FoggiaStato news

Padri medici e figli farmacisti truffano Ssn con ricette false

Di:

Foggia – I carabinieri del NAS di Foggia stanno eseguendo due misure cautelari agli arresti domiciliari nei confronti di medici di base e tre misure interdittive dell’esercizio della professione nei confronti di farmacisti di San Severo. Un’associazione a delinquere a carattere familiare -dal momento che i medici arrestati sono i padri dei farmacisti interdetti dall’esercizio della professione- per truffare il Servizio Sanitario Nazionale.

Il ”collaudato sistema” – come lo definiscono gli inquirenti – permetteva agli arrestati di ottenere indebiti profitti attraverso la falsificazione di prescrizioni di farmaci da parte dei medici-padri e la compiacenza dei farmacisti-figli i quali, pur consapevoli dell’irregolarità e della falsità delle prescrizioni, ne richiedevano il rimborso al Servizio sanitario nazionale.

Migliaia di ricette sono, infatti, risultate irregolari e contraffatte, create ad hoc con firme alterate e timbri di medici convenzionati estranei ai fatti. E’ in corso anche l’esecuzione del sequestro preventivo per equivalente pari al valore di 130 mila euro sui conti correnti dei cinque professionisti.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi