Regione-TerritorioStato prima
Un decreto di sequestro preventivo d'urgenza di tutti gli ulivi salentini interessati dal piano per l'emergenza Xylella è stato emesso dal procuratore di Lecce

Sequestrati ulivi Salento, 10 indagati

Dieci le persone indagate, tra le quali il commissario straordinario Giuseppe Silletti


Di:

(ANSA) – LECCE, 18 DIC – Un decreto di sequestro preventivo d’urgenza di tutti gli ulivi salentini interessati dal piano per l’emergenza Xylella è stato emesso dal procuratore di Lecce, Cataldo Motta, e dai pm Elsa Valeria Mignone e Roberta Licci ed eseguito oggi dal Corpo forestale dello Stato. Dieci le persone indagate, tra le quali il commissario straordinario Giuseppe Silletti. Tra i reati ipotizzati, diffusione di una malattia delle piante, violazione dolosa delle disposizioni in materia ambientale e falso.

XYLELLA, PROCURA BLOCCA ERADICAZIONI. CASILI (M5S): “ARGOMENTAZIONI MAGISTRATI COINCIDONO CON LE NOSTRE”. La Procura di Lecce con un decreto di sequestro preventivo ha bloccato le eradicazioni degli ulivi mettendo sotto inchiesta anche il colonnello della Forestale, Giuseppe Silletti, commissario per l’emergenza xylella e responsabile dei due piani di intervento che portano il suo nome. Si esprime in merito il consigliere M5S salentino Cristian Casili che da lungo tempo si sta occupando della problematica e che ha presentato una mozione votata solo pochi giorni fa all’unanimità dall’intero Consiglio regionale pugliese: “Le argomentazioni sostenute dai magistrati sono esattamente le stesse sulle quali si incardinava la mozione votata all’unanimità giovedì e la cosa mi rende felice e ci fa capire che eravamo e siamo sulla strada giusta. Nelle ultime settimane – prosegue Casili – i magistrati hanno evidentemente avuto a disposizione moltI elementi utili che avranno rafforzato la tesi sulle anomalie di un piano degli interventi devastante ancorché inutile. Ma soprattutto sono felice per un intero popolo degli ulivi e per i tanti ricercatori che vogliono la salvezza di queste piante simbolo della nostra terra e non la loro distruzione. Attendiamo i risvolti della magistratura – conclude Casili – con la consapevolezza che occorra urgentemente cambiare strategia di contenimento del CoDiRo.”

Sequestrati ulivi Salento, 10 indagati ultima modifica: 2015-12-18T21:38:18+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi