FoggiaManfredonia
Cambiati i luoghi, le procedure, gli strumenti e lo stesso essere Avvocati

“L’avvocatura di Capitanata: dalla macchina da scrivere al processo telematico”

Sul tema, ma anche sulle prospettive strutturali ed organizzative di un Palazzo di Giustizia tra i più importanti della geografia giudiziaria del Paese


Di:

Foggia. “L’avvocatura di Capitanata: dalla macchina da scrivere al processo telematico”, questo il tema del Convegno promosso dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati del Foro di Foggia, in programma venerdì 20 maggio, con inizio alle ore 15,00 nell’Aula di Corte d’Assise del Tribunale di Foggia, intestata alla memoria dell’avvocato Gabriele Consiglio. “L’avvocatura ha vissuto, negli ultimi decenni, cambiamenti epocali. Cambiati i luoghi, le procedure, gli strumenti e lo stesso essere Avvocati. Un percorso a ritroso non può che aiutare a meditare sul presente e sul futuro”, sostiene l’avvocato Stefano Pio Foglia, Presidente dell’Ordine, che aprirà i lavori dell’interessante giornata di studio, che intende aprire un ciclo di nuove iniziative ordinistiche di approfondimento non solo giuridico, per l’incidenza che i temi del diritto ed i suoi protagonisti riflettono nella società contemporanea. I lavori del convegno, cui interverranno con un indirizzo di saluto il Presidente del Tribunale, dottor Domenico de Facendis, il dottor Leonardo Leone de Castris, Procuratore Capo della Repubblica, il dottor Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia e il sindaco di Foggia, dottor Franco Landella, si svilupperanno in due distinte fasi analitiche.

Sul tema, ma anche sulle prospettive strutturali ed organizzative di un Palazzo di Giustizia tra i più importanti della geografia giudiziaria del Paese, non solo per il carico di lavoro riveniente dall’accorpamento con altre giurisdizioni, ma anche per l’intenso impegno, certificato in sede ministeriale, di tutti i livelli magistratuali, interverranno il dottor Giuseppe Pellegrino, già magistrato di lungo corso in impegnative funzioni direzionali e gli avvocati Giuseppe Scarano e Giuseppe Agnusdei. Nella seconda fase del convegno saranno presentate la Scuola di Alta Formazione penalistica, con l’intervento dell’avvocato Egidio Sarno, l’Associazione ONLUS Ordine degli Avvocati di Foggia, a cura dello stesso Presidente dell’Ordine Foglia, nonché la nuova edizione de “La Virgola”, periodico dell’Ordine, di cui parlerà il direttore responsabile dottor Micky de Finis. I lavori del Convegno – cui sono stati riconosciuti tre crediti formativi in ordinamento forense – saranno moderati dall’avvocato Giulio Treggiari. Al termine dell’evento avrà luogo la cerimonia solenne di intitolazione dell’Aula numero 3 delle Udienze Civili, alla memoria del compianto avvocato Lucio Miranda, già Presidente dell’Ordine, prematuramente scomparso il 21 marzo del 2009.

Redazione Stato Quotidiano.it

“L’avvocatura di Capitanata: dalla macchina da scrivere al processo telematico” ultima modifica: 2016-05-19T09:15:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This