Manfredonia

Gatta, promozione turismo in Puglia: fallimento Godelli

Di:

L'avvocato Giandiego Gatta, consigliere regionale del Pdl (Stato12@ - Michele Rinaldi@)

Bari – “LE denunce odierne del ‘Consorzio Puglia Turismi’ e di Federcultura, sulla sostanziale inconsistenza di una reale politica di promozione turistica della Puglia, confermano quanto già segnalato da altri protagonisti non meno attendibili del settore, insieme smentendo le trionfalistiche auto-celebrazioni dell’assessore regionale al Turismo prof.ssa Godelli, spasmodicamente e talora anche sgradevolmente impegnata a rivendicare inesistenti meriti della sua sempre più costosa protesi detta ‘Pugliapromozione’“. Lo dice in una nota il Consigliere regionale PdL Giandiego Gatta.

“Affidate a regie non professionali, selezionate con criteri che un noto sociologo comunista ha documentato essere non imparziali, le straordinarie potenzialità turistiche della nostra Regione sono in gran parte vanificate, tant’è che il settore si attesta da noi intorno al 7% di PIL, a fronte di una media nazionale dell’11%, per non parlare di picchi fino al 17% raggiunti da Regioni come il Trentino. In passato ho denunciato, per esempio, il pasticciaccio della Borsa Internazionale del Turismo Religioso, che funzionava benissimo prima di essere capoticamente smontata per poi essere riproposta con costi più alti e con risultati molto più modesti. Oggi leggo con autentico sconcerto che la prof.ssa Godelli si oppone con motivazioni vetero-ideologiche alla realizzazione di campi da golf che garantirebbero, con un turismo di qualità, quella destagionalizzazione che rappresenta la vera sfida, finora colpevolmente mancata, delle nostre politiche turistiche. Si imporrebbe una riflessione seria, se la prof.ssa Godelli non si arroccasse sistematicamente nella difesa anche dell’indifendibile”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • Francesko

    Tanto non ti votiamo più non affannarti


  • perplesso

    a giandè ma che stai a dì , ma nun sai proprio che ……………..


  • Antonio

    Giandiego continua così che la prossima volta prenderai ancora più voti! Sei l’unico che si salva e nonostante questo clima non bello per voi politici la gente nei tuoi confronti continua sempre a parlare bene. Massima stima! E te lo dice uno che l’altra volta non ti ha votato e che non farà mai più questo errore!


  • filosofo

    Avete notato?solo interrogazioni su questioni generiche e mai una parola su Manfredonia.Andiamo a chi L’ha visto.Gatta?SPARITO!ps:sulle sue interrogazioni sempre ZERO commenti.Vuoi vedere che non interessano a nessuno?


  • Genny

    @filosofo
    Da quanto ne so io le interrogazioni si fanno sempre perchè un pò di gente viene a lamentarsi sui provvedimenti presi dalla regione! A giudicare dalle numerose interrogazioni che Gatta ha fatto non direi proprio che non interessino a nessuno!


  • I soliti ignoti

    invece a commentare sono i soliti I….. , comandati a farlo. Perché nelle vostre risposte oltre alle offese inconcludenti nn ci mettete proposte concrete? il dato di fatto è che l’avv. Gatta è alla regione con plebiscito di voti. Prendetene atto.


  • UNO DI SINISTRA

    Questo è l’ultimo politico serio che è rimasto a Manfredonia!
    Se fallisce anche lui giuro che strappo la scheda elettorale! Di delusioni quelli del mio partito me ne hanno già date tante!!!!!!!!!!!
    Uno di sinistra


  • sandro

    i tuoi risultati quando eri presidente del parco li abbiamo visti, abbassatevi lo stipendio che siete i più pagati d’Italia


  • Predicone

    Latitante e’ dir poco! Sulle questioni di Manfredonia ne lui ne tantomeno lo zio prendono posizioni! Povero Michele ti hanno messo il bavaglio! Da quando e’ sindaco Riccardi e lui consigliere regionale la sezione an non fa più un manifesto contro l’amministrazione comunale! Chissà perché!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi