FoggiaStato news

Concorsi Sanita’, Marmo: “Gentile favorisce i territori ‘amici’”

Di:

Bari – “Vorremmo poter non constatarlo, ma i fatti ce lo confermano: l’assessore Gentile ha un occhio di riguardo per la sanità nei Comuni del suo stesso colore politico o che le sono amici”. Lo dichiara in una nota il Vicepresidente del Consiglio Regionale pugliese, Nicola Marmo, che ha depositato un’interrogazione diretta al governatore Nichi Vendola per chiedere di limitare il potere discrezionale dell’assessore.

“In questi giorni infatti – prosegue – sui quotidiani sono state pubblicate notizie degne di nota. Il direttore generale dell’Asl di Foggia, Manfrini, ha annunciato di aver ottenuto la delega per svolgere i concorsi per la copertura dei posti di Direttori di struttura complessa all’ospedale “Tatarella” di Cerignola, città della Gentile. Spostiamoci, invece, a Monopoli, dove lo stesso giorno il “Comitato per le strutture pubbliche” lancia un accorato appello ai massimi vertici della sanità regionale affinché siano indetti subito i concorsi. Già, perché nell’ospedale “San Giacomo” mancano ben 11 primari su 13 reparti attivi. Una situazione simile anche se più grave di quella che denunciamo da tempo per l’ospedale di Andria. Abbiamo presentato, inutilmente, innumerevoli interrogazioni e fatto interventi per chiedere alla Gentile di concedere deroghe per la copertura di strutture dedicate all’emergenza e urgenza, mentre assistiamo al trattamento preferenziale che si presta per ospedali e territori “amici”.

E l’ospedale di Cerignola può considerarsi vicino all’assessore che avrà ritenuto, giustamente, di concedere la deroga negata ad altri territori prima di traslocare a Bruxelles. Per questo –conclude Marmo- chiediamo a Vendola di intervenire sulla questione e mettere un freno al potere dell’assessore che apre le porte a concorsi di primario senza tener conto delle reali criticità ed emergenze presenti sul territorio”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi