Foggia
Domani, alle 17.00 presso il Centro Caritas del Santuario dell’Incoronata, tutti gli abiti raccolti saranno distribuiti alle famiglie che ne avranno più necessità

GrandApulia per il sociale: abiti donati alla Caritas

Gli indumenti sono stati raccolti nel maxi-box posizionato nella galleria centrale del GrandApulia dal 25 marzo scorso

Di:

Foggia. Si è conclusa con grande successo l’iniziativa di beneficenza lanciata dal GrandApulia e volta a raccogliere capi di abbigliamento usati da devolvere al centro Caritas del Santuario dell’Incoronata, dove decine di famiglie in difficoltà vengono seguite grazie all’aiuto di volontari. “Siamo particolarmente grati ai nostri clienti e a tutte quelle associazioni che hanno voluto compiere un grande gesto di generosità donando abiti usati in ottimo stato. Con questa iniziativa e con le altre che seguiranno nella campagna ‘GrandApulia per il sociale’– dichiara lo staff del centro commerciale- vogliamo essere sempre più vicini al territorio e ai suoi reali bisogni”.

Gli indumenti sono stati raccolti nel maxi-box posizionato nella galleria centrale del GrandApulia dal 25 marzo scorso, quando è stata lanciata l’iniziativa nell’ambito della Fashion Week. Le donazioni sono terminate il 15 aprile con la consegna di quanto raccolto a Don Ugo Rega, Rettore del Santuario dell’Incoronata. “Con tutti gli abiti donati ¬- spiega Don Ugo Rega – saremo in grado di accontentare tante persone in serie difficoltà con le quali siamo costantemente in contatto. Sono particolarmente felice della riuscita di questo progetto che dimostra come un centro commerciale, generalmente visto come luogo del consumismo, possa invece dar prova di grandissima sensibilità sociale”.

Domani, alle 17.00 presso il Centro Caritas del Santuario dell’Incoronata, tutti gli abiti raccolti saranno distribuiti alle famiglie che ne avranno più necessità. Saranno presenti Nertil Makollari, direttore del GrandApulia e Don Ugo Rega, Rettore del Santuario dell’Incoronata.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!