capozzi-v. La Marmora-v.le Ofanto-c.so Roma-piazza Italia (inversione)-c.so Roma-v. Lenotti.
    Linea 26: Cap. Diaz-v. Bari-piazza Italia (inversione di marcia)-c.so Roma-v.le Ofanto-v. La marmora-v. Capozzi-sx v. V. Civili-Cap. OO.RR.-v.Napoli-v. V. Civili-dx v. Capozzi-v. La Marmora-v.le Ofanto-c.so Roma-piazza Italia (inversione)-v. Bari-v.le Fortore- Cap. Diaz.
    Linea 22: Cap. Diaz-v. Bari-piazza Italia (inversione di marcia)-v. Bari-v. Fortore-v. Leone XIII-bivio Rizzi e viceversa.
    Linea 23: piazza S. Francesco-v. S. M. della Neve-dx piazza Giordano-c.so Cairoli-c.so Garibaldi- v. Fuiani-v. S. Antonio-v. S. Eligio-v. S. Lazzaro-v.le degli Artigiani-v.le Fortore-v. Manfredonia-piazza S. Francesco.
    Linea 16: Cap. Cep-v. V. Civili-dx v. Capozzi-v. La Marmora-v. Ofanto-c.so Roma-piazza Italia (inversione)-v. Bari-Cap. Cep.

    19.09.2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi