Zapponeta
Intervento dei Carabinieri

Scalo dei Saraceni, maltrattamenti in famiglia: arrestato 60enne

Quella sera, il convivente, per motivi legati a gelosia, aveva iniziato a picchiarla con schiaffi e pugni al viso


Di:

Manfredonia. I Carabinieri della Stazione di Zapponeta durante un servizio di perlustrazione notturno, hanno tratto in arresto per maltrattamenti contro familiari, lesioni personali, violenza privata e minaccia grave un uomo 60enne polacco Nowak Miroslav Tadeusz. La pattuglia dell’Arma veniva inviata in Località Scalo dei Saraceni presso un’abitazione ove una donna riferiva di essere aggredita a schiaffi e pugni dal suo convivente che la stava minacciando anche con un grosso coltello. Giunti immediatamente, i Carabinieri sentivano delle urla provenire da un appartamento con la porta socchiusa per cui vi accedevano constatando che le urla provenivano dal bagno chiuso dove la donna con una bambina erano raggomitolate per terra mentre nella camera da letto si trovava l’uomo, con vicino, per terra, un coltello di grosse dimensioni. La donna, tranquillizzata a fatica dai Carabinieri intervenuti, riferiva di essere stata picchiata e minacciata con un coltello dal convivente, fatti che poi formalizzava in denuncia raccontando altri episodi di violenza. Quella sera, il convivente, per motivi legati a gelosia, aveva iniziato a picchiarla con schiaffi e pugni al viso, la prendeva per i capelli e la spingeva verso il frigo della cucina ove la stessa riusciva a dimenarsi prendendo la bambina al fine di rifugiarsi in bagno non prima che l’uomo prelevasse un coltello dal tavolo puntandolo contro di loro con minacce di morte. Nonostante l’aggressione la donna riusciva a chiamare il 112. Al termine delle attività, l’uomo veniva dichiarato in stato di arresto ed associato al carcere di Foggia.
Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

Scalo dei Saraceni, maltrattamenti in famiglia: arrestato 60enne ultima modifica: 2016-02-19T11:35:41+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi