Manfredonia
Weekend Democratico. Circoli aperti in 43 Comuni della Capitanata

Bordo: “La militanza politica è tra le cose più importanti del PD”

"Il segretario nazionale e premier Matteo Renzi ha lanciato questa capillare attività di militanza"


Di:

Foggia/Manfredonia. “La militanza politica è tra le cose più importanti del Partito Democratico. Il tesseramento e la partecipazione attiva alle scelte fondamentali della nostra comunità politica sono per noi fondamentali”. Lo afferma l’on. Michele Bordo, coordinatore del Comitato di reggenza del Partito Democratico di Capitanata, invitando “le cittadine e i cittadini, italiani e stranieri, ad entrare nei nostri circoli, a chiedere informazioni su quanto stiamo facendo nei Comuni, in Regione e al Governo, ad offrirci il loro punto di vista, a suggerirci come interpretare al meglio le loro istanze”.

I 43 Circoli PD della provincia di Foggia saranno aperti nel fine settimana in occasione del Weekend Democratico lanciato a livello nazionale per sostenere il tesseramento. “Il segretario nazionale e premier Matteo Renzi ha lanciato questa capillare attività di militanza e comunicazione anche perché siamo alla vigilia di uno snodo fondamentale per il futuro del nostro Paese – continua Bordo – Di qui a qualche mese si voterà il referendum costituzionale con cui i cittadini saranno chiamati a condividere la nuova architettura istituzionale dell’Italia, disegnata dal PD per migliorare l’efficacia dell’azione di governo e l’efficienza delle rappresentanze istituzionali. A partire dal Parlamento. Insieme alla nuova legge elettorale, alla riforma della Pubblica Amministrazione, alla manovra fiscale su casa e imprese, alla riforma del lavoro, alla #buonascuola ed alle tante altre leggi varate in poco più di un anno, il Governo Renzi sta cambiando e rendendo più moderna l’Italia.

Il PD è ormai l’unico partito presente nel panorama politico del nostro Paese – conclude Michele Bordo – e lo è anche grazie alla militanza che vogliamo sempre più ampia e attiva”.
ELENCO DEI CIRCOLI APERTI DURANTE IL WEEKEND DEMOCRATICO
ACCADIA VIA BONITO, 10
ANZANO DI PUGLIA VIA G. MARCONI, 6
APRICENA VIA ROMA, 23
ASCOLI VIA S. MARIA DEL POPOLO, 3
BICCARI VIA FUORI PORTA GAROFALO, 40
BICCARI PIAZZA UMBERTO I
CAGNANO VARANO VIA ROMA, 77
CANDELA PIAZZA PLEBISCITO
CARAPELLE VIA DELLA REPUBBLICA, 15
CARLANTINO CORSO EUROPA, 45
CARPINO VIA M. D’ADDETTA, 14
CASALVECCHIO PIAZZA LIBERTA’, 8
CASTELLUCCIO V. VIA UMBERTO I, 1
CERIGNOLA VIA MAMELI, 42
DELICETO PIAZZA EUROPA, 12
FOGGIA VIA MATTEOTTI, 112
ISCHITELLA VIA ZANNOTTI, 13
LESINA CORSO V. EMANUELE
LUCERA VIA MAZZACCARA, 17
MANFREDONIA CORSO MANFREDI, 55
MONTE S. ANGELO CORSO V. EMANUELE, 139
MONTELEONE VIA MUGNAI, 17
ORSARA VIA GARIBALDI
ORTA NOVA PIAZZA P. NENNI
PESCHICI VIA MULINO A VENTO, 3
PIETRAMONTECORVINO P.ZA MARTIRI DEL TERRORISMO, 2
POGGIO IMPERIALE VIA PALAZZINA, 17
RIGNANO GARGANICO VIA MANZONI, 6
S. AGATA DI PUGLIA PIAZZA XX SETTEMBRE
S. GIOVANNI R. VIA CADORNA, 3
S. NICANDRO PIAZZA E. FIORITTO, 9/B
S. PAOLO CIVITATE VIA V. VENETO, 9
SAN MARCO IN LAMIS VIA GARIBALDI, 12
SAN SEVERO CORSO L. MUCCI, 22
SANT’AGATA DI PUGLIA PIAZZA XX SETTEMBRE
SERRACAPRIOLA VIA VITTORIA, 14/16
STORNARELLA PIAZZA UMBERTO I, 12
TORREMAGGIORE VIA ALFIERI, 8/10
TROIA VIA REGINA MARGHERITA, 81
VICO GARGANICO CORSO CARMINE, 37
VIESTE VIA BARBACANE, 7
VOLTURINO LARGO DELLA BANCHINA, 3
ZAPPONETA VIA NETTUNO, 13

Bordo: “La militanza politica è tra le cose più importanti del PD” ultima modifica: 2015-12-18T17:04:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • Gianluca

    Ma esiste ancora il PD o sono rimasti solo loro


  • Giorgio


  • svolta

    Una volta si chiamava militanza ora se non è servilismo al potente di turno fai solamente numero e basta e per giunta, come numero, servi solo allo stesso che gli permette di dire…. vedi quanti iscritti ha la mia città….. al suo super potente di turno…. e si ritorna a considerare che l’iscritto vale…. niente.
    Egli serve e lo si chiama quando serve al potente di turno, e in particolare alle competizioni elettorali o quando ci si deve contare….. come in questo caso.


  • Pescatorexxl

    Te ne freghi del tuo paese la nostra economia ittica finita nel immondizia.On.senza essere votato come si usa in Italia.


  • Il porto turistico senza barche e il mercato ittico senza pesci

    Mi hai tolto le parole dalla bocca pescatore xxl santa verità.Bordo non sta a bordo del suo paese.Lui è così.Distaccato.


  • carlo

    sono tutti distaccati loro stanno bene, conoscete un politico di qualsiasi livello che se la passa male? Che interessa a loro con tutto quello che percepiscono con migliaia di euro di pensione con qualche mese da deputato piuttosto che qualche periodo alla regione, liquidazioni, vitalizi..benefit il mio pensiero va ai tanti che si sono trovati nella macelleria sociale della fornero e che il governo non ancora li sistema e hai tanti poveri lavoratori che si fanno un mazzo cosi che debbono percepire la pensione a 70 e che dire dei giovani, ai quali è stato tolto il presente e anche il futuro!


  • stazione fantasma con luci accese e ipogei e chiesa Sip. senza parcheggi


  • Gino5st

    Baciato dalla fortuna


  • antonella

    Caro onorevole, pensare che noi altri abbiamo deciso di allontanarci anni luce dal PD, proprio perché in esso albergano personaggi politici come lei, campo, Riccardo, renzi e altri politici, mi piacerebbe vedervi zappare la terra tra la gente di campagna, tanto per farvi capire cosa sia l’appartenenza, cosa vuol dire militare per la propria città e per i suoi bisogno,primancora dei personalissimi interessi privati, vi farei lavorare sui pescherecci locali dove si soffre per il freddo delle mani che ti si congelano durante le battute di pesca nella stagione
    invernale, dove la fatica ti consuma i muscoli pur di guadagnare due euro, vorrei farvi lavorare nelle fabbriche che chiudono all’improvviso quando devi pagare il mutuo, vorrei farvi provare a perdere tutti i vostri averi in una notte, perché requisiti dalle banche, per poi poter farvi provare il pensiero della rovina e del suicidio, vorrei farvi provare a fare la fila davanti alle porte dell’assistenza sociale, dove gli assistenti ti scrutano, la dove tu chiedi aiuto, lo ti rispondono, “non puoi farti aiutare da altri?”, vorrei che voi politici che PENSATE solo come favorire lobby, banche, amici potenti e per questo riuscite anche a modificare la costituzione, favorendo i licenziamenti di massa, l’inquinamento di interi territori e la contaminazione di tante popolazioni con le conseguenze che tutti vediamo, voi che riuscite a tagliare i servizi sanitari, aumentandone i costi a scapito dei più contingenti, precludendo alla massa il diritto alla salute attraverso accesso alle cure, vorrei che lei, RENZI, la boschi, campo, proviate a vivere come vive il popolo da un po di anni in qua, grazie alla vostra politica, ai vostri programmi, ai vostri tagli, vorrei che diventaste poveri come pezzenti, per farvi provare e capire la politica che avete fatto e applicato fino ad oggi sulla pelle del popolo sovrano. Ora lei chiede militanza nei circoli, chiede alla gente di riavvicinarsi al PD, per cosa? Per prenderli in giro ancora con le vostre belle parole? per altre false promesse? Perché non vi avvicinate voi? Perché non cominciate a vivere voi come vive il popolo, con la stessa fatica, lo stesso dolore? Non vi conviene? Non ci siete abituati vero? Eppure noi viviamo con e della vostra stessa politica.In fine, caro politicante,
    Le auguro un buon natale, sapendo che il suo, di RENZI e del PD, al contrario di tanti italiani, sarà un natale davvero buono.

  • E come non darti ragione “Antonella”. la tua è una analisi spietata e verissima nella sua essenzialità Certi sentimenti , certi dolori repressi, certe notti insonni possono albergare solo in chi ci è passato dentro a quei problemi…bravissima. Solo da persone che come te conoscono la cruda realtà dovrebbe arrivare il cambiamento a qualsiasi livello, politico, scolastico, istituzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi