Politica

Lommano: referendum nella Daunia per costituzione Regione Sannio

Di:

Lommano (st)

Foggia – “NOI della Lega Sannita amiamo la Daunia, perchè rappresenta parte del nostro territorio, è insomma casa nostra, il mondo dove viviamo ed è per questi motivi che ci batteremo con tutte le nostre forze, perchè quest’area della provincia foggiana venga a far parte della Regione Sannio, una Regione dove ben potranno convivere con Campobasso e Isernia”. E’ quanto dichiarato da Lorenzo Lommano leader della Lega Sannita che da sempre si batte per riunificare i territorio del Sannio in una unica Regione di oltre un milione di abitanti.

“Invitiamo sinceramente l’amministrazione provinciale di Foggia – ha continuato Lommano – a nome dei tantissimi Dauni che vogliono decidere come cittadini il loro futuro e la propria sorte, ad indire urgentemente un referendum popolare affinchè liberamente e democraticamente possano esprimere la loro preferenza se, restare in Puglia con Foggia oppure, costituire un nuovo soggetto territoriale, economico e politico che si chiama Regione Sannio. Sono certo – ha proseguito Lommano – che tutti i Dauni decideranno di abbandonare la Puglia egoista ed imbroglione, perché la storia ed il territorio dicono ben altro, perché il popolo dauno è stanco di essere il cugino fesso di Bari e la ruota di scorta di una Regione che ha posto i cittadini sempre ai margini di una qualsiasi azione di ripresa economica e di sviluppo. Basta guardare i dati allarmanti sulla disoccupazione giovanile, femminile e quella in generale – ha ancora detto Lommano – per capire che nella Daunia ci sono centinaia di famiglie sul lastrico, che non riescono neanche a mangiare nel vero senso della parola, cittadini che sono stati abbandonati al loro destino anche per la mancanza di una incisiva azione da parte dei potenti parlamentari baresi, leccesi e foggiani”.

“Sono del parere – ha ancora proseguito Lommano – che non potrà esserci una guerra tra poveri e che quindi la Daunia con i suoi oltre cinquantamila abitanti, possa entrare a pieno titolo nella costituzione della Regione Sannio, la nostra nuova ed autentica Regione. A giorni – ha concluso Lommano – avrò a Termoli un incontro con Gennaro Amodeo, leader del movimento popolare progetto moldaunia, per discutere ogni azione tendente al raggiungimento dell’obiettivo”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi