Regione-TerritorioStato prima

SCU, attentati a negozi e agguati, 35 arresti

Di:

Lecce – GLI agenti della Squadra Mobile e della Questura hanno eseguito stamani a Lecce un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 35 persone, in gran parte affiliati alla Sacra Corona Unita.

Agli indagati sono stati contestati tra l’altro i reati di “associazione mafiosa, detenzione e spaccio di droga, estorsione e detenzione illegali di armi e danneggiamento ad esercizi pubblici”.

Redazione Stato

SCU, attentati a negozi e agguati, 35 arresti ultima modifica: 2014-11-18T12:53:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Operazione Eclisse, Caroppo: "Complimenti ad inquirenti e Squadra Mobile di Lecce"

    Operazione Eclisse, Caroppo: “Complimenti ad inquirenti e Squadra Mobile di Lecce”

    Il Consigliere regionale, Andrea Caroppo Coordinatore provinciale NCD Lecce ha diffuso la seguente nota.
    “Il quadro investigativo descritto dagli inquirenti – che fa luce su numerosi recenti episodi di cronaca – lascia emergere su Lecce e dintorni una presenza ed un’attività preoccupante delle organizzazioni criminali, ma proprio per questo la ingente operazione messa a segno all’alba dalla Squadra Mobile di Lecce è un durissimo colpo alla criminalità organizzata.
    Agli inquirenti ed alla Squadra Mobile di Lecce, con i suoi dirigenti, va il mio sincero plauso e ringraziamento, poiché pur in mezzo a mille difficoltà – di risorse e di organico – stanno duramente lavorando per liberare Lecce e il salento dalla cappa della criminalità organizzata e garantire a noi e ai nostri figli un ambiente più sicuro. Deve essere chiaro che a Lecce non c’è posto per la criminalità organizzata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi