CronacaManfredonia
Intervento dei Carabinieri

Manfredonia, detenzione e spaccio hashish: arrestato 21enne

Dichiarato in arresto nella flagranza di reato di detenzione a fine di spaccio di sostanza stupefacente


Di:

Manfredonia, 18.10.2017. I Carabinieri della Compagnia di Manfredonia, nello specifico quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente un 21enne del luogo.

I controlli

Nel corso di un servizio volto al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, effettuato soprattutto nei confronti di giovanissimi di Manfredonia, i Carabinieri, insospettiti dalla presenza del giovane nella zona Monticchio di Manfredonia, hanno proceduto al controllo dello stesso e del veicolo in uso. Poiché il ragazzo mostrava segni di insofferenza e tensione, i militari hanno deciso di procedere a una perquisizione, dapprima veicolare, rinvenendo sotto alla leva del cambio dell’auto una piccola stecca di hashish, e quindi personale, rinvenendo anche qui, ben occultato negli indumenti intimi, un involucro di cellophane contenente altre 11 stecche dello stesso tipo di quella rinvenuta nell’auto. Oltre alla sostanza stupefacente, i Carabinieri hanno anche trovato 80 euro in banconote di piccolo taglio e alcuni bigliettini riportanti delle cifre in euro. Avuta così conferma che il giovane evidentemente si dedicava allo spaccio, si è proceduto anche con perquisizione presso la sua abitazione dove, in camera da letto, è stato scoperto ancora altro hashish, due panetti da 100 grammi l’uno, oltre all’attrezzatura utilizzata per il taglio della droga e la preparazioni delle dosi.

IL SEQUESTRO DEI CARABINIERI

IL SEQUESTRO DEI CARABINIERI

Condotto presso la Compagnia Carabinieri di Manfredonia, è stato quindi dichiarato in arresto nella flagranza di reato di detenzione a fine di spaccio di sostanza stupefacente.

Il sequestro

L’hashish, i soldi, i biglietti con le cifre e il resto è stato posto sotto sequestro, mentre l’uomo, al termine delle formalità, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Foggia. La sostanza stupefacente è quindi stata inviata presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Foggia per gli accertamenti del caso.

Redazione StatoQuotidiano.it – Riproduzioneriservata

Manfredonia, detenzione e spaccio hashish: arrestato 21enne ultima modifica: 2017-10-18T11:08:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • Lettore

    Perbacco! Ma quanta droga gira a Manfredonia? Leggendo i vari articoli ho l’impressione di leggere la cronaca di Bogotà (Colombia)!


  • Economista senza laurea

    Ufficializzando gli introiti dei narcotici, prostituzione, corruzione e malaffare e latrocini vari, probabilmente potremmo divenire la prima potenza economica del mondo o quasi. Il P.I.L. schizzerebbe al raddoppio e ci collocherebbe nel peggiore dei casi dopo la Cina e gli USA e di conseguenza la zavorra del nostro spaventoso debito pubblico diventerebbe sostenibile e affidabile. In italia ci sono centinaia di migliaia di prostitute/i, sia nelle strade che in casa, si spaccia droga e si traffica droga alla grande, perchè non regolarizzare la prostituzione e i narcotici come avviene in Olanda tanto per fare un esempio. Si certo il falso perbenismo, il vaticano, la religione…si farebbe terra bruciata a magnacci e mafiosi, e si creerebbero milioni di posti di lavoro.


  • interesse

    E il nome e la foto?


  • Quesito

    Perchè si tende sempre a chiedere nome e foto? Non vedete l’ ora di raccontarlo ai vostri conoscenti per sentirvi sempre al di sopra di tutti? 😂🤦🏼‍♀️


  • Manfredonia

    Si ma io non sto vedendo niente di antimafia !! Stanno facendo multe e Fernando ragazzini che vendono fumo … le ultime ruote del carro


  • Ci risiamo

    Come sono soddisfatti nella foto per due banconote e un po’ di hashish . ma quando prenderete i boss e i grandi fornitori ??! Ricordate che solo togliendo la colonna portante tutto il resto crolla

  • e ki parla? sempre ki sta nella -…. stato quotidiano non dovrebbe permettere di commentare, ma solo dare notizie


  • Mnezz

    Droga, alcol, ludopatia, trasgressione, debiti e bel apparire e centinaia di bambini buttati per strada senza alcun controllo dei genitori per rapidi apprendistato di vandalismo per poi superare gli esami e passare ad altro.


  • Gigino

    Vogliamo sapere nome e vedere foto così (moderazione,ndr)


  • Onestà

    Credo che Manfredonia come tutta Italia è un paese di ignoranti.
    La marijuana o l’hashish come in questo caso non sono droghe che portano alla morte.
    In altri paesi è legalizzata, la scienza dice che la marijuana cura alcune malattie.
    In Italia non la legalizzeranno mai perché stato e mafia sono un’unica cosa, sono collaboratori e purtroppo tutti i cittadini hanno paura di fare la stessa fine di Falcone e Borsellino, hanno avuto fegato, volevano combattere la mafia e glielo hanno impedito.
    Non credo che mai nessuno in vita sua non si sia fatto un tiro di canna. Chi ne fa uso o chi l’ha provata avrà sicuramente notato che sei perfettamente lucido per ragionare e per non commettere azioni sbagliate. Sei semplicemente te stesso ma con i muscoli più rilassati.
    Nome? Foto? E cosa ve ne fate voi di tutto questo?
    Si dice che è sbagliato semplicemente perché non è legale. Ma scommetto che se fosse stato legale nessuno si sarebbe lamentato.
    Prendete in considerazione l’Olanda, o Amsterdam o qualsiasi altro paese dove è legalizzata, c’è meno delinquenza, c’è economia perché si su questo si fa economia, si creano posti di lavoro.
    La marijuana è una pianta nasce in natura.
    Allora perché non si rende illegale qualsiasi altro tipo di pianta?
    E vi dirò di più l’Italia fa schifo perché purtroppo tutti questi ragazzi non hanno futuro restando ancora in questa merda, e molte volte si sentono spinti a fare determinate cose.
    Ma guardate qual’è la goduria delle forze dell’ordine, rovinare questi ragazzi che magari fanno queste stronzate, quando invece loro hanno qualsiasi tipo di informazioni su chi è a capo di tutto questo, e potrebbero arrivarci immediatamente, ma no, non lo fanno.
    C’è tanta delinquenza per le strade di tutta la città. Ci sono persone che commettono omicidi a cui non succede nulla.
    l’Italia sa solo mangiare sui soldi dei suoi cittadini del resto non gli importa.
    Altrimenti i politici sarebbero stati i primi a darsi da fare per avere una città non dico al bacio, ma migliore di quello che sia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi