Manfredonia
''Il RUP del PIRP, ing. Giovanni Spagnuolo, ha terminato il rapporto di lavoro con il Comune"

PIRP Manfredonia, Antonicelli nuovo RUP. Il punto sui lavori

"Confermato, per i suoli del comparto CB5, eccezion fatta per i suoli di proprietà comunale, gli indici e parametri stabiliti dal PRG"

Di:

Manfredonia. CON recente delibera, la Giunta comunale di Manfredonia ha dato atto che ”il RUP del PIRP, ing. Giovanni Spagnuolo, ha terminato il rapporto di lavoro con il comune di Manfredonia”. ”Per vicissitudini, legate per lo più alla impossibilità da parte dei privati di poter attuare il programma edilizio, in virtù delle mutate condizioni economiche del mercato immobiliare, a tutt’oggi, delle opere programmate nell’Accordo di Programma “PIRP” risultano realizzate parte delle urbanizzazioni e più precisamente:
– Con i fondi Regionali, la sistemazione esterna ex cava “Gramazio” e il completamento aree a verde nel 1° Piano di Zona con percorsi pedonali (opere in fase di collaudo);
– Con i fondi dello IACP, le opere di manutenzione straordinaria immobili IACP (L. 560/93 e L.R. 20/05);
– Con i fondi Comunali, La ristrutturazione Scuola Media “Don Milani” e realizzazione di una palestra;
– Adeguamento marciapiedi per il superamento delle barriere architettoniche;
Parco giochi e sistemazione aree verdi;
Parte della strada a scorrimento veloce S2 (primo stralcio funzionale) cofinanziata;

– Mentre non risultano ancora realizzate:
le opere sovvenzionate con i fondi dei soggetti privati;
le opere ed attività a cura degli altri soggetti intervenuti nell’Accordo di Programma, propedeutiche alle opere private.

E’ stato nominato RUP, per dar seguito alle attività occorrenti per il completamento e per la rimodulazione dell’Accordo di Programma, in sostituzione dell’ing. Giovanni Spagnuolo il dirigente del 7° settore, ing. Antonello Antonicelli.

E’ stato dato mandato al dirigente del 7° settore di predisporre gli atti tecnici necessari e propedeutici alla promozione in seno alla Regione Puglia della rimodulazione del progetto di cui all’Accordo di Programma PIRP, sulla base delle seguenti indicazioni:
Confermare, per i suoli del comparto CB5, eccezion fatta per i suoli di proprietà comunale, gli indici e parametri stabiliti dal PRG;
– Favorire l’acquisizione in favore del comune di Manfredonia dei suoli destinati a standard e viabilità dal progetto di cui all’Accordo di Programma sottoscritto in data 29 gennaio 2010,
necessari a dare idoneo assetto urbanistico all’area ex comparto CB5, individuando sui suoli Comunali, inclusi nel programma e capaci di ospitare le relative volumetrie, lotti da riservare
ai proprietari concedenti, in ragione delle volumetrie loro spettanti, calcolate secondo gli indici comprensoriali di PRG.

– Dislocare il lotto di Edilizia Residenziale Sovvenzionata (IACP), sui suoli comunali;
– Individuare ulteriori lotti sui suoli comunali da assegnare a soggetti privati sulla base di apposito bando finalizzato a recuperare risorse da investire nel programma stesso per la
realizzazione di opere di urbanizzazione primarie e/o secondarie.

ALLEGATO
DGC2016_158



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Francesco

    Per confermare la celerità, la solerzia, la preparazione dei nostri amministratori, dei tecnici aruota e degli insaziabili imprenditori edili leggete le date nella delibera allegata. Cominciata nel 2007 con Campo (benemerito sindaco dell’epoca) e prosegue per 9 anni e non finirà fintanto che non soddisfa tutti gli appetiti economici ed elettorali.


  • Zuzzurellone Sipontino

    Per rilanciare il settore edile a Manfredonia ed in Italia blocco di nuove costruzioni per i prossimi 10 anni almeno. E dare il via ad un programma serio e profondo di ristrutturazione, riqualificazione ed efficentamento energetico. Così guadagneranno le piccole imprese edili ed il piccolo indotto e le maestranze e si mantiene il valore degli immobili. Pensiamo al recupero di valore se si installa un ascensore nei palazzi che ne sono sprovvisti.


  • So lo

    Come mai non pubblicato il mio intervento sull’argomento ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati