BAT

Aggredisce con coltello convivente e figlio minore, arrestato

Di:

Bari – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari hanno arrestato un 49enne barese, già noto alle Forze dell’Ordine, con le accuse di maltrattamenti in famiglia, minacce aggravate e lesioni personali. L’uomo, nel corso di una discussione scaturita da futili motivi, aveva aggredito e minacciato di morte con un coltello la convivente 44enne che riusciva a schivare i fendenti grazie alla sua prontezza di riflessi.

Non contento ha colpito con calci e pugni la donna non risparmiando neanche il figlio minore intervenuto in difesa della madre. Dopo l’accaduto, intimando ai familiari di non denunciare l’accaduto, ha accompagnato gli stessi al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Paolo dove i Carabinieri lo hanno bloccato e tratto in arresto, sottoponendo a sequestro l’arma. La donna ed il bambino, visitati da personale sanitario dell’Ospedale, hanno riportato lesioni ed escoriazioni giudicate guaribili rispettivamente in 10 e 7 giorni. I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che il 49enne non era nuovo a tali generi di condotte. Tratto in arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi