Cronaca

Ricci: nasce “La Rosa” a Carapelle

Di:

On. Michele Ricci (st)

Foggia – LA Rosa per l’Italia sbarca anche nel Basso Tavoliere per approdare nel comune di Carapelle ovvero tra i Cinque Reali Siti che rappresentano un pezzo di storia davvero importante del nostro Territorio. E’ Marco Paoletti, impiegato dell’Amministrazione provinciale di Foggia, il commissario locale, nominato qualche giorno fa dal coordinatore provinciale del Movimento, l’On. Michele Ricci.

“Questa creatura politica – dichiara Paoletti – per la qualità delle persone che la rappresentano a tutti livelli e per la sua collocazione, è, a mio avviso, quella forza capace di produrre oltre che idee anche e soprattutto soluzioni ai tanti problemi che questa crisi economica ha riversato sulla collettività, come dimostra il recente documento approvato dall’Assemblea straordinaria di Assisi”. Il neo commissario ha le idee molto chiare anche sull’azione politica che la Rosa dovrà svolgere nel comune di Carapelle a partire dal posizionamento nello scacchiere delle prossime elezioni comunali che si terranno in primavera.

“Vogliamo discontinuità – asserisce Paoletti – e quindi riteniamo opportuno dare il nostro fattivo contributo e sostegno solo a quel programma, a quella lista dove ravviseremo la sussistenza delle condizioni migliori per sviluppare, in sinergia, tutte quelle iniziative necessarie a rilanciare e riscattare la nostra Città per farla uscire, così, da quel cono d’ombra in cui versa, purtroppo, da un po’ di anni”. Intanto, la Segreteria Provinciale della Rosa prosegue nel suo impegno per sviluppare il Movimento in tutti i comuni della provincia ed il lavoro fin qui svolto sta dando i suoi frutti, tant’è che nei prossimi giorni si annunciano altre importanti adesioni.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi