Regione-Territorio

Agguato, ucciso pugile tarantino 19enne; arrestato un uomo

Di:

Alessio Marinelli (st - Ph: leggo.it)

– E’ morto stamane in ospedale il giovane 19enne Alessio Marinelli, dopo essere stato ferito con colpi di pistola in un agguato compiuto ieri a Grottaglie, nel tarantino. Il ragazzo – pugile della ‘Polisportiva Vivere solidale’ – era stato condotto d’urgenza con un’ambulanza del 118 nell’ospedale ‘Santissima Annunziata’ di Taranto, dopo l’agguato serale, ed in seguito sottoposto a intervento chirurgico. Dalla raccolta dati, sarebbero stati diversi i testimoni che avrebbero assistito all’agguato, avvenuto in piazza Principe di Piemonte.

Marinelli – “che aveva precedenti (ma non condanne) per rapina e spaccio di stupefacenti” – aveva vinto il titolo nella categoria dei massimi leggeri (81 kg) nel novembre 2011 alle finali dei campionati italiani Youth (under 18) di pugilato che si svolsero a Grosseto.

Arrestata una persona. Dalla raccolta dati, gli agenti della Questura di Taranto hanno arrestato stamane il presunto responsabile dell’omicidio. Non si esclude che siano state utili le immagini della telecamere di sorveglianza di un bar che ha ripreso la scena. Da quanto emerso è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria Vincenzo Venza, di 37 anni, con precedenti penali che si e’ costituito. “E’ accusato di omicidio premeditato, porto e detenzione illegale di arma da fuoco e spari in luogo pubblico”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi