Manfredonia
"Il rapporto COSTI-BENEFICI è altamente svantaggioso per la nostra città"

Gpl Energas a Manfredonia, GD “Ribadiamo: NO in tutti i sensi”

"L'amministrazione comunale ha già espresso parere negativo sull'installazione dell'impianto"

Di:

Manfredonia. ”I Giovani Democratici di Manfredonia dopo attente valutazioni, ribadiscono con fermezza, netta contrarietà in merito alla possibile installazione di un mega impianto di stoccaggio di GPL da parte dell’ENERGAS (ex. Isosar). Le motivazioni di tale scelta sono semplici e chiare, sintetizzabili in un unico concetto: il rapporto COSTI-BENEFICI è altamente svantaggioso per la nostra città. In passato Manfredonia ha accettato l’installazione del petrolchimico ENICHEM (ex Anic) a fronte di migliaia di posti di lavoro, in un momento difficile per l’economia dell’epoca, senza pensare minimamente alle possibili ripercussioni sull’ambiente e sulla popolazione negli anni a venire. Trent’anni dopo la chiusura di quello stabilimento paghiamo ancora i danni, come ci dimostrano i dati della ricerca epidemiologica in corso. Oggi, analogamente, l’ ENERGAS propone una soluzione, a suo dire, “più pulita” e “più sicura” con un numero esiguo di lavoratori, cercando di fare leva sulla disperazione di numerose famiglie senza lavoro e su qualche animo nostalgico “bianco-azzurro”. La scelta dell’ENERGAS di regalare panettoni griffati con il loro marchio ai tifosi sipontini e finanziare la società del Manfredonia Calcio è una tattica di basso livello per tentare di incassare il sostegno di quella fetta di tifosi manfredoniani non ancora informati sulla questione. L’amministrazione comunale ha già espresso parere negativo sull’installazione dell’impianto, avviando un’azione legale contro l’ENERGAS. Noi diciamo NO, perché mai più, per questa città ci sia il baratto tra lavoro e salute. Mai più insediamenti industriali a forte impatto ambientale. Questa città e questo territorio hanno già pagato un prezzo troppo caro”. (Nota stampa, GD Manfredonia 19.05.2016)



Vota questo articolo:
18

Commenti


  • Cittadino curioso

    Bravi…elogiabile il pensiero espresso. Una umile riflessione, chi è il vostro capo politico locale? Ha reso reso qualche dichiarazione ufficiale? Avete mai partecipato ad una raccolta di firme utili per le petizione contro l’installazione di che trattasi? Voi e i vostri capi avete firmato? Avete partecipato “fattivamente” o organizzato forme di proteste ufficiali? Gradite risposte serie.

  • i giochi sono gia’fatti,purtroppo il personaggio ha detto si da un po di tempo,in piu’ sara’ lo sponsor del donia calcio.Continuate a votare,vedi la gentile ….. vedi emiliano……votate votate


  • ciro

    —-sta prendendo in giro vai a napoli……………………


  • Stati d'ansia collettivi

    IL MOSTRO DI SAN SPIRITICCHIO STA PER ESSERE UFFICIALIZZATO E LA POLITICA LOCALE TEME IL RITORNO INCAZZATISSIMO DELLA POPOLAZIONE LA CUI IRA SI ABBATTERA’ INESORABILMENTE E INVEVITABILMENTE CONTRO DI LORO? AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA?


  • Antonella

    Bravi giovani democratici prendo per “vostre” le considerazioni espresse su energas, non è la prima volta che esprimete contrarietà a questo insediamento, benissimo siamo tutti d’accordo, la domanda è quando vedremo azioni concrete sulla questione? Raccolta firme come gia detto sopra? A quando una manifestazioni di piazza? Quando il vostro sindaco deciderà un azione concreta, quando questo” primo cittadino” farà valere utilmente e concretamente le ragioni di questa popolazione?


  • Elettore Pd in piena riflessione

    Taluni accusano i grilli di emettere comunicata stampa senza che si conoscano gli autori degli scritti, detto ciò questa nota stampa chi l’ha firmata?


  • Tonino

    Salve, giovani democratici!
    vi ringrazio per il tempismo del vostro comunicato e complimenti per le attente valutazioni!
    Insomma il fatto è che darebbe pochi posti di lavoro e per dirlo ci vede messo mesi!


  • gino

    Gli unici che si sono impegnati seriamente sono Manfredonia Nuova e il Movimento 5 stelle! Gli altri nel migliore dei casi hanno reso solo dichiarazioni di facciata.


  • cittadino in difesa di Manfredonia

    “Gli unici che si sono impegnati seriamente sono Mamfredonia Nuova e Il Movimento 5 stelle” ma anche tantissimo il CAONS che ha studiato da ogni punto di vista il progetto del Mega deposito. Si vuol dire che c’è TUTTA MANFREDONIA a contrastare questa idea diabolica ? Si’ ! Perché TUTTA MANFREDONIA E’ASSOLUTAMENTE CONSAPEVOLE DELL’iINCUBO CHE INCOMBEREBBE SE SI PERMETTESSE All’Energas di insediarsi! Guai ! Guai ! NO ENERGAS SEMPER!!!


  • Zuzzurellone Sipontino

    Meno male qualcuno ha imparato dagli errori del passato ( qualcuno pronunziò: si farà, a costo di farla in Piazza Duomo ). Ma il regime di colonia interna continua? Vedi fondi di “coesione” per il Sud del governo Letta, decurtati?


  • Pasquino

    Modugno cantava: “Tu ti lamenti. Perché ti lamenti. Pigghia lu bastoni e tira fori li denti”. Mi sembra che l’ora e ‘ prossima


  • Michele

    Franchi tiratori……cosa non si farebbe per accaparrarsi dei voti politici.
    Vergogna!!!
    Dove eravate quando il caons ed il movimento 5 stelle lottavano?


  • Gino

    CHIEDO SCUSA AL CAONS X LA GROSSOLANA DIMENTICANZA. La qualità e la quantità del vostro impegno è davvero encomiabile.


  • Marcello Castigliego

    A chi ci accusa di mancato tempismo consiglio di fare, vista la scarsa memoria, ricerche su internet per constatare che già altre volte i GD hanno espresso pubblicamente il loro dissenso verso l’Energas. L’ultima volta sul caso “panettoni”.
    Eravamo presenti al corteo studentesco contro l’Energas organizzato da Apnea, eravamo presenti a Palazzo Celestini al dibattito-evento organizzato dal Caons, abbiamo organizzato con la Conferenza delle Donne Democratiche un evento pubblico a Palazzo Celestini sul Referendum Trivelle dove si è parlato anche di Energas alla presenza del Sindaco, Gianfranco Pazienza (Legambiente Puglia), Raffaele Vigilante (Comitato No-Triv Puglia) ed Alfredo De Luca. Abbiamo partecipato ai banchetti sul referendum no-triv…
    Personalmente ho anche firmato i tanto famigerati moduli della petizione. Ma chiediamoci se sia il metodo più appropriato. Io credo di no. L’unico metodo più incisivo e veritiero resta quello del Referendum consultivo. Solo con quello strumento si può realmente pesare il parere della popolazione. Membri del PD da mesi hanno depositato in comune la bozza del regolamento per il Referendum cittadino, visto che il Comune non ha mai approvato uno.
    A chi inoltre chiede chi è il “capo” cittadino rispondo che siamo una squadra guidata dal sottoscritto, e che sempre con una piccola ricerca su google chi vuole può trovare la composizione nome per nome della Segreteria cittadina GD.
    I GD sono e restano autonomi rispetto al PD e i comunicati vengono scritti senza la dettatura di nessuno. Chi sostiene il contrario evidentemente non conosce la nostra realtà…
    Credo di aver risposto a tutti i commenti e provocazioni precedenti.
    P.s. : una nostra delegazione era presente anche stasera in aula consiliare al 7° incontro pubblico sulla diffusione dei dati della ricerca epidemiologica sullo stato di salute dei cittadini di Manfredonia. Mi piacerebbe sapere quanti di quelli che sui social sono pronti a commentare tutto ed a giudicare erano presenti…
    Buonaserata

    Marcello Castigliego
    Segretario GD Manfredonia


  • Michele

    Caro Marcello,
    perchè non ci ricordi chi ha voluto l’Enichem a Manfredonia?
    Vogliamo dimenticare la storia?


  • Marcello Castigliego

    Caro Michele, io certo no. Quando sono nato io e gli altri ragazzi dei GD lo stabilimento si avviava alla chiusura. 😉 L’Enichem si è insediato negli anni ’60, i responsabili di quella scelta sono perlopiù tutti deceduti, dunque non si può certo puntare il dito neanche sull’attuale classe politica che ha ereditato una situazione drammatica e da anni si sta adoperando per seguire i difficili lavori di bonifica del suolo, sottosuolo e falde…


  • Osservatore apolitico

    BRAVI, ALLORA INIZIATE A PRENDERE QUALCHE INIZIATIVA FORTE DEL TIPO MOBILITAZIONE GENERALE DELLA CITTA’!


  • Michele

    Marcello, come qualcuno mi ha insegno: “conosci la storia, per vivere il presente e costruire il futuro”…..e mi sembra che nel PD l’errore è perseverante.
    Chi ha avviato il contratto d’area sapeva che la polvere di silicio è cancerogena?
    Sapeva che un altoforno non emette nell’aria rose?
    Quindi penso che siate le ultime persone a poter esprimere un parere sulla salute dei Manfredoniani.
    Siamo a rischio con le prossime elezioni? è diminuito il consenso popolare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi