Foggia
Associazione che da anni si occupa di prevenzione e contrasto a ogni forma di discriminazione

Foggia, Violenza domestica: “Impegno Donna” attiva servizio di ascolto

È possibile contattare il “Servizio di Ascolto e trattamento per uomini in cambiamento” al numero 392.2463806

Di:

Foggia. Nuovo servizio sperimentale per l’Ass. Impegno Donna di Foggia, che da anni si occupa di prevenzione e contrasto a ogni forma di discriminazione, abuso e violenza di genere e sui minori e gestisce il Centro antiviolenza Telefono Donna. “Si tratta del Progetto ‘Uomini oltre la violenza’ – spiegano dall’associazione – un servizio che si propone come un luogo per gli uomini che agiscono con violenza fisica, psicologica, economica o sessuale con le proprie compagne, mogli, partner o ex. Quando gli uomini nelle relazioni affettive usano il loro potere per ferire, punire e controllare il diritto di donne e bambini di vivere liberi e sicuri, oltre ad offrire protezione alle vittime è importante dare una restituzione rispetto all’illegittimità del comportamento violento al maltrattante e spingerlo ad assumersi le responsabilità rispetto alla scelta di usare violenza”.

Il servizio, realizzatograzie a un’équipe multidisciplinare di psicologi, psicoterapeuti e criminologi con una formazione specifica sui temi della violenza domestica, intende stabilire rapporti di collaborazione con i Centri antiviolenza operanti sul territorio per assicurare sostegno, informazione e accoglienza alle vittime; stabilire rapporti di collaborazione con i servizi invianti come i Tribunali, la Questura; fornire formazione e aiuto nello sviluppo di linee guida e lavorare per aumentare la consapevolezza pubblica rispetto alla violenza, intervenendo anche con sensibilizzazioni mirate. “Il servizio – sottolineano gli operatori – offre la formazione di gruppi per uomini che sono stati violenti e controllanti verso i membri della famiglia e ora vogliono cambiare. I partecipanti parlano, condividono informazioni, si confrontano e si sostengono a vicenda per essere uomini, partner e padri migliori. Al primo contatto telefonico possiamo proporre almeno due incontri conoscitivi in modo che la persona possa raccontarci la situazione e il proprio comportamento e cosa intende fare rispetto al cambiamento. Poi, si procede con il contattare la partner, per offrire sostegno – come previsto dalle linee guida “Daphne II Project 2006” per lo sviluppo di standard per i programmi con uomini perpetratori di violenza – e si danno informazioni sul servizio. Se l’uomo maltrattante risulterà idoneo, potrà partecipare alle nostre sessioni settimanali e lavorare con altri uomini che vogliono cambiare il loro comportamento e la vita delle loro famiglie”.

È possibile contattare il “Servizio di Ascolto e trattamento per uomini in cambiamento” al numero 392.2463806, previo appuntamento il lunedì e mercoledì mattina, dalle ore 9.00 alle 12.00. Resta sempre attivo il servizio gratuito e riservato per le donne vittime di violenza domestica, al numero 0881.772499 (lunedì e mercoledì, dalle ore 16.00 alle 19.00; martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00).

Per maggiori informazioni: Impegno Donna



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!