FoggiaStato news

Messa in sicurezza ss90, intesa Comune-Anas

Di:

Foggia – «La sicurezza della Strada Statale 90 da anni costituiva una vera e propria emergenza per tutti i residenti di quell’area. Pur non avendo competenze dirette, l’Amministrazione comunale si è impegnata affinché l’Anas si facesse carico del problema, rappresentando così le istanze di quei cittadini e concordando gli interventi più urgenti da mettere in campo». È il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella, all’intesa raggiunta tra Comune ed Anas, con riferimento agli interventi di messa in sicurezza di un tratto della Strada Statale 90.

«Nei mesi scorsi abbiamo in più occasioni incontrato i residenti della zona, ascoltando i problemi con i quali quotidianamente sono costretti a confrontarsi: dalla scarsa illuminazione fino alla pressoché completa assenza di segnaletica verticale – spiega il primo cittadino –. Una situazione drammatica, che in molte occasioni aveva provocato incidenti stradali. Abbiamo dunque ritenuto doveroso attivare una interlocuzione fattiva con l’Anas, in modo da giungere ad un’intesa di carattere strettamente operativo».

A curare i rapporti con l’Anas è stato l’assessore comunale Francesco Morese, che ha costruito un canale di costante dialogo con il Direttore regionale dell’Anas, Carlo Pullano. «Voglio ringraziare l’ingegner Pullano per la disponibilità all’ascolto manifestata nei numerosi colloqui intercorsi recentemente – dichiara l’assessore Morese –. All’Anas come Comune di Foggia abbiamo rappresentato l’urgenza di realizzare interventi che ripristinassero una condizione di sicurezza su quel tratto di strada. Posso dire di aver trovato una propensione al confronto, anche per quel che riguarda le indicazioni che abbiamo fornito all’Anas circa le più urgenti necessità in termini di messa in sicurezza, che ha permesso di innescare una virtuosa collaborazione».

«L’intesa che abbiamo raggiunto ha prodotto un risultato che considero estremamente positivo. L’Anas si è infatti impegnata a collocare in tempi brevi in quell’area pannelli fotoluminosi alimentati con energia solare, fasce ottiche e fasce rumorose – evidenzia Morese –. L’Anas si è inoltre impegnata a ripristinare la segnaletica stradale verticale. I lavori, per la cui ultimazione abbiamo sollecitato il massimo della celerità, saranno seguiti per conto dell’Anas dal geometra Martire».

«Penso che il Comune di Foggia abbia fatto fino in fondo la sua parte, anche senza competenze specifiche sul piano amministrativo – conclude il sindaco Landella – interpretando così il dovere di rappresentare comunque le istanze dei cittadini, soprattutto quelle che riguardano un tema così delicato ed importante come il diritto alla sicurezza stradale».

Redazione Stato

Messa in sicurezza ss90, intesa Comune-Anas ultima modifica: 2014-11-18T09:48:50+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi