Capitanata
I Carabinieri effettuavano, all’alba, una perquisizione domiciliare a carico del giovane

San Severo, detenzione abusiva armi, arrestato 21enne

Sono in corso ulteriori accertamenti onde verificare l’esatta provenienza della pistola

Di:

San Severo – I Carabinieri della Compagnia di San Severo hanno tratto in arresto il sanseverese Giuseppe Di Donna, classe 1993, per detenzione illegale di arma clandestina e relativo munizionamento e ricettazione. L’operazione e’ stata portata a termine durante un mirato servizio finalizzato alla ricerca di armi ed esplosivi, con l’effettuazione di numerose perquisizioni personali e locali, appositamente organizzato al fine di contrastare i recenti atti intimidatori.

I Carabinieri effettuavano, all’alba, una perquisizione domiciliare a carico del giovane e rinvenivano nella camera da letto, all’interno di un cassetto del comodino, una pistola automatica marca “Beretta” modello 380 Short, calibro 9, con matricola abrasa. L’arma, risultata ben oliata e perfettamente funzionante, presentava un caricatore inserito con 13 proiettili più un ulteriore colpo in canna, quindi pronta a sparare. Unitamente all’arma veniva rinvenuto anche un secondo caricatore, uguale al primo, contenente ulteriori 11 proiettili, per un totale di 25 munizioni.

Sono in corso ulteriori accertamenti onde verificare l’esatta provenienza della pistola, che sarà inviata anche al RIS Carabinieri di Roma per verificarne l’eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi. Il giovane, dichiarato in stato di arresto, veniva associato in carcere a Foggia.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi