Manfredonia
Nel nuovo anno parte la raccolta differenziata porta a porta, curata a Manfredonia da "A.S.E. SpA"

Manfredonia, arriva la differenziata: “L’ASE suona alle porte dei manfredoniani”

Manfredonia, arriva la differenziata: "L'ASE suona alle porte dei manfredoniani"


Di:

Manfredonia. Il 2016 sarà un anno di svolta per Manfredonia che vedrà finalmente l’avvio del servizio di raccolta differenziata porta a porta, ovvero un metodo di raccolta dei rifiuti urbani effettuata direttamente presso il domicilio dei cittadini. Un tipo di raccolta dei rifiuti urbani, curato a Manfredonia da “A.S.E. SpA”, che porta con sé innumerevoli vantaggi, a partire dall’incremento del numero di materiali riciclati (75-80 per cento). Inoltre, la raccolta differenziata porta a porta permette di responsabilizzare tutti i cittadini sul corretto conferimento dei diversi materiali e consente di eliminare dalle strade i classici cassonetti con un netto miglioramento dell’arredo urbano.

Per fare in modo che la raccolta differenziata porta a porta venga effettuata in maniera corretta è fondamentale il contributo dei cittadini che devono dividere correttamente i diversi materiali. La raccolta giornaliera avviene sulla base del calendario predisposto dal Comune: ai cittadini vengono forniti i sacchetti per la raccolta di vetro, plastica, carta ecc, sacchetti che poi devono essere lasciati fuori dall’abitazione nei giorni e negli orari stabiliti.

Tre gli obiettivi principali nella prima fase:
– Stimolare la partecipazione dei cittadini e delle attività commerciali verso i nuovi servizi di raccolta differenziata;
– Informare in maniera puntuale sulle corrette modalità di conferimento dei diversi materiali;
– Sensibilizzare la partecipazione di bambini, ragazzi ed adolescenti degli istituti scolastici cittadini, sostenendo la formazione di una “cultura ambientale”.

#differenziamoci

Ufficio Comunicazione – “A.S.E. Spa”

Manfredonia, arriva la differenziata: “L’ASE suona alle porte dei manfredoniani” ultima modifica: 2015-12-18T19:00:05+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
20

Commenti


  • caminvattin

    Dov’é l’ironia? (probabilmente non ha compreso, “ironia sui social” significa che ci sono stati degli interventi ironici dei lettori sui social. Tipo: “L’Ase suona alla porta, sono aumentate le tasse”; è ironia; il testo dell’ASE come i precedenti è stato pubblicato integralmente, cosa c’entra la parzialità? Niente. Ci sono testate giornalistiche nazionali che dedicano intere sezioni dei giornali ai forum dei lettori sui social; la gente solitamente ride; a presto e serenità,ndr)


  • Ironia anche tra le mura domestiche

    Buona sera a tutti,
    siate più chiari (non la redazione) ma L’Ase. 2 domande?
    Quanti operatori necessitano per raccogliere a “regola d’arte” tutta la differenziata e in tutte le strade di Manfredonia?

    Quante persone saranno eventualmente assunte e con relative modalità e quanto ci costerà la tari del 2016?
    Grazie


  • Il porto turistico senza barche e il mercato ittico senza pesci

    Con la gestione più perdente che mai del mercato ittico Ase suona alla porta di tutti i cittadini di Manfredonia. per dirvi che questa ulteriore gestione la dovete pagare voi.Vergogna profonda vergogna.


  • Giuseppe de Filippo

    Eliminiamo i 3 vocaboli “ironia sui social” (dal titolo) dopo che qualcuno – in orbita Ase – è riuscito addirittura a mettere in dubbio la professionalità del nostro giornale; il tutto contro un dato evidente e al contempo innocuo: dei commenti ironici dei lettori sui social. Il tutto nonostante i comunicati pubblicati integralmente. Complimenti. Andate avanti così. Giuseppe de Filippo – g.defilippo@statoquotidiano.it


  • Stalking sulla cittadinanza!

    Anche questo un altro stalking! Ci prendo per i fondelli puntualmente e fai questo e fai quello che poi ti premiamo…..invece aumentano la tassa sulla spazzatura con cinismo e puntualità. Quindi a che minchia servono questi comunicate se poi ci spremete come limone? Dove sta l’incentivo per il comune cittadino ligio ai suoi doveri? Me lo dite dove sta?


  • Piccione di ferro

    Se non possiamo ironizzare non ci resta che piangere
    tanto hanno ragione sempre loro.


  • Giorgio

    Cara Redazione andate avanti ! La madre degl’ è sempre incinta !


  • Gino5st

    Sacchetti di plastica?
    In tutto il resto di Italia Danno contenitori colorati in plastica


  • napi

    Era ora che anche noi diventassimo più civili. Lo fanno dappertutto. Non vedo perché da noi no. La sensibilizzazione si fa anche mettendo incentivi a favore di chi ricicla di più e meglio. Sotto forma di bonus e sconti sui tributi locali


  • antonella

    Caro Gino, noi siamo a Manfredonia mica in iItalia.
    Giorgio come sempre non ha capito nulla, complimenti, il direttore del giornale, ha scritto che qualcuno, in orbita ase, ha messo in dubbio la sua professionalità. Hai capito ora? Dai riprovarci, magari Stavolta ti riesce un commento decente.


  • luca

    Con quello che si paga per i rifiuti non devono solo suonare ma anche salire e pulire casa come minimo.


  • Dino

    Io attivista del Movimento 5 Stelle confido nella sensibilità dei cittadini onesti e rispettosi dell’ambiente a contribuire in modo corretto a questa nuova raccolta dei rifiuti, forse sarà anche vero che la differenziata ha lo stesso costo della raccolta RSU tradizionale, ma ci si guadagna in decoro urbano e rispetto dell’ambiente, inoltre usciranno sicuramente qualche posto di lavoro in più.
    Sicuramente qualcuno sarà contrario a questa nuova forma di raccolta, per questo ci devono essere tre o quattro cose fondamentali da fare prima di partire:
    1° Informazione e raccolta differenziata obbligatoria in ogni ufficio o locale pubblico.

    2° la raccolta deve essere controllata a campione da vigili urbani insieme a collaboratori, multando i trasgressori che non differenziano o che smaltiscono lontano dalle loro zone di dimora abituale.

    3° L’ASE deve raccogliere solo l’immondizia differenziata, lasciando in loco la non differenziata e segnalarla agli organi preposti per la verbalizzazione.

    4° istituire un organo di vigilanza ambientale per le periferie, dove vedremo sicuramente sacchetti di immondizia abbandonati lungo le strade periferiche.


  • svolta

    Finalmente le mie sollecitazioni hanno raggiunto lo scopo….
    Sacchetti o contenitori è indifferente, l’interessante è che la raccolta differenziata venga fatta nel migliore dei modi e con efficienza da parte di chi provvede alla raccolta.
    Altra buona cosa è quella di dare la migliore informazione possibile circa la differenziazione del materiale da riciclare sicché da non lasciare dubbi su determinati materiali… tipo il polistirolo, le lattine in banda stagnata -quella dei pelati per intenderci, le lattine di coca cola, la carta/cartone unta vanno riciclati ed in quale contenitore/busta depositarli.
    Essenziale per la buona riuscita, come detto oltre alla specifica raccolta nei giorni previsti, ci dev’essere anche la premialità se si raggiungono determinate percentuali di differenziata ma allo stesso modo anche una buona vigilanza da parte degli organismi preposti.
    Si vuole che anche Manfredonia rientri in quella lista dei comuni RICICLONI, e che almeno in questo si riesca.


  • A Manfredonia la civiltà non paga

    Ho sempre praticato la differenziata e in tal modo ho educati i miei figli.
    Constatata la totale nullità del civismo all’atto della visione delle bollette in arrivo da pagare non la pratico più! Tutto quello che fanno hanno un solo scopo AUMENTARCI LE TASSE! Me ne fotto delle vs. iniziative. Un esempio di come la civiltà non paga e che centinaia di schifosi insozzano la città con le feci canine e il comune anzichè punirli con solenni multe che fa? Compra il motorino anticacche!! Ma fatemi il favore!!


  • antonella

    Permettetemi di suggerire l’ausilio di telecamere a infrarosso e sanzioni da record, la differenziata deve essere fatta, bisogna che i Manfredoniani si civilizzino, non si può continuare a fare i porci comodi propri, si deve cambiare abitudini, la pulizia della città e il riciclo sono importanti come è importante l’azione del nutrirsi, lavarsi e vestirsi, non si può continuare a fingere ostentando pulizia in casa, vestirsi di finto lusso quando si esce, per poi gettare rifiuti ovunque senza riciclare, un UOMO, una DONNA, un RAGAZZO che getta rifiuti a caso, per strada, o vicino i cassonetti, è un degenerato nato da PORCI patentati, e non importa se in casa si tiene pulito, c’è una casa più importante della nostra casa, da tenere pulitissima e in ordine, da controllare e far controllare, la nostra CITTÀ, il luogo dove davvero si svolge molta parte della nostra vita. Ricordate che la pulizia di un popolo non si evince dal dentro di una casa, ma dal dentro della città.


  • svolta

    Ben detto e sopratutto scritto….Antonella, condivido tutto….
    Dopo la pulizia materiale da riciclare…. occorre fare un altro tipo di pulizia….
    Per tale ultima non occorre un servizio specifico di raccolta ma un segno su una scheda elettorale.


  • gildo

    se non abbassano la tassa , io non faccio la differenziata .


  • Francesco

    A Civitanova Marche, città di mare con un estensione simile a Manfredonia, e con la differenziata porta a porta la TARI è più bassa del 40% rispetto a Manfredonia. Dimenticavo: amministrazione PD e servizio ai privati.


  • antonella

    Svolta per la pulizia che intendi tu forse
    Servirebbe che per natale, santa claus porti in dono a tutti i Manfredoniani un po di cervello e tanta dignità. Allora non ci sarebbe bisogno di aspettare il voto su una scheda, i calci nel posteriore sarebbero sufficienti.


  • paolo

    Ma vi rendete conto con tutto quell aumento della spazzatura io dovrei pure differenziare ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi