Spettacoli
Domenica 20 dicembre 2015, ore 21 Teatro Comunale Umberto Giordano - Foggia

“Dai Favonio all’Alba”, a Foggia con Rossana Casale ed Erica Mou

"Dai Favonio all'Alba", a Foggia con Rossana Casale ed Erica Mou


Di:

Foggia. “Dai Favonio all’ Alba” è il titolo del live tour dei Favonio per promuovere l’album “Parole in primo piano”. Partito da Verona il 26 settembre, approdato a Milano venerdì 6 novembre presso “La Salumeria della Musica”, luogo di culto del capoluogo lombardo culminerà questa prima parte di esibizioni live con il concerto nel glorioso Teatro Umberto Giordano di Foggia. Sarà questa l’occasione per vedere l’intero gruppo esibirsi dal vivo (8 elementi) con la partecipazione di due interpreti femminili presenti nell’album, Rossana Casale ed Erica Mou, con l’aggiunta di Helena Hellwig, la quale interpreterà gli altri duetti. Ad arricchire la sezione fiati Michele Carrabba al sax e clarinetto. Oltre ai brani dell’ultimo album “Parole in primo piano”, non mancheranno le canzoni più rappresentative dei precedenti lavori, “Favonio” del 2008 e “Brutto di faccia brutto di cuore” del 2012. Filo conduttore della serata saranno alcuni brani di Giorgio Gaber eseguiti dai Favonio e le ospiti presenti.

IL LIVE
Domenica 20 dicembre
Teatro Umberto Giordano
Apertura: h20.00
Concerto: h21.00 Favonio
Ingresso: 15,00€ – 12,00€ – 10,00€
Prevendita: http://www.bookingshow.it/Ricerca?keyword=favonio

L’ALBUM
Il disco è composto da nove brani, molto diversi una dall’altro. Come la personalità di Alba Avesini: forte e variegata, come le sue liriche. E le tante facce di questa femminilità che compongono un ritratto di donna e poetessa: la dolcezza, l’erotismo, la malinconia, l’esuberanza, il sorriso ed altro ancora. Ogni canzone ha quindi una sua particolarità, è un mondo a sé, sia dal punto di vista lirico-tematico che musicale: si va da funk al jazz fino alla bossanova. A chiudere il disco, un decimo brano, “La canzone dei vecchi amanti” di Jacques Brel, in una traduzione inedita di Paolo Marrone e Mimmo Petruzzelli.

Nell’album le canzoni sono interpretate da Paolo Marrone, voce dei Favonio e da 9 signore della canzone italiana: Alice, Rossana Casale, Patrizia Laquidara, Petra Magoni, Margot, Giovanna Marini, Momo, Erica Mou e Paola Turci.

I FAVONIO
Molto amati dalla critica, i Favonio hanno esordito nel 2008 con un album omonimo, a cui ha fatto seguito nel 2012 “Brutto di faccia brutto di cuore”. Il gruppo foggiano nasce nel 2001 dall’incontro fra Paolo Marrone (voce solista) e Mimmo Petruzzelli (fiati). Si fanno subito apprezzare per la “diversità” musicale, ottenendo il Premio della Gazzetta del Mezzogiorno nel concorso “Spazio Giovani” nel 2003. Gli anni successivi li vedono protagonisti, e spesso vincitori, di vari concorsi e festival.

Otto musicisti che, dopo un lungo percorso che li ha visti confrontarsi con diversi generi musicali (dal jazz al blues, dal latin al funk fino alla canzone d’autore), hanno concentrato le proprie esperienze e sensibilità nel progetto musicale Favonio, che prende il nome dal tipico vento che sferza le aride campagne della provincia di Foggia.

ALBA AVESINI
E’ stata una importante operatrice del Club Tenco. Ha lavorato per un grande editore come redattrice, traduttrice e autrice, specialmente nel campo della letteratura per ragazzi. È stata la traduttrice ufficiale italiana degli albi di Asterix firmati Goscinny & Uderzo, su espressa richiesta dell’editore originale francese. Alla sua memoria Paolo Conte dedicò pubblicamente la Targa Tenco 2005 per il miglior disco dell’anno, vinta con la sua “Elegia”.

Il volume “Poesie e filastrocche” è stato curato da Enrico de Angelis e Francesca Rizzotti per le edizioni Scripta. Contiene liriche scritte durante una vita, tra il 1967 e il 1999.

Ufficio stampa: Daniela Esposito strategie.de@gmail.com

“Dai Favonio all’Alba”, a Foggia con Rossana Casale ed Erica Mou ultima modifica: 2015-12-18T14:51:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi