Manfredonia

Monte Sant’Angelo, cultura; stanziati 113 milioni di euro

Di:

Monte Sant'Angelo - Santuario San Michele (statoquotidiano)

Monte Sant’Angelo – BUONE nuove per la città dell’Arcangelo. Come anticipato, il Ministro dei Beni e delle Attività culturali, il democratico Massimo Bray ha stanziato 113 milioni di euro per il patrimonio storico-culturale pugliese.

Di questi, 13,5 milioni di euro sarebbero stati destinati per i progetti messi in campo sul Gargano ed in particolare a Monte Sant’Angelo. I beni interessati, il Santuario di San Michele, il Battistero in tumba (Tomba di Rotari) ed il complesso ecclesiastico della romanica Santa Maria Maggiore.

In pieno clima da austerity, un ottimo ed incoraggiante risultato per il territorio. Ovviamente la palla passa ora all’iniziativa ed alla programmazione della locale amministrazione. Non ci si può più permettere il lusso di perdere certi treni, questo è uno di quei casi. Esprime soddisfazione la locale sede del PD per l’operato ed il risultato raggiunto dal Ministro.

Redazione Stato, ag@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    LA BUONA AMMINISTRAZIONE VIENE PREMIATA!

    Il Ministero per i Beni Culturali ha assegnato ben 5 milioni di euro per lavori di recupero e restauro dei seguenti beni:

    – Museo etnografico “G. Tancredi”;

    – Ex chiesa di Santo Stefano;

    – Fossato Castello;

    – Abbazia di Pulsano;

    e per interventi, presentati dalle Soprintendenze pugliesi, per la “Cittadella Micaelica”.

    Ciò è il risultato di un’attenta e precisa progettazione della Giunta del Sindaco di Iasio e in particolare dell’Assessore alla Cultura Granatiero. Tutti gli interventi rispondono pienamente al conseguimento degli obiettivi previsti dal Piano di Gestione UNESCO.

    Fa piacere sapere che dalle parti del Partito Democratico ci sia esultanza: anche loro apprezzano ciò che fa la maggioranza del Sindaco di Iasio. Ma è bene ricordare al PD (da quanto dicono è chiaro che non sanno neppure di cosa parlano) che se il Ministero ha stabilito quel finanziamento (peraltro derivante dalla UE) è perché i progetti – presentati fin dal mese di maggio scorso – sono stati giudicati validi dalla Regione Puglia fra i tantissimi inviati anche da altri Comuni pugliesi.

    Infine, al PD va ricordato che un finanziamento non viene stabilito dalla simpatia di un singolo Ministro, ma è frutto della politica di tutto il Governo, del quale (il PD non lo dimentichi!) fanno parte anche il PDL, Scelta Civica, l’UDC e tanti altri: è una squadra che lavora e vince, non un singolo; sappiamo bene che il PD questo non lo capisce, avendo perso da molto tempo la bussola del buon governo e del saper fare squadra e sistema!

    SOLO LA BUONA AMMINISTRAZIONE PREMIA:

    QUELLA DI ANTONIO DI IASIO NE È LA PROVA!

    (fonte: Monte nel Cuore – Monte Sant’Angelo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi