Cronaca

Iniziativa GD Foggia: “voglio il Wi-Fi in Biblioteca”

Di:

Giovani Democratici, componenti segreteria provinciale (statoquotidiano; archivio)

Da alcuni giorni sono state depositate in Provincia le firme inerenti la raccolta firme “Voglio il Wi-Fi in Biblioteca”, campagna ideata a realizzata dai Giovani Democratici di Foggia.

Da gennaio 2013 abbiamo raccolto periodicamente adesioni sia con banchetti situati in prossimità della Biblioteca Provinciale che con iniziative on-line quali pagine Facebook di supporto alla campagna e petizioni online.

Abbiamo deciso di dar vita a questa campagna perché riteniamo che la Biblioteca sia un importantissimo luogo di formazione e aggregazione per moltissimi giovani foggiani (e non solo), ed in quest’ottica occorra dotarla di ogni strumentazione che ne ampli e migliori la fruibilità.

Le reti Wi-Fi nei luoghi di studio (università, biblioteche, sale convegni, ecc.) come nelle piazze e nei luoghi di aggregazione sono da tempo una realtà consolidata in Europa e in molte città d’Italia, che purtroppo stenta ancora ad affermarsi nella nostra realtà locale.

Il risultato di questo ritardo è una Biblioteca con un buon patrimonio bibliografico, ma con modalità di fruizione ormai non più idonee: l’installazione di una rete wi-fi rivoluzionerebbe il modo di studiare in biblioteca con vantaggi facilmente immaginabili.

In tal modo, a nostro avviso, non solo si migliorerebbe un ottimo servizio offerto dalla Provincia alla comunità, ma si incentiverebbe anche maggiormente alla fruizione di questa fondamentale Istituzione, magari (come nelle nostre speranze) accentuandone persino il carattere aggregativo, facendone non solo un luogo di cultura e formazione ma anche di socialità.

Del resto, le numerose adesioni alla campagna e l’entusiasmo riscontrato nei giovani, negli studenti e negli utenti della biblioteca (persino in molti dipendenti) che hanno preso parte all’iniziativa, dimostrano quanto le nostre idee siano condivise.

Auspichiamo pertanto che la nostra campagna rappresenti un punto d’inizio per l’installazione di una rete Wi-Fi in biblioteca.

(Comunicato stampa)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi