BAT
Scattata la perquisizione del mezzo è saltata fuori la droga nascosta in un doppiofondo del SUV e confezionata nei classici panetti

Alla guida di un Suv carico di 60 kg di hashish, arrestato pugliese

L’arrestato è stato condotto presso il carcere di Bari a disposizione della Procura della Repubblica per l’udienza di convalida

Di:

Bari – I Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari hanno arrestato un pluripregiudicato barese di 40anni per detenzione di 60 chili di hashish e di un disturbatore di frequenze (c.d. jammer). La scorsa notte l’uomo, alla guida di un Cherochee, è incappato in un posto di blocco dei militari dei Nucleo Radiomobile di Bari, all’uscita dallo svincolo di Triggiano – Torre a Mare della SS 16.

Alla vista dei carabinieri l’uomo ha accelerato e ha forzato il blocco gettandosi per i campi con il potente fuoristrada, che però nulla a potuto contro il pantano creato dai recenti acquazzoni e soprattutto contro la presenza di un muretto a secco su cui si è schiantato. Nonostante ciò l’uomo è scappato in ciabatte per le campagne venendo raggiunto poco dopo dai militari che lo hanno bloccato e arrestato.

Scattata la perquisizione del mezzo è saltata fuori la droga nascosta in un doppiofondo del SUV e confezionata nei classici panetti. Recuperato anche un disturbatore di frequenze, meglio noto come “jammer”. L’arrestato è stato condotto presso il carcere di Bari a disposizione della Procura della Repubblica per l’udienza di convalida.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi