Cronaca

Arpa ferma idrovore nastro centrale Enel

Di:

Enel - proteste (fonte: Greenpeace)

(ANSA) – BRINDISI, 19 GEN – L’Arpa di Brindisi ha imposto il blocco alle idrovore attivate da alcuni giorni per liberare il nastro trasportatore di carbone della centrale Enel Federico II invaso dall’acqua dopo i temporali del 15 gennaio. Le idrovore che erano in funzione per svuotare la trincea di alcuni tratti del nastro trasportatore (lungo complessivamente 13 chilometri) avrebbero provocato lo sversamento dell’acqua piovana entrate in contatto con i residui di carbone presenti sul nastro, nel vicino Fiume Grande.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi