FoggiaSan Severo
Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio nella città dell’alto tavoliere e dei comuni limitrofi da parte dei Carabinieri della Compagnia di San Severo

San Severo, controlli a largo raggio carabinieri: 7 arresti

San Severo, controlli a largo raggio carabinieri: 7 arresti


Di:

San Severo. Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio nella città dell’alto tavoliere e dei comuni limitrofi da parte dei Carabinieri della Compagnia di San Severo con la collaborazione dei militari della Compagnia di intervento Operativo di Bari, con particolare attenzione alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio. Infatti, nel corso dell’ultima settimana i militari hanno arrestato tra l’altro:

– Vladut Cosmin Danel, cittadino romeno del ’90, il quale veniva dichiarato in stato di fermo dai Carabinieri per il reato di ricettazione. L’uomo veniva sorpreso in orario serale, in San Paolo di Civitate dove, alla guida di un furgone, dopo essersi scontrato anche con delle auto in sosta, tentava di fuggire a forte velocità con grave rischio per l’incolumità dei passanti. Dopo un breve inseguimento veniva bloccato in una strada periferica ed immediatamente fermato. Il mezzo, risultato rubato solo pochi giorni prima ad Ercolano (NA), veniva sequestrato in attesa di essere restituito al proprietario. L’uomo veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari.
– Costantino Vincenzo, classe ’69 di Torremaggiore, veniva arrestato dai Carabinieri del Comando Stazione di Torremaggiore per furto di energia elettrica. L’uomo aveva creato un allaccio abusivo, molto pericoloso in quanto privo dei requisiti di sicurezza, con il quale si era collegato alla rete elettrica pubblica alimentando la propria abitazione. L’uomo veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari.
– Diomedes Domenico, classe ’66 e Putignano Antonio, classe ’77, entrambi di Torremaggiore, venivano arrestati in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare emessa per i reati di furto e ricettazione. Nel corso delle indagini infatti emergevano responsabilità in carico ai due soggetti circa la commissione di alcuni furti di mezzi e attrezzi agricoli. Entrambi sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari.
– Stefanov Ventsislav Dimitrov, veniva tratto in arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere in quanto ritenuto responsabile di numerosi furti di autovetture nonché di ricettazione e riciclaggio. L’uomo, destinatario del provvedimento, veniva rintracciato nella città di San Severo e dopo la notifica dell’atto veniva tradotto presso il carcere di Foggia.
– Bevilacqua Pasquale, classe ’87 di San Severo e Sarto Nicola, classe ’96, anche’egli di San Severo. I due si trovavano a bordo di un’autovettura sprovvista di assicurazione quando venivano intercettati da una pattuglia dei Carabinieri che gli intimava di fermarsi. Alla vista dei Militari i due tentavano la fuga percorrendo a folle velocità le vie del centro. Dopo un breve inseguimento venivano bloccati e, abbandonato il veicolo, i due tentavano di dileguarsi a piedi. Immediatamente fermati venivano dichiarati in arresto per il reato di resistenza e sottoposti al regime degli arresti domiciliari.

Redazione Stato Quotidiano.it

San Severo, controlli a largo raggio carabinieri: 7 arresti ultima modifica: 2015-12-18T12:47:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi