Cronaca

Attacchi razzisti a Nada Pennacchia: la solidarietà dell’A.C.

Di:

San Severo. In ordine alle accuse di razzismo e classismo nei confronti del Commissario della Casa di Riposo Nada Pennacchia, il Sindaco avv. Francesco Miglio, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Esprimo a titolo personale e di tutta l’Amministrazione Comunale la più totale e convinta solidarietà al Commissario della Casa di Riposo Concetta Masselli Nada Pennacchia, destinataria di attacchi ingiustificabili di stampo razzista e classista, che hanno destato in tutti noi stupore, ma al contempo anche tanta amarezza e profonda indignazione. Le dichiarazioni apparse sui social da parte di alcuni esponenti politici cittadini sono da condannare e censurare pesantemente, francamente siamo sorpresi di tanto livore manifestato così pubblicamente che ha travalicato ogni confine di buon senso e senso civico.

A Nada Pennacchia il nostro più affettuoso saluto e la testimonianza di vicinanza della Civica Amministrazione”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Redazione

    *Mongiello: “Solidale con Nada Pennacchia. Sessismo, razzismo, maschilismo
    sono un cancro culturale; tanti, troppi webeti in internet”*

    “Sessismo, razzismo, maschilismo sono alcuni dei cancri culturali che si
    diffondono viralmente grazie all’uso sconsiderato dei social network e per
    i quali ancora non riusciamo a trovare una cura”. Lo afferma l’on. Colomba
    Mongiello esprimendo “piena e convinta solidarietà personale, politica e
    istituzionale” a Nada Pennacchia, commissaria della Casa di riposo
    ‘Masselli Mascia’ di San Severo.


  • Redazione

    Le prese di posizione del sindaco Miglio in merito a presunti “attacchi razzisti e classisti” alla commissaria regionale della Casa di Riposo Concetta Masselli, rappresentano un misero tentativo di oscurare la torbida vicenda che avvolge il progetto per la realizzazione dell’impianto di smaltimento rifiuti SAFAB.

    Anziché mantenere la promessa elettorale di 3.000 nuovi posti di lavoro, Miglio ha favorito l’emigrazione di oltre 4.000 sanseveresi e incentivato l’arrivo dei clandestini, concedendo la struttura comunale di via del demanio che ha fatto trasformare in un centro di accoglienza.

    Il sindaco stia sereno, alzano un polverone sul nulla, non riuscirà a distrarre l’opinione pubblica dai disastri amministrativi degli ultimi tre anni.

    Miglio passerà alla storia per aver fatto raggiungere alla città i record per il degrado sociale e ambientale, per l’assoluta mancanza di sicurezza e sarà ricordato per aver voluto un mega impianto di smaltimento dei rifiuti.

    E’ ridicolo il tentativo da parte di alcuni o alcuna e del PD, di strumentalizzare dichiarazioni non nominali, ma solo di indirizzo, così come la volgare definizione di “sessismo” ostentata da chi non ha più argomenti di confronto. Mi sembra che la Presidente Serracchiani abbia usato termini ed argomenti molto più crudi, offensivi e discriminanti!! Ma la voce del PD forse è diversa? Seppure gli argomenti sono gli stessi. Marino e Miglio ed altri sono forse tra loro compagni? Allora perché si giustificano a vicenda? Mi sembra che il “gatto si stia mordendo la coda” in un caos estremo di idee ed argomenti!

    Roberto Fanelli – coordinatore NOI CON SALVINI città di San Severo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This