Manfredonia

Unimpresa: “Tarsu mercato Manfredonia, 1250% più di Trani”

Di:

I bollettini resi da Unimpresa Bat (st@)

Manfredonia – “MERCATO settimanale di Manfredonia, l’immondizia vale oro”: è quanto dicono in una nota i referenti di Unimpresa Bat di Andria. “Gli ambulanti pagano per la raccolta rifiuti al Mercato di Manfredonia il 1250% in più rispetto al mercato di Trani del martedì, a parità di superficie occupata”.

“Sarebbe come avere una casa sul lungomare di Trani pagando 500 euro l’anno di tassa rifiuti e avere lo stesso immobile, con la stessa superficie e stesso affaccio sul mare a Manfredonia pagando 6.250 euro cioè il 1250% in più. E’ esattamente questa l’assurda proporzione di quanto pagano gli ambulanti del mercato di Manfredonia rispetto al mercato di Trani, a parità di superficie occupata, nello stesso giorno di mercato cioè il martedì. Una sproporzione ingiustificata ed inaccettabile oltre che vessatoria e penalizzante per una categoria che presta un servizio pubblico alla cittadinanza e ai consumatori”.

“Anche rispetto al pagamento per l’occupazione del suolo pubblico la sproporzione è evidente al punto che lo stesso ambulante si trova a pagare a Manfredonia più del doppio rispetto a quanto paga a Trani. Gli ambulanti non sono assolutamente in grado di sostenere tali oneri che non si registrano in nessun altro comune di quelli frequentati nel corso della settimana quindi urge assolutamente una revisione della tariffa in quanto non intervenendo immediatamente si rischia che, fra qualche mese con l’entrata in vigore della cosiddetta Tares ci si trovi a vedere addirittura quintuplicati questi già assurdi importi con la conseguenza della definitiva scomparsa del mercato, non solo di Manfredonia”, dicono i referenti di Unimpresa.

Occupazione spazio Trani/Manfredonia (st)

“Intanto il comune sipontino ha deciso di far pagare la tassa per lo smaltimento dei rifiuti anche nelle giornate in cui si verificano assenze certificate degli operatori nel mercato e questo è un ulteriore elemento che stiamo contestando in quanto la norma prevede espressamente che il pagamento della tassa rifiuti solidi urbani giornaliera deve avvenire parametrandola all’esatto numero di occupazioni effettivamente effettuate nel corso dell’anno, così come risultanti dal ruolino di mercato in possesso del Nucleo di Polizia Municipale – Sessione Annonaria”, terminano i referenti di Unimpresa.

Anticipazione giornata svolgimento mercato. Si ricorda che il prossimo 12 febbraio il Consiglio di Stato discuterà in via definitiva il ricorso degli ambulanti “penalizzati” dalla decisione di spostare la giornata di svolgimento del mercato settimanale di Manfredonia.

“Rinvio al merito“. Così si era infatti espressa, il 25.09.2012, la V^ sezione del Consiglio di Stato di Roma sulla sospensiva chiesta dalle associazioni di categoria degli ambulanti baresi (Fiva, Confcommercio di Bari ed altri, rappresentate dall’avvocato Sabino Persichella) contro la sentenza semplificata del TAR Puglia, III^sezione, n.727, relativa alla giornata di svolgimento del mercato settimanale di Manfredonia.


Redazione@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • Franco

    Sono pochi per quanti rifiuti producono…


  • Grazie Stato Quotidiano

    Noi cittadini di Manfredonia, onest contribuenti, siamo vessati dall’addizionale Irpef applicata con il massimo dell’aliquota nazionale.
    Un città di gabbellieri D.O.P. d’altro canto anche voi commerciati baresi dovete contribuire fattivamente a pagare gli esosi interessi del debito pubblico del comune che è spaventoso.


  • BAT

    Andare ad amministrare i condomini, se ne siete capaci. Al voto, al voto.


  • Cirillo

    Poco più di dieci euro per una giornata di mercato tra cosap e tarsug. Sindaco faccia pagare in proporzione ai rifiuti prodotti. Inoltre un invito a verificare quanti scontrini fanno gli operatori del mercato sia della BAT sia locali. È una vergogna hanno pure il coraggio di parlare. Raccogliete milioni di euro dal mercato del martedì pagando davvero una sciocchezza. Vi dovreste vergognare del danno che procurate agli onesti contribuenti.


  • Michele B.

    Tutti i soldi che vi portate indietro nella BAT, quelli non li mettete a conto!


  • Dony

    X cirillo

    I commercianti di Manfredonia sarebbero onesti contribuenti?

    Tu saresti un onesto contribuente?

    Come diceva Totò…ma mi faccia il piacere!!!

    Lascia stare…chi è senza peccato scagli la prima pietra…


  • Antonio

    Ma perchè non state a casa vostra?


  • scapocchione sipontino

    Ma perché vi ostinate a a Manfredonia?
    Con tutta l’immondizia che lasciate a terra, questo è il minimo


  • Cirillo

    X dony, ti sembra giusto avere un negozio per un giorno a settimana e pagare di spese solo 10 euro? Non faccio una distinzione tra commercianti locali e forestieri. Sono per la difesa degli interessi della mia città e sarò sempre contro tutti coloro che la denigrano. Pagate le tasse tutti!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi