Foggia
Svoltosi un convegno presso l’Università “Federico II” nell’Aula “Pessina” di Corso Umberto I

Napoli, Antiracket premia PS Foggia per ‘impegno profuso’ (FOTO)

Il Questore Silvis ha inteso dedicare il riconoscimento a tutti gli operatori di Polizia Giudiziaria della Questura di Foggia

Di:

Napoli – STAMANI, a Napoli, nell’ambito del Pon Sicurezza, organizzato dalla Federazione nazionale delle Associazioni antiracket ed antiusura Italiane (FAI), si è tenuto un convegno presso l’Università “Federico II” nell’Aula “Pessina” di Corso Umberto I, per presentare la nuova “Guida per il Consumatore critico – Pago chi non Paga”.

Al convegno, presieduto dal Presidente Onorario della FAI, dr. Tano Grasso, hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco, il prefetto ed il procuratore distrettuale antimafia di Napoli nonché il commissario nazionale antiracket.
I lavori sono stati conclusi dal Capo della Polizia, Prefetto Alessandro Pansa, che, al termine del suo intervento, ha consegnato il riconoscimento che la FAI ha inteso conferire al Questore di Napoli, dr. Guido Marino, al Dirigente Superiore della Polizia di Stato, dr. Paolo Sirna, e al Questore di Foggia, dr. Piernicola Silvis, per il loro impegno nella lotta al racket delle estorsioni e alla criminalità organizzata.

In particolare, per la Questura di Foggia, rappresentata anche dal dirigente della Squadra Mobile, dr. Giuseppe Annicchiarico, e da un altro funzionario dello stesso Ufficio, dr. Sabatino Fiorillo, il premio, consistente in una targa, è stato concesso anche per l’attività di “moral suasion” che viene effettuata nei confronti della cittadinanza e per il sostegno agli imprenditori antiracket in particolare e vuole essere, altresì, un incentivo per i cittadini e per tutti gli esercenti attività economiche affinché denuncino senza indugio qualunque episodio estorsivo commesso in loro danno.

Il Questore Silvis ha inteso dedicare il riconoscimento a tutti gli operatori di Polizia Giudiziaria della Questura di Foggia ed ha espresso un particolare ringraziamento agli imprenditori foggiani che non hanno esitato a denunciare gli attentati subiti.

FOTOGALLERY

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi