GarganoManfredonia
Giovedì 21 settembre, sarà in scena la III edizione del progetto “TESTIMONIANZA PER LA VITA”

San Giovanni Rotondo incontra il Comandante Alfa


Di:

San Giovanni Rotondo. La scuola da sempre è impegnata a partecipare e promuovere iniziative culturali per gli studenti, incontrando personalità appartenenti alle varie discipline del sapere umano, con l’obiettivo di fare luce sul loro futuro affinché possano cogliere insegnamenti positivi da spendere nelle scelte delle loro professioni. Dopo gli incontri con l’astronauta Luca Parmitano, con il pluricampione dei Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro Luca Mazzone ora è il turno del Comandante Alfa … fondatore del Corpo Speciale dei Carabinieri noto al mondo con la sigla GIS ( Gruppo Intervento Speciale).

Giovedì 21 settembre, sarà in scena la III edizione del progetto “TESTIMONIANZA PER LA VITA” con il seguente programma moderato dal giornalista Saverio Serlenga : alle 10,30 una rappresentativa di studenti nel Teatro Palladino e alle 18,00 i cittadini presso l’Auditorium “PierGiorgio Frassati” ( Piazza Europa, 2 ) incontreranno il Comandante Alfa, per discutere di Legalità, Giustizia, Sicurezza e ripercorrere alcuni dettagli della sua vita e della sua carriera militare ben evidenziati nei suoi due libri “Cuore di Rondine” e “Io vivo nell’ombra”. L’incontro con il Comandante Alfa nasce da un’idea di Stefano De Bonis, noto organizzatore di eventi e Presidente dell’ASD “DE BONIS RING TEAM” – scuola di Thai Boxe e Krav Maga, discipline praticate dal GIS – , con il patrocinio della Amm. Prov, la collaborazione della Rete Scolastica “Porta del Gargano”, la rete degli Istituti Comprensivi, del Cine Circolo “P.G. Frassati”di San Giovanni Rotondo e il sostegno di alcuni sponsors: Autoscuola Borraccino, Hotel Perla del Gargano, Lavanderia Minò, Palux eventi, Eat Free, Pizza Pazza, Ristorante Imperium, Ebike passione, Meccanic Car e Artigiangrafica.

Sono certo che l’incontro con il Comandante Alfa – sottolinea Stefano De Bonis – sarà un momento di riflessione per tante persone, ma soprattutto per i giovani in cerca di modelli di vita, per comprendere quanto sia più importante allenare il cervello a praticare e costruire il bene … perché il male è perdente in tutto” All’evento sono state invitate le massime autorità civili, militari e religiose di Capitana nonché il Procuratore Nazionale Antimafia.

San Giovanni Rotondo incontra il Comandante Alfa ultima modifica: 2017-09-18T16:31:04+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This