Stato news
La vittima ha riferito immediatamente quanto accaduto ai carabinieri

San Severo, ruba 20 euro ad agricoltore e lo pesta

Localizzato nella sua abitazione, dove si era recato dopo aver commesso il reato, è stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto ai domiciliari


Di:

San Severo. Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio nella città dell’alto tavoliere e dei comuni limitrofi da parte dei Carabinieri della Compagnia di San Severo con la collaborazione dei militari della Compagnia di intervento Operativo di Bari, con particolare attenzione alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio. In particolare, è stato arrestato Harfachi Zakaria Franco, cittadino di origine marocchina, classe 94. Il giovane si era reso infatti responsabile di una rapina in San Paolo di Civitate in danno di un agricoltore del posto. La vittima, mentre si trovava in San Paolo per consegnare ortaggi ad alcuni esercizi commerciali del luogo, è stato infatti avvicinato dall’Harfachi che lo aggrediva colpendolo con alcuni pugni al viso e dopo avergli sottratto una banconota da 20 euro, si dileguava a piedi. La vittima ha riferito immediatamente quanto accaduto ai carabinieri che individuavano nel giovane marocchino l’autore della rapina. Localizzato nella sua abitazione, dove si era recato dopo aver commesso il reato, è stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto ai domiciliari.
Redazione Stato Quotidiano.it

San Severo, ruba 20 euro ad agricoltore e lo pesta ultima modifica: 2015-12-18T12:25:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi