Manfredonia
Convocato in sessione straordinaria, e in seduta di prima convocazione, per martedì 22 dicembre 2015 alle ore 17,OO, nella Sala Consiliare di Palazzo San Domenico

Comune Manfredonia, il 22 c’è Consiglio: dalla Tari all’istituzione dell’imposta di soggiorno

Al 4° punto all'ordine del giorno: "Approvazione Regolamento per l'istituzione e l'applicazione dell'imposta di soggiorno"


Di:

Manfredonia. IL Consiglio comunale di Manfredonia è stato convocato in sessione straordinaria, e in seduta di prima convocazione, per martedì 22 dicembre 2015 alle ore 17,00, nella Sala Consiliare di Palazzo San Domenico.

Prevista la trattazione dei seguenti accapo posti all’ordine del giorno:
1. Piano operativo di razionalizzazione delle societa’ partecipate – Proposta del Sindaco. Approvazione.
2. Art. 1 del Regolamento per la concessione di contributi a Enti, Associazioni e Comitati operanti nel campo culturale, turistico, sportivo, ricreativo e del tempo libero presenti sul territorio
comunale, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 61/1999. Modifica.
3. Documento Unico di Programmazione 2016 – 2018 adottato dalla Giunta Comunale con delibera n. 264 de|09.12.2015. Esame e approvazione.
4. Approvazione Regolamento per l’istituzione e l’applicazione dell’imposta di soggiorno.
5. Tariffe TARI per l’anno 2016.
6. Conferma aliquote IMU anno 2016.
7. Piano economico – finanziario gestione rifiuti urbani per l’anno 2016 – Approvazione.
8. Mozione del Consigliere Comunale Italo Mario Magno.
9. Deliberazione di Giunta Comunale n.268 dell’11/12/2015: Prelievo dal fondo di riserva ex art. 176 del D.Lgs.267l200O e ss.mm.ii. impiguamento capitolo PEG 2015-2017. Approvazione linee
guida per convenzione tra il Comune di Manfredonia e le scuole dell’infanzia paritarie e senza fini di lucro per gli anni scolastici 2015/2016 – 2016|2O17. Comunicazione.
10. Piano Comunale delle Coste (PCC) – L.R. n. 17/20L5 “Disciplina della tutela e dell’uso della costa“- Art. 4 comma 4, L.R. n. 44l2OL2 “Disciplina regionale in materdia di valutazione
ambientale strategica’ – art. 13, comma 2 – Approvazione.

Redazione Stato Quotidiano.it – Riproduzione riservata

Comune Manfredonia, il 22 c’è Consiglio: dalla Tari all’istituzione dell’imposta di soggiorno ultima modifica: 2015-12-18T12:20:15+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
15

Commenti


  • Dolce panettone

    Tassa di soggiorno? È per vedere cosa! Forse intendevano dire al soggiorno di casa e poi alla camera da letto! Tra poco ci sarete solo voi a Manfredonia e vi potete fare tutto quel che volete……..


  • uditore discreto

    Nella sala scommesse un paio di personaggi
    si lamentavano del panettone di domenica a loro
    dire non era proprio della migliore qualità e che sono rimasti molto delusi.
    Qualcuno ha assaggiato la bottiglia?


  • geografo

    Non credo possa essere una buona idea la tassa di soggiorno. Piuttosto la modifica del regolamento art.1 per quanto riguarda i contributi alle associazioni anche sportive risulta un provvedimento sensato, visto che è probabile la riduzione del contributo di spesa.

  • Tassa di soggiorno ,una trovata ridicola,così si uccide ulteriormente il turismo. Prima di imporla meditate bene, non state facendo il bene di manfredonia


  • Giorgio

    Un altro sapientone Umbriano !


  • per 4 lenticchie

    e la volta buona che non vengo+ al mio paese natio. +che umbriano mi sembra –


  • Menaldonia

    ci sfileranno pure le mutande i nostri amministratori.


  • re magio

    Giorgio il solito re degli idioti.


  • Antonino

    Ma l’imposta di soggiorno si applica ai turisti che pernottano in albergo.
    A Manfredonia, oltre gli extracomunitari dove stanno gli alberghi?.
    L’unico grande albergo con turisti e’ il CARA di Borgo Mezzanone, li’ gli dobbiamo pagare anche l’immondizia, acqua ed energia elettrica.
    Inoltre, quei pochi turisti che vediamo d’estate, sono di passaggio, e non vedono l’ora di andarsene.

  • Giorgio o come ti chiami,forse hai bisogno di una presa visione della città in cui vivi,se vivi a manfredonia, il turismo culturale,religioso,enogastronomia ,balneare,non ha bisogno di essere tartassati per venire a portarci i loro soldi,anzi il sapiente come tu mi definisci,con un pizzico di esperienza maturata nelle nostre zone ,ricorda che una tassa come quella di soggiorno non ha assolutamente favorito né le casse dei comuni che l’hanno applicata, né gli operatori commerciali e turistici. Dimostrare il contrario con dati alla mano grazie


  • antonella

    Vorrei lanciare un idea, anziché tartassare i cittadini con nuove tasse, perché la nostra giunta e tutti i consiglieri non danno un segno di buon esempio cittadino diminuendosi lo stipendio del 10% mensile er tutti gli anni futuri,in favore del non aumento o introduzione di nuove tasse per i cittadini?


  • Giorgio

    Che fai re magio oltre ad essere IDIOTA sei pure copione !


  • re magio

    Giorgio ha perfettamente ragione , di idiota —–


  • Francesco

    A Manfredonia le tasse aumenteranno ancora tutte: leggetevi la deliberazione di giunta Seduta n.64 dell’11.12.2015 n° 266 e poi nel 2016 ne riparliamo. Il 22/12/2015 nel consiglio uscirà la nuova TARI e poi a seguire le altre. Antonella hai ragione: chiediamo la diminuzione delle prebende ai politici e degli incentivi ai dipendenti comunali in quanto non amministrano bene il bene pubblico. Il pericolo è che fanno come alla regione dove con la diminuzione imposta dal governo ora prendono più soldi in quanto si sono aumentati i rimborsi forfettari.


  • Matteo

    Ma si può fare un consiglio comunale trattando 10 punti di questo spessore in un solo consiglio? Ma quando la finiscono di fare questi giochetti per prendere in giro la gente e quando tempo ci vuole ancora per svegliare i Manfredoniani che si continuano a lamentare ma si vendono per un panettone?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi