FoggiaManfredonia
Centro di Servizio al Volontariato

Nasce il CSV Foggia

Interverranno Stefano Tabò, Presidente nazionale di CSVnet, il Coordinamento nazionale dei CSV, Rino Spedicato, Presidente di CSV Puglianet e Pasquale Marchese, Presidente del CSV Foggia

Di:

Foggia. Venerdì 22 aprile 2016 è una data da ricordare per il mondo dell’associazionismo di Capitanata. Alle ore 17.30, presso la sede di Via Rovelli n. 48 a Foggia, è in programma l’inaugurazione del CSV Foggia, il Centro Servizi al Volontariato. Dopo i saluti istituzionali del Consigliere Regionale Paolo Campo, delegato dal Governatore Michele Emiliano, dell’assessore al Welfare della Regione Puglia Salvatore Negro, degli assessori regionali foggiani Leo Di Gioia e Raffaele Piemontese, rispettivamente all’Agricoltura e al Bilancio, alle Politiche Giovanili e alla Cittadinanza Sociale e del Primo Cittadino di Foggia, Franco Landella ci sarà la presentazione del nuovo Centro.

Interverranno Stefano Tabò, Presidente nazionale di CSVnet, il Coordinamento nazionale dei CSV, Rino Spedicato, Presidente di CSV Puglianet e Pasquale Marchese, Presidente del CSV Foggia. Il CSV Foggia, attivo dal 1 gennaio 2016, nasce dalla precedente esperienza del Ce.Se.Vo.Ca. e del CSV Daunia, di cui ha acquisito le risorse umane ela pluriennale competenza nell’ambito della promozione delle attività di volontariato. “I Centri di Servizio per il Volontariato – spiega il Presidente Pasquale Marchese – nascono per essere al servizio delle organizzazioni di volontariato e, allo stesso tempo, sono da queste gestiti, secondo il principio di autonomia del volontariato che la legge 266/91ha inteso affermare. Gli utenti a cui si rivolgono sono, oltre alle associazioni iscritte e non iscritte nei registri regionali, i volontari attivi, nel nostro caso in Capitanata e nei tre comuni della BT Trinitapoli, Margherita di Savoia e San Ferdinando di Puglia. La nascita del CSV Foggia, in un periodo delicato per il mondo dell’associazionismo e in cui si stanno definendo i principi contenuti nella Riforma del Terzo Settore, è il risultato di un processo lungo e non semplice, nato con l’obiettivo di garantire servizi sempre più efficienti alle organizzazioni di volontariato”.

Previsto dalla legge quadro per il volontariato, il CSV Foggia è un centro di dialogo e confronto, in cui le associazioni chiedono servizi e propongono iniziative, motivate dal comune intento di trovare risposte sempre nuove e coerenti ai bisogni del territorio. L’azione del Centro punta a far crescere la cultura delle associazioni, le capacità gestionali ed organizzative, la loro capacità di autogoverno, l’autonoma capacità di intervento, attraverso l’erogazione dei servizi previsti dal D.M. del 21/11/91: dalla consulenza legale e fiscale al supporto a chi intende intraprendere nuove iniziative di volontariato, dalla promozione del volontariato alla consulenza e assistenza nella progettazione e realizzazione di specifiche attività, come la formazione.
All’inaugurazione di venerdì 22 aprile sono state invitate a partecipare tutte le associazioni del territorio.

Per maggiori informazioni: CSV Foggia (Centro di Servizio al Volontariato di Foggia)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!