FoggiaStato news

Miranda: gravissima l’esplosione in viale Michelangelo

Di:

Foggia – “L’ESPLOSIONE di una bomba in un’attività commerciale di Viale Michelangelo è un episodio che inquieta e allarma – così il presidente del Consiglio Comunale Luigi Miranda – Ancora una volta la criminalità mette a repentaglio non soltanto un’attività commerciale, ma anche la vita di ignari passanti. Potremmo dire che è andata bene, in fondo. Potremmo dirlo, e forse lo abbiamo anche pensato. Ma il sollievo per lo scampato pericolo non può minimizzare l’accaduto prosegue Miranda”. “Una città operosa come Foggia non può essere ostaggio di criminali e delinquenti. “.

La recentissima istituzione dell’Associazione Antiracket a Foggia è il segnale di una maggiore consapevolezza da parte del mondo delle imprese e del commercio – i più colpiti dal fenomeno delle estorsioni – ma non sembra aver intimorito più di tanto gli estorsori. Per questo è importante che le Istituzioni, le Associazioni ed i semplici cittadini siano sempre vigili e attenti a non lasciare spazio alla criminalità. Nessuna indulgenza, nessun compromesso nei confronti di chi pensa che la città di Foggia possa tollerare il malaffare.

La Città di Foggia, le sue Istituzioni, i suoi cittadini esemplari non abbasseranno la guardia, non caleranno l’attenzione. Anzi, saranno ancora più vicini alle vittime della delinquenza, e vicine alle Forze dell’Ordine, impegnate in una attività continua e costante di contrasto al malaffare. All’imprenditore vittima dell’attentato va la solidarietà mia personale e dell’intero Consiglio Comunale. Foggia saprà reagire con fermezza ad ogni tentativo di intimidazione, perché suoi cittadini mantengono vivo il senso civico e il germe della legalità” conclude Miranda.

Redazione Stato

Miranda: gravissima l’esplosione in viale Michelangelo ultima modifica: 2014-11-18T13:20:50+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi