ManfredoniaMonte S. Angelo
Lettera di Giacomo Stuppiello

Monte Sant’Angelo, “Occorre una classe dirigente nuova, capace, onesta”


Di:

Monte Sant’Angelo. ”Gentile direttore, La lettura degli articoli pubblicati su l’Attacco del il 9 e 10 dicembre riguardanti la città di Monte Sant’Angelo mi suggeriscono alcune brevi considerazioni. Bene la conclusione del prof. Marco Trotta, appassionato studioso del patrimonio culturale della nostra città: “Il nostro futuro è nella valorizzazione del sito Unesco, nel turismo… Serve una classe politica e dirigente capace .. Bisogna comprendere che è questa la nostra più grande risorsa“. In un mio precedente scritto pubblicato sul suo giornale, dopo aver ricordato che Monte Sant’Angelo possiede un patrimonio storico, culturale e ambientale la cui salvaguardia consentirebbe di arginare la crisi economino-sociale e porre le basi per un nuovo sviluppo, concludevo: “Il futuro della città sta nella sua storia millenaria e nella sua posizione geografica”. Il problema, perciò, di Monte Sant’Angelo non è iniziare da subito la “giostra” di chi deve essere il prossimo sindaco e credo che questo sia anche la convinzione dell’assessore regionale Piemontese. Il problema di Monte Sant’Angelo è elaborare, sulla base di dati concreti (popolazione, provenienza della sua ricchezza, ecc.. ) un progetto di sviluppo economico, sociale, culturale, fondato sull’utilizzo delle risorse di cui disponiamo ( Centro urbano, Entroterra, Piana di Macchia ). Mettere insieme, nel contempo, le forze politiche, sociali disponibili a dare una svolta alla vita del Paese per porre un freno a una deriva che dura da decenni per cause che non è qui il caso di analizzare. Occorre, poi, una classe dirigente nuova, capace, onesta, creativa.

E‘ appena il caso di ricordare, infine, che molti di quelli che vogliono oggi ad ogni costo coinvolgere il Pd nelle responsabilità per quello che è accaduto, cioè lo scioglimento del Consiglio Comunale di Monte Sant’Angelo per condizionamento da parte di forze malavitose, hanno impedito il cambiamento nella guida del Comune appoggiando in campagna elettorale l’Amministrazione di Iasio. Breve nota. C’è chi lavora, senza esporsi, per creare divergenze all’interno del PD di Monte Sant’Angelo, alimentando artatamente i contrasti, facendo pubblicare notizie, ance sul suo giornale, contro la nomina di un nostro ex consigliere provinciale, Generoso, quale componente del consiglio di amministrazione del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano. Sarebbe opportuno pubblicare anche il nome di chi invia queste notizie al giornale.

Distinti saluti.

(Monte Sant’Angelo 14 dicembre 2015. Giacomo Stuppiello Monte Sant’Angelo – Inviata in data odierna a Stato Quotidiano.it)

Monte Sant’Angelo, “Occorre una classe dirigente nuova, capace, onesta” ultima modifica: 2015-12-18T16:35:51+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi