ManfredoniaMonte S. Angelo

Monte Sant’Angelo, tentato furto, 1 arresto, 1 denuncia (VD)

Di:

Manfredonia – I Carabinieri della Stazione di Monte Sant’Angelo, del Comando compagnia di Manfredonia, hanno eseguito un ‘ordinanza di custodia Cautelare agli arresti domiciliari a carico di Piemontese Claudio, 26 anni, poiché responsabile dei reati di tentato furto e ricettazione.

Il provvedimento cautelare è il risultato dell’attività d’indagine condotta dai Carabinieri a seguito del tentativo di furto compiuto ai danni di un negozio di ferramenta. La ricostruzione dell’evento e l’individuazione di Piemontese è stata possibile grazie alla visione di una serie di telecamere a circuito chiuso insieme ad un’efficace attività investigativa. È stato dimostrato, pertanto, come Piemontese Claudio si fosse diretto verso la serranda dell’esercizio commerciale tentando con un piede di porco di scardinarne i montanti e la serratura. Il malvivente, non riusciva nel suo intento di entrarvi e poiché cominciavano a sopraggiungere a piedi alcune persone, si allontanava a bordo di una Lancia Lybra Station Wagon di colore grigio, risultata rubata a Manfredonia qualche giorno prima.

Dalle immagini visionate dai Carabinieri si appurava, inoltre, che il PIEMONTESE veniva aiutato da altri due complici che si posizionavano agli angoli della strada fungendo da “pali”. Dei due soltanto uno, D.F. le iniziali, è stato per il momento identificato e denunciato a piede libero.

VIDEO

Fotogallery VINCENZO MAIZZI

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi