PoliticaStato news

Pugliapromozione, Zullo: benefici? E la vecchia sede?

Di:

Bari – “A distanza di due anni, non abbiamo ancora saputo niente dall’assessore Godelli circa la vendita o il riutilizzo della vecchia sede di piazza Aldo Modo di Pugliapromozione”. Lo dichiara in una nota il presidente del Gruppo in Consiglio regionale di Forza Italia, Ignazio Zullo.

“Non per riprendere quella che Godelli, due anni fa, definì ‘mania di creare scandali’ del mio predecessore Palese – prosegue – ma ci sembra giusto una verifica delle dichiarazioni e promesse fatte. Ad oggi, infatti, non sappiamo ancora quali siano stati i benefici economici del salato trasferimento nella Fiera del Levante, che costò circa 700 mila euro. La Godelli, all’epoca, annunciò grandi risparmi dal cambio di sede e soprattutto, parlò di una vendita dell’immobile di piazza Moro o di una sua riconversione. Eppure, e su questo vorremmo lumi dall’assessore, ci risulta che la sede nel centro di Bari sia ancora operativa e frequentata da pochi dipendenti dell’agenzia. Ora, visto che giornalmente si chiede e si propone una seria spending review; visto che la Puglia rischia di dover restituire i fondi europei; vista la scarsità di risorse e le maglie strette del Patto di Stabilità, ci chiediamo come si possa avere le tasche vuote e le mani bucate e non intervenire su ogni spesa che, come questa, risulta assolutamente inutile mentre i cittadini subiscono l’inefficienza e l’esosità dei servizi erogati dalla Regione.

Aspettiamo risposte precise dall’assessore perché se quella sede fosse ancora nelle disponibilità di Pugliapromozione – conclude Zullo – vorrebbe dire che avevamo ragione anche due anni fa e i pugliesi hanno speso ben 700 mila euro senza alcuna utilità”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi