Manfredonia

PD, “dissensi” per il tesseramento. Di Noia: “reale mio appoggio a Rizzi e mi auspico il dissesto”

Di:

L'ex sindaco di Zapponeta Savino Di Noia, in corsa per la segreteria cittadina del Pd e favorevole alla dichiarazione di dissesto per l'Ente del Basso Tavoliere (ST)

Zapponeta – “LA fiducia dei consiglieri a Rizzi ? Il dottor Savino Di Noia sostiene ancora di più il sindaco di Zapponeta perché sono stato fra i promotori della caduta dell’ex sindaco D’Aluisio”. E il futuro del Pd, e il nuovo segretario del Partito ? “Nulla di scontato. E anche se dovessi perdere resterò compagno più forte di prima”.

“Caos nel Pd” di Zapponeta, con 5 consiglieri comunali del Partito Democratico (Giovanni Riontino, Vice sindaco, Lucia Riontino, assessore ai servizi sociali, Giuseppe Bonito, Michele Proce – delegata all’agricoltura – e Giuseppe La Macchia – facenti parte della maggioranza guidata dal sindaco Rizzi) che hanno contestato di recente il “metodo del tesseramento interno” dissociandosi di fatto dai democrats locali. “Sembra di stare ancora nella Prima Repubblica (dunque epoca pre e durante amministrazione D’Aluisio, ndr). E’ vergognoso quello che è successo a Zapponeta – è scritto nella nota – Zapponeta un comune di 3400 anime, con un corpo elettorale di 2274 votanti e con il circolo del Pd che conta oltre 300 iscritti. Noi ci dissociamo da questa tecnica (…) Mirano solo a vincere il congresso (che si svolgerà ad ottobre, ndR). Chiediamo come da sempre trasparenza, sosteniamo il sindaco Rizzi ma non riconoscendo – in sintesi – altri personaggi vecchi o nuovi manovratori che hanno come unico scopo quello di demolire il sindaco e l’amministrazione”.

Quale il reale intento del messaggio, quale il destinatario alla base del dissenso espresso dai 5 consiglieri di maggioranza ? Sulla vicenda Stato ha interpellato il dottor Savino Di Noia, (http://www.statoquotidiano.it/02/09/2011/senza-parole-di-noia-zapponeta-il-comune-piu-indebitato-deuropa/55549/ – vedi precedente intervista) 20 anni di vita amministrativa a Zapponeta, da sempre iscritto nel Pd, con il padre Cavaliere della Repubblica, 13 anni da sindaco – 1988/2001- 6 anni da vice sindaco ed assessore – Zapponeta Ente più indebitato d’Europa) in corsa come segretario proprio del Pd, e con l’attuale commissario dei Democratici di Zapponeta, Francesco Di Noia, nipote dello stesso ex sindaco di Zapponeta (Francesco Di Noia che fu nominato dal segretario provinciale Paolo Campo in sostituzione del già commissario responsabile degli enti locali del Pd provinciale, Rino Pezzano, nominato all’indomani del prematuro decesso del segretario Biagio Riontino ). Questo al di fuori di dietrologie e allusioni di sorta ma ricordando come siano stati gli stessi consiglieri di Maggioranza a rimarcare (per il tesseramento) come “il commissario Francesco Di Noia dopo quello che è accaduto (…) non è stato certamente garante di tutte le anime del partito (come richiesto con l’insediamento, ndR) ma della sua corrente”. Corrente che farebbe capo proprio all’ex sindaco Di Noia. “Il sindaco e la sua giunta sono in grado di agire autonomamente con idee innovative e programmi (..)” come scritto nella nota con la quale i 5 consiglieri di maggioranza respingono l’ipotesi dell’insediamento di altri soggetti possibili destabilizzatori delle progettualità della maggioranza.


Non tutti sembrano gradire l’ipotesi dissesto.
Quale allora la problematica ? Con la segreteria del partito affidata al dottor Di Noia ci potrebbe essere una propensione del PD verso la soluzione dissesto, come lo stesso ex sindaco da tempo sta rilanciando. Un’ipotesi, una scelta che non sembra aver trovato medesimi consensi fra tutti gli iscritti del partito, che sono invece tenuti a seguire le linee della stessa formazione politica. Da ricordare come proprio l’ex sindaco Di Noia avrebbe appoggiato in campagna elettorale alcuni dei consiglieri di maggioranza in seguito eletti (ed oggi in dissenso).


Ricordando le passate giunte.
L’ex sindaco Di Noia è stato primo cittadino fino al 2001, in seguito la doppia amministrazione D’Aluisio, con in giunta Vincenzo Riontino(assessore al turismo), zio di Giovanni (attuale vice sindaco e assessore all’urbanistica). Inoltre Riontino Gerardo (assessore ai lavori pubblici), padre di Riontino Lucia, assessore attuale ai servizi sociali. Nel 2001, nella giunta Di Noia anche Michele Proce , in passato assessore al bilancio ed oggi delegato per l’agricoltura.

La nota di dissenso dei 5 consiglieri di maggioranza del PD espressa attraverso un documento unanime (ST)

Nella stessa compagine anche La Macchia Girolamo, padre di Giuseppe (attuale iscritto nel Pd e consigliere comunale con delega allo sport) . Poi è storia recente: nel 2001 la lista civica capeggiata da D’Aluisio, l’elezione – in base alla raccolta di dati – di Riontino Vincenzo (assessore al turismo), La Macchia Girolamo (in lista ma non eletto), Riontino Gerardo (eletto con Di Noia con la minoranza diventato assessore con la maggioranza). Nel 2001 anche Luciano Castigliego (eletto con la minoranza, passato alla maggioranza) e Di Noia Salvatore del Pd. Oggi, 2011, dopo l’affermazione del sellino Domenico Rizzi sul capogruppo di Giovani e Futuro Fabio La Macchia: vice sindaco Riontino Giovanni, e in giunta anche Riontino Lucia e Di Noia Leonardo.

Chi se non lo stesso ex sindaco Di Noia, tra i possibili segretari del Pd e ipoteticamente alla base del dissenso originato, può dunque fornire delle motivazioni per quanto successo ? Questo ricordando che alla corrente di Di Noia si opporrebbe (in attesa del congresso decisivo di ottobre) una opposta capeggiata dal fratello del defunto Biagio Riontino, Francesco Pio, dall’iscritta del Pd Tonia Grieco e da Marco Proce, figlio dell’attuale assessore con delega all’agricoltura Michele.

“Una normale discussione prima del congresso – dice a Stato il dottor Savino Di Noia – da sempre il partito, prima come Rifondazione Comunista, poi Pds ora Pd, ha previsto due liste per l’elezione del suo segretario. Io, al di là di qualsiasi ipotesi o allusione, confermo il pieno appoggio al sindaco Rizzi, più degli stessi 5 consiglieri di maggioranza (del PD, ndR). Ho utilizzato l’avverbio ‘più’ perché sono stato fra i promotori di quella rivoluzione amministrativa che ha originato la caduta dell’ex sindaco D’Aluisio, perché mi dissocio, e con me quanti mi sostengono, dal quel vecchio modo di fare politica di partito. Una gestione che ha gettato l’intera popolazione nel buio più assoluto, caricandolo di una debitoria pari a circa 40 miliardi delle vecchie lire, una situazione di bilancio che difficilmente potrà essere risanata”. “La mia realtà verso il sindaco, la giunta, e l’intera amministrazione, è vera, reale, duratura. Nella visione di una compartecipazione effettiva della gestione della PA sostenere il sindaco Rizzi è gioia, frutto, base dell’avvenuta rivoluzione operata dopo i 10 anni di conduzione dittatoriale di D’Aluisio”-.

E la segreteria del partito ? Tutti indicano come certa la sua vittoria dopo il congresso: “Non è scontato, affatto. La situazione è incerta. Io resterò comunque per la centralità del Pd a Zapponeta. Come attore principale della vita politica amministrativa della città, anche in considerazione di ruolo da partito della maggioranza relativa, con quasi il 50% degli elettori. Una situazione oggi messa in dubbio da piccoli situazioni interne ed esterne ma superabili”.

Il sindaco di Zapponeta Domenico Rizzi (ST)

Per salvare dunque Zapponeta l’ipotesi dissesto, da sempre rilanciata dal dottor Di Noia come unica ancora di salvezza per l’amministrazione della PA del Basso Tavoliere, ricordando i circa “20 milioni di euro di debiti tra 7 di spesa corrente, 8 Cassa depositi e prestiti e 5 con un Bop alla Bnl di Foggia: tutti prodotti dall’amministrazione Daluisio nel decennio precedente”, e soprattutto le prossime scadenze inappellabili per i pagamenti(al 31.12.2011): semestrale con la Cassa Depositi e Prestiti (con un mutuo con un tasso di interesse pari al 3/5% – per circa 350mila euro), un derivato con la Bnl di Foggia con mutuo con tasso d’interesse dell’8% per circa 200mila euro) e infine la restituzione dell’anticipazione di cassa nei confronti della Banca Popolare di Milano di Manfredonia per una somma pari a 575.000 euro per un totale dunque da restituire (entro il 31.12) di quasi 1 milione di euro. “Ricordo che la proposta dell’eventuale dichiarazione di dissesto non vuole significare automatica caduta dell’amministrazione – dice l’ex sindaco Di Noia – ricordando infatti come l’articolo 245 della legge Bassanisi recita come “Il Commissario straordinario stabilito dal Ministero degli Interni affiancherà gli organi istituzionali ciascuno con le proprie competenze”. Dunque “al Commissario la gestione di tutta la debitoria (i 20 milioni di euro indicati e con il blocco ipotetico dei pagamenti e dei decreti ingiuntivi emessi contro l’Ente, ndR) al sindaco, alla Giunta ed ai consiglieri la gestione di tutto il bilancio corrente (approvazione il 29 agosto del Rendiconto di gestione 2010 e del Preventivo 2011,ndR)”.

“Posso solo dire – per attestare la mia totale buona fede e mancanza di altri fini – che la proposizione, la disponibilità del compagno dottor Di Noia è confermata dal fatto che giammai era mio intendimento pressare gli amministratori nelle decisioni interne. Da circa 30 giorni il dottor Di Noia evita ed eviterà di essere presente nella sede municipale”. E per la segreteria del Pd, che tanto malcontento ha originato nei 5 consiglieri di maggioranza. Nel caso di vittoria, nel caso di sconfitta ? “Se perdo resterò compagno ancora più forte di prima, radicato oggi come da 30 anni (tessera dal 1981m, ndR)”. E in caso di vittoria ? Nessuna risposta, forse per scaramanzia ma con la volontà di portare il PD “all’apice del paese”. A qualcuno forse staranno già fischiando le orecchie. Attesa allora riflettendo sul dissesto.


g.defilippo@statoquotidiano.it



Vota questo articolo:
116

Commenti


  • per DOTT.SAVINO DI NOIA

    vai avanti ti siamo vicini per il bene del paese …….


  • per il ritorno

    state voi a casa perdenti..tanto non cè niente da mettere in tasca e al DOTT.PROF.SAVINO DI NOIA resta l’orgoglio della onestà politica che la conosce…e per il bene del paese….


  • il ritorno

    Era scontato che ritornasse il coccodrillo, ma noi lo abbiamo prima cacciato dal comune ed ora lo cacceremo dalla segreteria.

    Con la lista del sindaco rizzi, abbiamo voluto una discontinuità del passato (tutto), per il momento i fatti ci dano ragione.

    Al congresso, non è vero che ci sono state sempre due liste, in un momento così di difficolta amministrativa, non ci possono essere due liste, ma dovremmo farne una soltanto, con la condizione che il vecchio stia a casa e il segretario sia in capo agli amministratori.

    Se così, non fosse, ognuno si assuma le responsabilità.


  • cenere eravamo e cenere ritorneremo

    ….IL Dott.Di Noia(ex sindaco, ex assessore,ex consigliere provinciale di maggioranza)è la persona con la maggiore esperienza politica, la persona a cui spetta di diritto il ruolo di segretario politico date le condizioni tragiche in cui versa il paese; questa amministrazione deve comprendere che i mali vanno curati con le giuste medicine per eliminarle del tutto se si gira intorno al problema si ripresenterà sempre più grande.Abbiate coraggio dichiarate il Dissesto solo in questo modo potrete lavorare per dare una svolta al paese e chi ha commesso illeciti pagherà……mi sa tanto che non volete che ciò accada per il conflitto di parentela che effettivamente c’è tra i nuovi e i vecchi amministratori…quindi qual’è il rinnovamento??? non galleggiate ma operate altrimenti alla fine di questi 5 anni verrete ricordati come delle ….che ha galleggiato……


  • per il ritorno

    l’unico coccodrillo è la tua persone..che mangia a destra e a sinistra..il dissesto è l’unico modo per portare avanti un COMUNE..L’AMMINISTRAZIONE attuale come si evince nel deliberare il pagamento all’ENEL rateizzando non vuole il bene suo e del paese. ma farebbe un gioco di copertura alla vecchia AMMINISTRAZIONE..così diventerebbe complice………


  • per il sindaco RIZZI

    un mio pensiero da cittadino ZAPPONETANO,questa nuova AMMINISTRAZIONE si è mossa è stà facendo bene,ma non può fare nulla per la debitoria esistente,anche per mancanza di entrate,e la situazione economica del nostro paese non è buona..per cui bisogna inevitabilmente ricorrere al DISSESTO e con il dissesto l’AMMINISTRAZIONE va per la sua strada.e .il COMMISSARIO congela la debitoria e fà tutte le INDAGINI risalendo al motivo di tutta la debitoria fatta dalla vecchia Amministrazione..e punire i colpevoli..ma se prendiamo accordi per tamponare i debiti facendo rate a pagherò siamo complici e SARETE considerati tali dai cittadini di ZAPPONETA..


  • bravo il dottore

    Qui, sembra che l’unico che possa salvare Zapponeta è l’ex sindaco DI NOIA (il dottore).

    Forse dimenticate, che i ns. amministratori, hanno la testa ed il cervello per condurre una buona azione amministrativa e sicuramente le capacità per risolvere la grave situazione in cui versa Zapponeta.

    Noi, non abbiamo bisogno certamente del Dottore segretario, ma siamo in grado di amministrare, anche con eventuali suoi consigli, ma certamente con la ns. testa, e con un segretario di ns. espressione.


  • per gli amministratori

    Di Noia, è il pedaggio da pagare, non vi è bastato prendere (timidamente) le distanze.
    Purtroppo per voi, dopo il congresso, avrete una spina nel fianco.


  • Per dott. Savino di Noia

    Ragazzi che vergogna,
    il vecchio volpone vuole a tutti i costi tornare a cavalcare l’onda della politica. E cosa più grave, lo vorrebbe fare con la faccia tosta che si ritrova, dopo tutto ciò che ha combinato.
    Insieme al Frank rappresentano la storia più buia del nostro paese. Ma c’è una differenza: il Frank è stato radiato e svergonato da tutti (compreso i suoi fedelissimi seguaci), mentre il dott. Di Noia continua a godere della fiducia incondizionata dei suoi caproni fedelissimi.
    Un appello ai consiglieri e dirigenti del pd di Zapponeta: se volete veramente che Zapponeta possa conoscere un futuro migliore, sbarazzatevi velocemente di questo losco personaggio.
    Con lui il pd locale tornerebbe indietro di 30 anni.
    Quindi la colpa è vostra, cari compagni, che permettete ancora a certi personaggi che, nonostante le vicende giudiziarie vergognose che lo hanno riguardato, continua a parlare e sparlare come se fosse il vero sindaco del villaggio.
    Vergognati Savino, hai giocato e giostrato la campagna elettorale sulla memoria del nostro caro segretario, scomparso prematuramente. E dicevi che dovevamo vincere perchè lui questo voleva.
    Ma ti faccio una domanda e se hai coraggio rispondimi: il compianto segretario ti avrebbe voluto come dirigente o segretario del pd di Zapponeta?
    Vergognatevi anche voi, parenti stretti del compianto segretario. Siete stati, siete e sarete sempre portatori di acqua alla fonte di bin Laden.
    Che schifo!


  • per tutti i commenti precedenti

    la verità fa male . ma molto male .siete accecati dall’odio solo su una persona , tutti contro Savino Di Noia , vi invito a fare una cosa sola , quando vi trovate a parlare con persone che azionano il cervello prima di emettere delle frasi,chiedetegli ma è possibile che questo dice solo cavolate oppure dice la verità . ma vi siete mai fermati a riflettere sulle cose che dice . Io credo che non sono cavolate anzi ricordatevi che uno che parla in quel modo è sicuro di quello che dice . E se dice che l’amministrazione chiedendo il dissesto ne trae vantaggio un motivo ci sarà.
    Per cui prima di dire cavolate documentatevi.


  • per un osservatore

    sono d’accordo sulla sua analisi è concreta, penso che tutta l’Amministrazione ha letto il suo commento e capito per il meglio di ZAPPONETA..a cosa serve la dichiarazione di DISSESTO..CHIAREZZA….


  • ................

    per il precedente,

    il problema di Di Noia, è che lui non è nessuno.

    chi decide cosa fare è l’amministrazione.

    quindi, fateci lavorare in serenità, e basta.

    sappiamo bene cosa fare.


  • un osservatore

    il piano amministrativo ed il piano politico devono necessariamente avere un indirizzo univoco, ma l’idea per cui il segretario del partito di maggioranza relativa debba essere espressione degli amministratori è quanto meno priva di qualsiasi raffinatezza politica. un partito appiattito sulle difficoltà dell’amministrazione non è capace di volare alto, le idee, i progetti, la passione vengono tenuti al suolo dalla zavorra di problemi amministrativi. il sereno e pacato ragionamento del dr. Di Noia, scevro di contaminazioni correntizie, proprio di un dibattito congressuale necessario, focalizza l’attenzione sul futuro della comunità che è inscindibilmente legato al futuro di questa amministrazione. Quando si parla di cambiamento ci si dovrebbe soffermare sul ruolo che il coraggio ha in questo cambiamento, se si vuole utilizzare lo stile gattopardi ano liberi di farlo, ma se si vuol dare corpo ed anima al sogno di quanti hanno votato Rizzi il cambio di rotta è necessario, la presa d’atto di un comune che non onora più una passività è indispensabile, la gestione amministrativa del quotidiano non è “indirizzo Politico” diviene spicciola contabilità. La cittadinanza dovrebbe vedere il commissariamento come il vero atto di rivoluzione, giovani donne ed uomini dell’amministrazione che rimboccandosi le maniche condividano la gestione della cosa pubblica con un commissario all’insegna della trasparenza e progettualità futura ed a latere un partito con idee, progetti e la serenità giusta per affrontare le future sfide di una zapponeta rinata.


  • dinoiaangaelo@libero.it

    in tutte queste manovre politiche e strategiche , mi sembra che stia emergendo la vera ragione per cui il dott. di noia chiede il dissesto: le ragioni sono 2; la prima è per set di vendetta verso tutti gli amministratori dei dieci anni ultimi scorsi , compresi quelli del pd (e sinceramente non gli si può dare torto) dato che sono stati i fautori della sua disfatta politica , la seconda è fare un favore all’attuale sindaco il quale non avrebbe scuse se dovesse amministrare per 5 anni senza mettere in pratica le promesse o meglio il suo programma elettorale (la verità è che non ne sarebbe capace), con il dissesto lui continuerebbe a fare il sindaco ma avrebbe le mani legate dato che la presenza del commissario ad acta per risanare la debitoria gli impedirebbe di attuare i progetti tanto acclamati in campagna elettorale.
    ne uscirebbe lindo e puro da una situazione imbarazzante, perchè bisogna essere capaci a risolvere i problemi e lui non lo è affatto.
    di una cosa bisogna dargli atto: ha una grande capacità di commiserazione tanto da essere compatito da tutti”POVERINO ; COSA DEVE FARE? NON E’ COLPA SUA…..
    ma per caso gli è stato prescritto da qualcuno che doveva cndidarsi per forza a sindaco???????????
    ops, che stupido, e già, gli serve per il curriculum della sua carriera politica………..VOLA IN ALTO RIZZI, VOLA IN ALTO……….. e a questi mis…sputaci sopra…………come è tuo solito fare (cosa pensi di questo popolino??sono nu popol d’ bduinnnn


  • per di noia angelo

    peccato che non leggi le cose buone vedi osservatore..verità…con il dissesto ..capirai dove sono finiti i 20.000.000.00 di euro e passa…parli di vendetta..del dott.di NOIA ..lui cerca giustizia e verità…


  • per bravo angelo

    ti lavi le mani ..ma lo sporco rimane ..vedi i 20.000.000.00 euri..in dieci anni…nei 20 del dott.di NOIA PULITI le mani…il COMMISSARIO non sana i conti ma cerca ..di capire dove sono finiti i 20.000.000.00 e passa…capito ..non mettere carne a cuocere ..non vi è più niente per i ZAPPONETANI….


  • per per precedente

    ti rode la verità ..in risposta alle tue illazioni non si tratta di vendetta hai visto troppi film..ma di verità..di dare risposte a 10 anni di buio ai ZAPPONETANI come me..e non ti preccupi di tutte quelle persone o ditte che hanno lavorato e non sono state pagate..e non dire stronzate o illazioni ..chi usa quei termini lo è e la tua persona è tale..


  • per per precedente

    voglio ricordarti che le due campagne elettorali vinte dal tuo amico ..con inganno …le vittorie sono venute con la sottomissione da parte della classe operaia e sai benissimo..delle due nostre grandi AZIENDE..ora vedi la classe operaia che fine ha fatto e ZAPPONETA in che situazione si trova grazie a persone come tè..VERITA’….perchè non avete vinto in questa???????


  • Per di noia angelo

    Bravo Angelo, hai perfettamente centrato l’obiettivo. Ho sempre sostenuto che a Rizzi non gliene frega niente di Zapponeta e che questa elezione gli serve da curriculum per ambire ad altre elezioni con il suo compagno Richy. Anche per questo non chiederà mai il dissesto, perchè comunque sarebbe una sconfitta personale di non essere stato in grado di amministrare un comune.
    Mentre Bin Laden ha interesse a chiedere il dissesto così si toglie un macigno dalle scarpe contro il Frank e in più dopo che il commissario ha risanato i conti, tornerebbe alla ribalta per continuare a fare i suoi porci comodi (come lo ha fatto per 20 anni).
    Peccato però che in tutti questi giochi sporchi di potere, chi ne risente è la popolazione di Zapponeta.
    Purtroppo devo dire che la tanto annunciata “rivoluzione” c’è stata solo nelle loro teste, ma nella realtà non si vede nulla di nuovo se non i soliti inciucci.
    Però questo è quello che il 51% della popolazione ha voluto e questo ora si tengono; noi per fortuna non abbiamo grossi interessi nella valle di lacrime e questo ci conforta.


  • per precedente

    Ecco che sei venuto alla scoperta, parassita, che non sei altro. A te interessa solo che il frank vada in gattabuia; mentre della sorte di Zapponeta non te ne frega niente. Vergognati! Se sei una persona onesta e intelligente (come tu dici, ma dubito fortemente) dovresti proporre qualcosa di nuovo per uscire da questa situazione. Ma a te questo non interessa, non interessa zapponeta e i zapponetani, tu vuoi solo la vendetta perchè il Frank è stato l’unico a farVi fuori ( a te e tuo fratello) e questo ti rode + delle tue scappatelle che ora non puoi + fare. Pacciani!


  • DIVINA GIUSTIZIA

    Altro che “DIVINA COMMEDIA”, questa è “DIVINA GIUSTIZIA”, sono un simpatizzante del PD.
    Chiedo ai 5 consiglieri del PD dettagliatamente:
    A Giovanni Riontino, ma tu sei del PD?
    A Lucia Riontino, ti ricordi quando Savino subito dopo la prematura morte di tuo Zio Biagio, si divertiva a parlare con te a casa di tuo nonno di come fare fuori i dissidenti e riconquistare la segreteria del partito? Allora era bravo?
    A Giuseppe La MAcchia, ti ricordi dei voti di Savino e soprattutto dei piccioli di Savino in Campagna elettorale? Senza savino facevi la fine di tuo padre(non eletto,non eletto,non eletto)
    A Michele Proce, ti ricordi degli accordi preelettorali fatti con Savino e Francesco il commissario, nel tuo bunker del Consorzio di Bonifica, e cioè quello di appoggiare Savino alla riconquista della segreteria del PD? adessi sei con Rizzi?
    A Giuseppe Bonito, ma tu dove saresti arrivato senza Savino?, Chi scrive sa filo per filo come si è svolta la tua campagna elettorale. Adesso adirittura denigri la persona del Dot. Di Noia Savino, cacciandolo a malo modo dal Comune.
    Vergognatevi tutti, il Dot. Savino Di Noia ad oggi, considerata la vostra preparazione e formazione culturale, è l’unica persona in grado di risollevare il nostro partito e soprattutto ridare slancio al nostro paese.
    Senza dimenticare che voi siete stati eletti grazie ai nostri voti e dovrete dare conto a noi, altrimenti dimettetevi dal partito e andate nella SEL.
    Il Rizzi ad appena 4 mesi dalla sua elezione, ha deluso tutti, non ha avuto e non ha il coraggio di scoprire le carte in tavola( a pochi indenditori, poche parole).
    Il sistema che caratterizza il nostro partito è un sistema democratico dove tutti possono tesserarsi e avere voce in capitolo.
    Ebbene se tutti voi sarete capaci di battere il Dot.Di Noia,guiderete il nostro partito.
    A tal proposito il Dot.Di Noia ha avuto il coraggio di candidarsi pubblicamente alla segreteria del partito,
    ma di voi si può sapere chi sarà il candidato?
    Forse la malcontenta Tonia Grieco?
    Forse il poveretto Francesco Pio?
    Forse il niente fare Marco Proce?
    Forse il bidello Mimino?
    Forse,forse ,forse,forse……….
    Non vincerete, state tranquilli, la riscossa e la rivoluzione è appena iniziata e subito dopo penseremo al nostro piperino Sindaco Rizzi.
    Ciao a tutti e alla prossima puntata.


  • per tutti i commenti precedenti

    ragazzi leggete l’articolo di giuseppe castigliego inerente l’articolo dell’inceneritore e leggetelo bene si intravede il salto della quaglia ……


  • Per Divina Giustizia

    Le macchinette a gettoni continuano a funzionare anzi più che mai.
    Ricordo solo un aneddoto per farvi capire quanto bene ha fatto ai nostri concittadini il dott. Di Noia: quando poveri ed ignoranti (in senso buono)cittadini si rivolgevano a lui per avere chiarimenti e aiuti per pagare le varie bollette e cartelle, lui rispondeva sempre di non pagare oppure che ci avrebbe pensato lui. Risultato: tutte queste persone oggi hanno le case ipotecate e pignorate!
    Questo è come il dott. Di Noia aiutava e aiuta la povera gente di Zapponeta.
    Non mi dite che sono mensogne perchè avrei tanti nominativi da portarvi ad esempio.
    Alla prossima puntata.


  • per voto di scambio

    voi al voto di scambio avete usato l’arma dell’umiliazione..e sai a cosa mi riferisco..oltre alla sottomissione di intere famiglie..guardati ollo specchio…e non fore illazioni…la verita’ ti brucia…


  • Per per precedente

    ti ricordo testina che il voto di scambio l’ha introdotto per la prima volta il tuo compagno pacciani.


  • per per divina giustizia

    i nomi sono quelli dei tuoi genitori per prima..inoltre a tutt’oggi l’unico difetto che il dott.Savino di Noia ha e che non sà dire no’..la tua persona cosa fà per il sociale..mettiti in gioco, vedrai tutto quello che a tè sembra giusto agli altri no…a tutt’oggi il di Noia si comporta allo stesso modo è un peccato…….non ho mai sentito dire al signor dott.di Noia non pagare le bollette è una tua invenzione e calugna..fatti un esame di coscenza…..


  • per osservatore

    sono con tè sei una persona perbene senza irania…


  • Antonio Marco Proce

    1 -“Chi se non lo stesso ex sindaco Di Noia, tra i possibili segretari del Pd e ipoteticamente alla base del dissenso originato, può dunque fornire delle motivazioni per quanto successo ? Questo ricordando che alla corrente di Di Noia si opporrebbe (in attesa del congresso decisivo di ottobre) una opposta capeggiata dal fratello del defunto Biagio Riontino, Francesco Pio, dall’iscritta del Pd Tonia Grieco e da Marco Proce, figlio dell’attuale assessore con delega all’agricoltura Michele.” ” -A Michele Proce, ti ricordi degli accordi preelettorali fatti con Savino e Francesco il commissario, nel tuo bunker del Consorzio di Bonifica, e cioè quello di appoggiare Savino alla riconquista della segreteria del PD? adessi sei con Rizzi?”
    IN RIFERIMENTO A QUESTO STRALCIO DI ARTICOLO -Dott. Di nooooooia!!! lei ha la memoria corta, e di certo non si ricorda che è stato lei quello che ha insinuato per primo me e di conseguenza la mia famiglia, scatenando così la mia ferocia politica, costringendomi alla forza, e al contrattacco, pensava forse di vincere la guerra? non ci è riuscito. Lei credeva di prendere accordi a modo suo, “offrendo” a mio padre lo scudetto del segretario e qualche altra cosa……………. credeva di farlo rinunciare alla candidatura da consigliere… ma tanto per chiarezza, e per farle sentire ancora meglio la batosta che lei si è dato da solo, dando proseguo al suo progetto di autodistruzione già iniziato dieci da tempo e tuttora in corso… MIO PADRE NON ERA NEANCHE DECISO A CANDIDARSI. Distratto Dott. Di Nooooooia…cosa credeva? credeva di impallinarmi come fa con altra gente, che ora non crede più alle sue chiacchiere in volo libero…ma di cosa sta parlando cantastorie Di noia … metta i piedi a terra e la faccia al vento freddo di tramontana che quello caldo del sud non le fa tanto bene … Ma se lei voleva vincere, perché non si è candidato come mio padre ma si è nascosto dietro un ‘altra persona?…. AAAAAAAAAA!!! FORSE E TUTTA E DICO TUTTA QUESTIONE DI NUMERI CHE LUI NON HA MA QUANTI NE DA…..
    Un ultima cosa ma: cos’è la Sig. Antonia GRIECO? Il semplice iscritto del PD di Zapponeta sei tu! non la Sig. Antonia GRIECO che invece è il VICE SEGRETARIO DEL PARTITO DEMOCRATICO DI ZAPPONETA CHE LEI CON L’ AUSILIO DI QUALCHE PARENTE STA DISPERATAMENTE CERCANDO DI DISTRUGGERE …
    A risentirla …

    Zapponeta, 21/09/2011


  • osservatore

    ho tentato, con il mio modesto intervento, di offrire spunti di riflessione ad un livello leggermente più alto ma come spesso accade -in modo particolare nei piccoli centri – il livello personale prevale su quello politico. ritengo non sia una questione di istruzione e nemmeno di cultura, ma semplicemente di partigianeria spicciola, della carne che prevale sul ragionamento. attenti a continuare così, al di sotto ci sono solo le tenebre dove nulla è di per sè vero, nulla è bene o male bensì tutto solo pregiudizio…è questa la zapponeta che vogliamo?


  • Per fantomatico proce

    Ma come parli, studia deficiente, perderete il congresso e ve ne andrete tu con Tonia, una a fare il manicure e l’altro a tirare i peli!


  • per il signor antonio proce

    perchè tanta rabbia ..sul dott.di NOIA..che non scrive nessun commento?”o illazioni gratuite???….


  • osservatore

    spero non sia questa quella che si definisce nuova classe dirigente!non un solo concetto di una qualche pur minima rilevanza politica, solo manifastazioni di acontro personale che di feroce non hanno il livello politico ma il modo d’espressione


  • FRU FRU

    le elezioni comunali sono terminate il sindaco di zapponeta è Domenico Rizzi ma è possibile per eleggere un segretario di partito è in atto una guerra mediatica. sappimo che lunico candidato per la segreteria del PD è il rivoluzionario delle sabbie libiche dott.sindaco,segretario,sindacalista,imprenditore agricolo,salvatore della patria,savino di noia io ti consiglierei di scegliere le qualifiche sopra elencate tranne sindaco e segretario. in via nettuno vorresti predere il posto al numero civico5,ma il tuo posto letto sarà al numero civico 68 è il tuo simbolo del tuo partito sarà il girasole


  • FRU FRU

    segui il tuo cuore MALATO


  • osservatore

    perdonatemi, sapreste indicarmi un esperto che traduca in argomentazioni di senso compiuto quanto scritto qui sopra???


  • per tutti

    il barcone di salvatore e luciano è affondato..e con loro il capo..stanno cercando e con quale faccia di tornare al PD penso sia vergognoso…ma forse esagero..tanto la faccia….eppure si parla del Dott.di Noia anche quando non cè..


  • per per osservatore

    sei spaventato..l’osservatore parla di politica e non di stupitagini..il mangiare a destra e a sinistra è finito ..esaurito…


  • per fru fru

    di nome è di fatto..non sai cosa dici e pure quante volte hai mangiato nel piatto del dott.di NOIA..ti piace mangiare a destra e a sinistra..ora hai fame…prova con i tuoi compari a farci capire i 10 anni di buio..e non fare illazioni….


  • per "Per fantomatico proce "

    CHI SEI LOSCO INDIVIDUO? NON RIESCO A CAPIRE SE SEI: IL DISTRATTO DOTT. DI NOOOOOOOOOOOOIA O IL PICCOLO FANTOMATICO AVVOCATO OPPURE IL NEO LAUREATO COMMERCIALISTA? GLI UNICI IN GRADO DI “GUIDARE” IL PARTITO DEMOCRATICO DI ZAPPONETA…NON E VERO?
    COME VOLEVASI DIMOSTRARE TI RODE IL CU…….. – TIRA FUORI GLI ATTRIBUTI E SMETTILA DI NASCONDERTI COME FA UN CONIGLIO QUANDO VEDE UN COLTELLO, SOLO QUANDO DIVENTERAI UOMO POTRAI PARLARE CON ME…P.S. IL MIO COMMENTO E’ LINEARE E DI FACILE COMPRENSIONE PER TUTTI ANCHE PER QUELLE PERSONE CHE PURTROPPO NON HANNO POTUTO FREQUENTARE LA SQUOLA, POSSIBILE MAI CHE TU NON L’ABBIA COMPRESO? FORSE SEI ACCECATO DALLA RABBIA DELLA VERITA’, E LA TUA CONTORTA ED INGOVERNABILE MENTE DIABOLICA E’ OFFUSCATA DALLA SABBIA CHE HA PORTATO IL VENTO DEL SUD SUL TUO BALCONE…. BOCCIATO!!!!!! – STUDIA STUDIA STUDIA – IMPARA L’EDUCAZIONE BUZZURRO SENZA FAVELLA!!!!!!!!!!!!


  • Per tutti

    Signori tutti è una vergogna colossale, questo è il maggior partito che ha vinto le ultime amministrativa a Zapponeta.
    Si scannano per un posto da segretario. E chi sono i pretendenti? l’ex sindaco vergogna, che nonostante la sua età, i suoi acciacchi e le due sonore sconfitte, vuole ritornare alla ribalta, forse per sistemare la sua prole incapace; e poi ci sono 2 o 3 ragazzotti a cui dare il contentino per non essere stati candidati alle scorse elezioni.
    Ma vi dico io come andrà a finire: a Gerardo basterà una birra per girare, a Proce invece una cassa di birre. E alla fine tutti saranno felici e contenti.
    Le persone più intelligenti sono stati Salvatore e Luciano che hanno capito l’andazzo e hanno abbandonato il barcone prima che affondasse. E se queste sono le premesse, il barcone affonderà con tutta la ciurma. Amen


  • per OSSERVATORE

    CARO OSSERVATORE DI STI CO……..; SE VUOI POLITICARE METTI LA FACCIA E NON TI NASCONDERE… IO SONO FEROCE CON IL DISTRATTO DOTT DI NOOOOOOOOIA PERCHE AL MIO PARTITO CI TENGO, IN QUESTI ANNI LO ABBIAMO COSTRUITO E FATTO CRESCERE…ED ORA ARRIVA QUESTO PINCOPALLINO CHE VUOLE DISTRUGGERE TUTTO IL NOSTRO OPERATO? VE LO POTETE SCORDARE TU E SOPRATTUTTO LUI… P.S. NON NASCONDETE LA TESTA SOTTO TERRA COME FANNO GLI STRUZZI…


  • osservatore

    non è certamente abbandonando la barca che si ritrova la rotta…tanto più che la barca è stata abbandonata per finire su di una scialuppa di salvataggio che nulla aveva di politicamente,culturalmente,moralmente superiore alla barca di provenienza. La dialettica congressuale è il sale della politca, il problema è che, per quanto vogliate dirne, qui di argomentazioni politicamente rilevanti è capace di formularne solo Di Noia;questo è un problema, ma non per la persona, per il contesto politico in cui vive zapponeta. un problema che almeno le giovani generazioni dovrebbero porsi, dedichiamoci un po’ di più alla lettura, allo studio, all’approfondimento dei problemi e meno alle scaramuccie personali prive di qualunque dighità politico culturale. è in ballo il futuro del centro-sinistra, politicamente parlando almeno, aministrativamente si è capito che il “tira a campare” ha prevalso sul cambiamento e di questo me ne rammarico


  • Per osservatore

    Si capisce bene come tu sia un osservatore-macchina a gettoni di Bin Laden.
    Se questa persona si togliesse dai …….., forse allora si potrebbe incominciare a parlare di politica e di vita sociale. Ma ora che lui vuole a tutti i costi tornare alla ribalta accontenta tutti con le birre ma poi sappiamo già che metterà l’attuale amministrazione in difficoltà e minaccerà i consiglieri perchè lui è il segretario. Vogliamo respirare un aria più pacata e tranquilla, ma lui non fa altro che agitare le acque e intorpidirle, perchè nel torbido sguazzerà meglio.
    Cmq non ho ancora sentito la posizione dell’attuale segretario pro-tempore del pd; sarà un suo fantoccio!


  • lukas

    Aveva ragione il “Divino” Giulio, IL POTERE LOGORA CHI NON NON LO POSSIEDE, più!!!!!!! aggiungerei io!


  • per osservatore

    sono arrabbiati..la verità ..fà male..cercano di non capire ..la verità..non è il loro forte..ma le mensogne…chi dice il vero non è una persona corretta..parla di essere un uomo..e non lo è..accusa tutti …è una persona che ha bisogno di aiuto…come si nota dalla rabbia….


  • osservatore

    ogni commento che lasci contribuisce a qualificarti! Non ho mai utilizzato accenti volgari nei miei interventi e ti prego di fare altrettanto.comprendo bene che non tutti si siano potuti permettere una seppur modesta istruzione e che la cultura spesso non dipende da sé stessi ma da un insieme di fattori;ma una differenza tra quanti hanno e quanti non hanno istruzione e cultura dovrà pur esserci in una società civile ed organizzata:da ciò che dici e da come poni le questioni mi sembra chiaro che per te la politica debba fermarsi al possedere la tessera. Faccio considerazioni strettamente politoco-culturali ed il massimo che sai dire è di mettere la faccia,cambierebbe qualcosa dei miei ragionamenti?


  • WWW.dinoia.zapp

    Io da semplice simpatizzante del PD, faccio un’osservazione.

    Se i candidati sono quelli nominati in questi articoli….allora di cosa parliamo.

    Il ragionamento è semplice, il Dott. Di Noia, ha esperienza a buttare, è colto, è affabile con la gente, è disponibile con tutti, ha una grande visibilità nella ns. società; è conosciuto fuori dal ns. paese; ha conoscenze che ci possono essere utili a tutti i livelli;
    parla un discreto italiano; (l’unico suo neo è il mancato potere, ma gli garba bene)

    Degli altri pretendenti, Riontino-Grieco-Proce, sono inesperti, sembrano ancora lattanti che necessitano delle mammelle delle mamme, non sanno fare un ragionamento logico, non sanno proporre nulla con la loro testa, non hanno la cultura necessaria, parlano un italiano poco consono per un segretario, ma la cosa piu’ problematica, non hanno la stoffa per rappresentarci in giro per la provincia o la regione.

    Tra questi pretendenti, l’unico che vede nella figura del segretario è il Dott.Di Noia.

    Vogliamo essere rappresentati da gente serie e matura e non da Dilettanti allo sbaraglio.

    WWWW Dott. Di Noia –

    votate e fate votare Di Noia Segretario


  • x www.dinoia.zapp e osservatore

    Caro zimbelli, non ci fregate più.

    In campagna elettorale ci avete fregato dicendoci che l’amicizia con Vendola avrebbe giovato al paese; invece Vendola non ci caga di striscio e ci lascerà annegare nei nostri debiti. Ora ci volete fregare, dicendoci che Di Noia ha le conoscenze a livello locale, invece ,io penso che come ha sempre fatto, farà i cavoli suoi e dei suoi.

    Cmq caro osservatore svela la tua vera identità, si capisce che sei il segretario pro-tempore: abbi almeno il coraggio di assumerti la responsabilità delle stronzate che dici.


  • cenere eravamo e cenere ritorneremo

    mamma mia ,qui si denota il male di Zappo l’ignoranza dilagaaaa………..affonderete nella vostra ignoranza grz di tutto ahahahahahahah


  • per tutti

    Cari compagni è inutile che ci nascondiamo tutti dietro il dito mignolo.
    Qui non si tratta solo della elezione del prossimo segretario del partito, bensì se continuare ad appoggiare l’attuale sindaco oppure indurlo a chiedere il commissariamento del comune.
    Chi vorrà questa ultima soluzione voterà Savino Di Noia, chi invece vorrà andare avanti cercando di sistemare la situazione debitoria del comune voterà per gli altri candidati.
    Quindi al congresso si voterà per queste situazioni e basta!
    A noi tutti l’ardua sentenza. Ma poi non piangiamo sul latte versato.


  • WWW.dinoia.zapp

    Ripeto ancora una volta, e senza nascondersi dietro ad alcun dito.

    L’unico capace tra i candidati, è Di Noia

    Indipendentemente dagli scopi che ci possano essere sotto il tappeto.

    Se, diversamente, ci fossero dall’altra parte candidati piu’ presentabili ed autorevoli, allora, la partita è aperta.

    Ma in base a quanto si racconta in paese, no c’è partita, se le scelte le dobbiamo fare sui nomi che circolano.

    WWW Di Noia segretario.


  • per fru fru

    sei un biscotto avariato…dici solo c….,.


  • fru fru

    per tutti l’unico candidato alla segreteria in grado di mettere daccordo le oltre 300 tessere e solo il fratello dell’ex sindaco l’avvocato Matteo Di Noia,persona brava,onesta,pulita,molto pulita e studiosa.


  • wao

    ciao a tutti i compagni, ho saputo di questo forum,
    hhahhahahhaahahhahha che ridere.

    scrivere, scrivere, scrivere, a che serve.

    ormai il dato è tratto

    Di Noia Segretario.

    perdono, perdono,perdono (famosa canzone)

    Non vi resta altro che chiederlo al Dott. Di Noia


  • fru fru

    Certo che Di Noia segretario…ma quale Di Noia???
    Matteo Di Noia…
    vota Matteo…vota Matteo…vota Matteo…vota Matteo…votate e fate votare l’avvocato Matteo Di Noia…


  • fru fru

    Fru Fru…un biscotto per tutte le stagioni…per tutte le occasioni…compresa quella di votare Matteo Di Noia…..vota Matteo…vota Matteo..vota Matteo..vota Matteo…votate e fate votare L’avvocato Matteo Di Noia…


  • Luciano Castigliego

    Vorrei rispondere all'”OSSERVATORE” ma gradirei farlo sapendo la sua idendità. Vedo che scrive bene e in un certo modo condivido i sui commenti.
    Però, spesso mi chiedo,se non volete rivelarvi per quello che siete,
    perchè vi prestate a questo gioco e offendete il prossimo senza nessuna logica.(mi riferisco a Per Tutti e altri)
    Chi mi dice che ciò che scrivete non vi è dettato da altri che si divertono alle vostre spalle.
    Da premettere che il sottoscritto, tutte le volte che ha commentato qualche articolo si è sempre identificato, anche quando ha ammesso di aver commeso politicamente degli errori,(vedesi articoli meno recenti).
    Parlavi di scialuppa,barcone ecc,.
    Ebbene ti devo stupire e rispondo anche a “Per tutti”, io parlo della mia persona, ero-sono e penso di esserlo per i restanti anni della mia vita, un uomo di sinistra.
    Il sottoscritto e famiglia, non si sono allontanati dal PD, per colpa del Dott. Di Noia Savino, ma a nostro modo di vedere, per il sistema poco democratico che vigeva nel nostro partito e che abbracciava tutti coloro che oggi, rappresentano il PD di Zapponeta.
    ( Vedesi la scelta del Candidato Sindaco voluto in parte dalla segreteria locale, ma studiata e programmata dai piani alti, che a mio parere stanno mettendo in ginocchio il PD a livello locale,provinciale,regionale e nazionale).
    Basti vedere quanti iscritti abbandonano il Pd per la SEl e altri partiti di centro,esempio Manfredonia,Foggia,Bari ecc.
    Tutte queste sono mie semplici e soggettive considerazioni.
    Non volevo esprimermi su quello che sta succedendo per l’elezione del nuovo segretario del Pd locale, ma visto che siamo in democrazia e tutti possiamo farlo educatamente, devo deludervi e vi chiederete il perchè.
    Personalmente pensavo alla elezione dell’attuale commisario Francesco di Noia, ragazzo preparato, sveglio e soprattutto politicamente capace, ma considerando la sua non candidatura, ebbene devo deludervi, vedo il dot. Di Noia Savino l’unico capace di trainare momentaneamente il PD in attesa che altre figure ad oggi inesistenti,possano sostituire e dirigere lo stesso PD.
    Chi vi parla anche se i rapporti con il dot.Di Noia S., non sono affatto idilliaci, conosce bene la sua persona per i propri trascorsi politici e per averlo sorretto politicamente per tanti anni.
    Il sottoscritto non ha bisogno di tornare al PD, ma nello steso tempo non farà parte di altri partiti.
    Questa è la mia prima occasione di commentare un articolo dopo quello che mi è successo alcuni mesi fa.
    Per questo ringrazio di cuore, la redazione di Stato quotidiano ed in particolar modo il Dot. Giuseppe De Filippo, per la possibilità che mi da, di esprimere il mio pensiero.
    Non devo vergognarmi di nulla, qualche mese fa ho avuto il coraggio e forse da stupido la presunzione di credere in chi volesse la mia candidatura a Sindaco.
    Non sto qui a giustificarmi, forse ho commesso l’errore di credere a chi credevo mi volesse un po di bene, e non credere a chi volesse veramente il mio bene.
    lo dico con il cuore in mano,non porto rancore nei confronti di nessuno.
    Al contrario, dopo quello che è successo ho capito tante cose che prima forse non volevo che facessero parte del mio modesto sapere.
    L’unico invito che posso fare alle nuove generazioni dopo quello che mi è successo, è quello di non scoraggiarsi alle prime difficoltà e di non arrendersi mai, anche sapendo in qualche occasione di incappare in brutte figure.
    Concludo il mio pensiero ricordando a chi si diverte a denigrarmi ad ogni prima occasione, che il sottoscritto non ha mai fatto del male a nessuno e che soprattutto ha avuto il coraggio alle ultime elezioni amministrative, di non candidarsi anche se ricercato da entrambi gli schieramenti.
    Penso di aver pagato dazio, per alcuni errori( oggi sono in pochi ad ammetterli) ripeto alcuni errori che forse ingenuamente e vi posso assicurare senza alcun interesse personale ho commesso politicamente negli anni precedenti.
    D’altronte in politica sbagliare è umano.
    Una preghiera d’ora in poi commentiamo gli articoli, pur esprimendo il nostro pensiero, facciamolo in momenti in cui siamo in pace con noi stessi e non in altri.
    Grazie a tutti.


  • per tutti

    Italianiiiiiiii, inquilini coinquilini condomini casigliani quando vi recherete alle urne del partito democratico votate P.D.D.M. Partito Democratico Di Di noia Matteo e company
    italiani votate di noia zapponetani votate di noooooooooia
    votate il n° 68
    votate via nettuno n°68


  • per tutti

    BRAVO LUCIANO COSI SI FA SI METTE LA FACCIA COME FACCIO IO E CI SI ASSUME LA PROPRIA RESPONSABILITA’… MI E’ PIACIUTO IL TUO COMMENTO MA C’E’ DA AGGIUSTARE QUAL’ COSA: 1. IL COMMISSARIO NON SI PUO’ CANDIDARE ALLA CARICA DI SEGRETARIO,COME DA ACCORDI PRESI PRECEDENTEMENTE ALLA SUA CARICA; 2. IL COMMISSARIO NON PUO’ CANDIDARSI PERCHE’ NON E’ STATO GARANTE DI TRASPARENZA,DI LEGALITA’ E SOPRATTUTTO DI UGUALIANZA ADESSO, FIGURATI SE DIVENTASSE SEGRETARIO; 3. TEMPO FA QUANDO TU ERI ANCORA NEL PARTITO NON SI FACEVA ALTRO CHE PARLARE DI RINNOVAMENTO, DI SALTI VERSO IL FUTURO, DI PROGETTI GIOVANI E DURATURI NEL TEMPO…. ALLORA TI DOMANDO IL DOTT. SVINO DI NOIA SECONDO TE, PUO’ MAI RAPPRESENTARE TUTTO QUESTO? IO PENSO PROPRIO DI NO, NON PERCHE’ SIA ANZIANO DI ETA’, MA PERCHE E’ VECCHIO DI IDEE,PIENO DI RANCORI STORICI, FANTASIE LUNATICHE E TU SAI A COSA MI RIFERISCO PERCHE’ LO HA FATTO ANCHE QUANDO TU ERI UN PO’ PIU’ GIOVANE, RICORDI?… E POI COME SI DICIE IL LUPO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO DEL P..ERE A TUTTI I COSTI ANCHE FACENDO CARTE FALSE INSIEME A QUALCHE ATRO… COMUNQUE GRAZIE PER LA TUA SINCERITA’ ED IL TUO CORAGGTO PARI AL MIO DI METTERE LA PROPRIA FACCIA SU QUESTO BLOG… SO CERTAMENTE GRADIRESTI ANCHE TU CHE QUALCHE ALTRO METTA LA PROPRIA FACCIA TOSTA ALLO SCOPERTO.
    CORDIALI SALUTI.

    ANTONIO MARCO PROCE


  • A.MARCO PROCE

    DIMENTICAVO SOLO LE PERSONE SAGGIE RICONOSONO I PROPRI ERRORI E CERCANO DI RIMEDIARE QUANDO E’ POSSIBILE; MA LA GENTE, CHE VA AVANTI PER LA PROPRIA STRADA CON I PARAOCCHI, ACCECATA DALLA RABBIA E ASSETATA DI POTERE, NON E’ SAGGIA ANCHE SE HA I CAPELLI BIANCHI, GLI OCCHIALI ED UNA LAUREA … RICORDA LUCIANO E’ MEGLIO IL FUTURO CHE IL PASSATO, PERCHE’ QUETO NON TORNERA’ MAI PIU’ E SE SI VUOLE RIMEDIARE A QUALCHE COSA ACCADUTA NON SI PUO’ AVVOLGERE IL NASTO DELLA VITA, MA LO SI PUO’ SOLO ALLUNGARE, MA BADA BENE CHE SE SI ALLUNGA TROPPO SI RISCHIA DI SBAGLIARE ANCORA ED ANCORA, PERCIO’ QUANDO SI ARRIVA AD UNA CERTA LUNGHEZZA DEL NASTRO DELLA VITA BISOGNA FERMARSI E RIFLETTERE PER NON INCORRERE ANCORA IN ALTRI ERRORI, QUINDI UNO CHE HA ALLUNGATO QUASI TUTTO IL SUO NASTRO SENZA GUADAGNARE IN SAGGEZZA E SAPERE, COSA HA IN MANO? NULLA E NON PUO’ FAR ALTRO CHE RITIRARSI, E CERCARE DI GODERSI L’ULTIMA PARTE DEL NASTRO CHE GLI RESTA SENZA DAR FASTIDO ALCUNO SOLO COSI’ POTRA’ FAR MENTE LOCALE SU TUTTI I PROPRI ERRORI, E CERCARE DI DIVENTAR SAGGIO E UTILE ALLA SOCIETA’… MEDITA E POI MI DICI, MAGARI DAVANTI UN BUON CAFFE’ … NOTTE


  • A.MARCO PROCE

    PS SCUSATE GLI ERRORI MA SONO DI FRETTA


  • per tutti e due

    dai vostri ragionamenti dimenticare la storia sarebbe ingratitudine verso chi vi ha fatto crescere…ma in politica ..si deve crescere non in fretta..poi.si pretende subito e vedi cosa è accaduto al SIGNOR LUCIANO..per tè Signor Marco dei ancora fare tanta strada e poi ………


  • PER "per tutti e due"

    SCUSA: CHI E’ CHE MI HA FATTO CRESCERE?
    TI RIFERISCI AL DI NOIA?
    BHE FORSE AVRA’ FATTO CRESCERE TE, VISTO COME PARLI; A ME DI CERTO LUI NON MI HA FATTO CRESCERE NE NELLA VITA E TANTO MENO IN POLITICA; E’ VERO IO HO TANTA STRADA DA FARE, MA LUI LA SUA L HA FINITA…
    IO LA VITA L’ HO IMPARATA IN FAMIGLIA, E PER QUANTO RIGUARDA LA POLITICA POSSO DIRE CHE HO AVUTO 4 GRANDI MAESTRI IN PRIMIS MIO NONNO ANTONIO , MIO PADRE, MIO ZIO RUGGERO ED IN FINE BIAGIO RIONTINO, CHE PUR TROPPO ORA NON C’E’ PIU’; QUINDI ME NE SONO RIMASTI 3, MAESTRI DI VITA E DI POLITICA FATTA PER BENE ED ONESTAMENTE… SENZA SOTTERFUGI O STRATAGEMMI VARI PER AGGIRARE GLI OSTACOLI DELLA VITA E DELL’ ESSERE… DA QUESTE 3 PERSONE POSSO ATTINGERE ACQUA DI SAPERE IN OGNI MOMENTO, E SOLO COSI POTRO’ SBARAGLIARE GLI AVVERSARI CON ONORE E LEALTA’… TU INVECE FATTI INSEGNARE LE COSE DAL TUO MAESTRO E RIBADISCO SOLO TUO SAVINO DI NOIA CHE DOVREBBE ESSERE MAESTRO MA QUANTO PARE E’ SOLO UN INSIGNIFICANTE ALUNNO E TALE RIMMARRA’ PERCHE ORMAI E’ TROPPO VECCHIO DIREI DA RESTAURO….P.S. SE VOLETE COMMENTARE SU DI ME ABBIATE IL CORAGGIO DI METTERE IL NOME E COGNOME CHI NON LO FA’ E’ UN CODARDO COME SAVINO DI NOIA


  • per luciano

    Egr.Sig. Luciano,

    Lei ha peccato solo in una cosa “presunzione”, per tutto il resto, credo sia sbagliato riconoscerlo come errore, le spiego perchè.

    Un individuo, fà una scelta, non per comodità o per opportunità momentania, ma la fà perchè ci crede.
    Si presume, che Lei, ha fatto le scelte precedenti sulla base di un credo e di un disegno politico.

    Il credo= presumo che Lei ha fatto il passaggio precedente perchè credeva nel programma politico della passata Amministrazione (guardi che Lei non è stato l’Unico – si ricorda del Sig. Riontino Gerardo nel 2003-2004 e Savino Di Noia 1980)

    Il disegno politico = si presume che Lei avesse un disegno politico dinanzi, e quindi ha adertito a tale disegno (fondere le anime di sinistra della passata Amministrazione DS-MARGHERITA, operazione riuscita in parte)

    Quindi, Lei ha poco da rimproverarsi, se non la “presunzione” di aver voluto fare il candidato sindaco a tutti i costi, e credendo in quelli che si definivano (amici), ma che le hanno dimostrato di non sapersi imporsi e ragionare con la loro testa,e si sono accodati a quelli che si presumevano vincenti, cosa che poi effettivamente è avvenuta sulla base di un sogno che man mano stà svanendo.

    Quindi, come Le dicevo prima, non ha sbagliato nulla di quello che si rimprovera, se non quella leggerezza.

    Nel Suo intervento, si denota un uomo che si è fermato ed ha ragionato, cosa saggia.

    Ora, tornando all’attualità, se Lei continua a sentirsi un uomo di sinistra, o meglio di questa sinistra, deve ritornare a fare politica in questa sinistra, trovi Lei il modo ed il metodo, aderendo ad un partito oppure no.

    Ma non è salutare restare sempre ha riflettere, ma bisogna agire nell’interesse del ns. paese.

    Assuma una posizione chiara, nell’interesse suo e del suo spazio di manovra, e non resti sempre sull’orlo del cratere.

    saluti


  • per il signor marco

    sei troppo veloce ..calma..vedo che hai tanta rabbia ..non conosci il passato e non potrai conoscere il presente…anche perchè non sai cosa vuol dire fare politica…


  • osservatore

    Luciano ma che mi combini???? mi sei cascato su una buccia di banana !!! a te nessuno ti voleva tanto meno gli zapponetani ( che combini in quella sotto specie di ufficio che hai allestito con tuo cognato “per gli amici testa di legno,genero dello scemo del villaggio….) millantate quello che non siete e arrangiate con quello che invece siete.Ma veniamo a noi : hai cercato di farti una lista tutta tua quando i partiti seri ancora non erano scesi in campo…..poi ovviamente la tua lista si e’ sgonfiata come un palloncino troppo esposto al sole, a sinistra non ci potevi andare per ovvi motivi IL NO DEL DI NOIA e IL NO di quello, con cui ti scornavi quotidianamente lo zio di tua moglie ZIO MICHELE.Quindi siccome tu sei uomo di politica ti sei messo al fianco di La Macchia cercando in tutti i modi farti vedere uomo forte, fatto di voti e di sostegno umano, ma li ti hanno voluto solo a meta’ ed infatti chi e’ entrato in lista: tuo fratello.Ora a a 4 mesi dalla sconfitta che fai ( libro gia’ scritto e anche letto ) sei pronto a fare il salto della quaglia……..ma fai attenzione perche’ ora rischi grosso….il perche’ e’ semplice detto: ti farai nemici a destra….ma tu non sei uomo di destra giusto!!!! ma ti farai anche nemici a sinistra perche’ se vai con Di Noia litighi con l’amministrazione e se stai con l’amministrazione chiudi con il PD…..quindi noi spettatori aspettiamo le mosse per poter riderti alle tue spalle…….P.S. ma ritirarti dalla vita politica, dedicarti a tua moglie e ai tuoi bambini proprio non ti va ?? perche’??


  • marco cojak

    tu non sai cos è la politica, tu vivi la politica come una frustrazione per il fatto che non capisci nemmeno i temi più basilari di questa arte! ebbene si parla di rinnovamento: ricorda che rinnovamento non vuol dire togliere i vecchi e mettere i nuovi di età anagrafica, niente di più sbagliato, rinnovamento vuol dire nuovi modi di pensare, di agire, di proporre nuove strade, tutto quello che ne tu, ne pio e tonia, potete fare,non siete preparati e per me quindi siete limitati!! e non perchè non avete intelligenza, Dio l’ha data a tutti, ma per il semplice motivo che la cultura non è la Laurea, ma un bagaglio contenente esperienza,conoscenza di alcune tematiche, vita sociale e anche , se si può, una Laurea. E poi ricorda che quando parli di restauro, pensa al fatto che questa tecnica serve a riportare e dare lustro ad un bene che è stato, è, e sarà sempre importante per tutti!! quindi prima di parlare azione il cervello, non pensare a risparmiare energia e quindi a tenerlo spento, sempre se il motore ti si avvia ancora!
    ti saluto


  • PER "marco cojak"

    SE TU LEGESSI BENE GLI ARTICOLI FORSE TI RENDERESTI CONTO DI AVER PRESO UN GRANCHIO COLOSSALE… IL TUO MODO DI VEDERE LE COSE E’ MA MIO DIRE MOLTO CONTORTO E POCO LINEARE, IL TUO RAGIONAMENTO NON FILA E TI SPIEGO IL PERCHE’…
    SECONDO TE: UN SESSANTENNE CON LA MENTE PROIETTATA AL PARTITO COMUNISTA DI 30 ANNI FA’, RADICATO ALLE SUE VECCHIE E DECREPITE IDEE, ANCORA CON QUELLA FALCE E QUEL MARTELLO E LE SUE VECCHIE STRATEGIE DI TESSERAMENTO SCORRETTO E SLEALE, POTRA’MAI PORTARE ARIA DI NOVITA’ E DI CAMBIAMENTO? SECONDO ME NO, TU CREDI DI SI FORSE PERCHE’ SEI UN SUO NIPOTE O SEGUACE E VIVI NEL BUIO DELLA SUA LARGA OMBRA E LI RIMARRAI SE NON TE NE LIBERI SUBITO… LUI TI BRUCERA’ E TI TAPPERA’ LE ALI COME GIA STA FACENDO CON IL NIPOTE COMMISSARIO CADUTO NELLA TRAPPOLA DELLO ZIO… UNA DOMANDA: MA SE COME DICI TU “rinnovamento non vuol dire togliere i vecchi e mettere i nuovi di età anagrafica, niente di più sbagliato, rinnovamento vuol dire nuovi modi di pensare, di agire, di proporre nuove strade” LA CLASSE POLITICA QUANDO CAMBIERA’? RIMARRANNO SEMPRE GLI STESSI VECCHI POLITICANTI DECREPITI E CON IDEE VUOTE E LE TASCHE PIENE COME ALCUNI PERSONAGGI DI ZAPPONETA?
    P.S.
    QUELLO CHE NON CAPISCE DI POLITICA SEI SOLO TU, MA NO PERCHE TU NON SIA INTELLIGENTE, PER CARITA’ MAI, MA SOLO PERCHE’ IN POLITICA LA PRIMA COSA CHE SI METTE E’ LA FACCIA E TU QUANTO PARE NON C’E’ LA METTI TI NASCONDI DIETRO A NOMI FALSI… SONO TANTI ANNI CHE STAI DENTRO LA POLITICA E COSA HAI IMPARATO? SOLO LA TEORIA DEL RINNOVAMENTO ED IL CORAGGIO POLITICO DI METTERSI IN GIOCO QUANDO LO IMPARERAI? SE VUOI TI DO LEZIONI CODARDO E CONIGLIO SOLO QUESTO SIETE TU E I SEGUACI DI BIN LADEN DOTT SAVINO DI NOIA NON AVETE NUMERI LI DATE COME AL SOLITO…. SALUTI


  • PER "per il signor marco"

    E TU SEI CAPACE DI FARE POLITICA? IO CREDO DI NO SEI UN ALTRO CONIGLIO PAUROSO .—-
    MI FAI RIDERE… TUTTI MAESTRI SIETE DIVENTATI SU QUESTO BLOG…
    LO RIPETO ANCHE A TE SE VUOI FARE POLITICA METTI LA FACCIA BEN IN VISTA COME ME NON TI NASCONDERE COME IL DOTT. DIONIA GRANDE E PICCOLO… CIAO CIAO


  • PER "Cenere eravamo e cenere ritorneremo "

    IGNORANTE SEI TU … ….SE LEGGI…


  • cenere eravamo e cenere ritorneremo

    marco proce è un ignorante………sei penoso


  • osservatore

    siete pregati di non utilizzare il mio nick per attacchi personali non degni della mia eleganza


  • osservatore [vero]

    “rinnovamento”…che bella parola!secondo voi significa avere un’amministrazione ed una segreteria politica giovane, arrogante, con nessuna lungimiranza, che abbassa tutto al piano personale, capace solo di chiedere di mettere la faccia come se fosse una minaccia…poverini, che pena mi fannno coloro che in nome del rinnovamento custodiscono speranze personalistiche, sete di vendetta, invidia. rinnovamento sarebbe dichiarare il dissesto, fare luce sui tanti debidi passati e programmare un minimo di futuro, coloro che si professano “nuove leve” sono quelli che stanno con i collusi della vecchia amministrazione, con il partito del due piedi in una scarpa, coloro per i quali squrciare il velo di mistero dell’ odierna debitoria potrebbe essere poco conveniente.


  • per osservatore (vero)

    finalmente sei venuto allo scoperto.

    la tua è una voglia matta di azzerare tutto, per poi ripartire…proprio con te stesso..

    hooooooo a cà nsciun è fess!


  • per osservatore (vero)

    ha dimentivavo..

    questa è la tua lungimiranza..obbiettivo molto lucido.


  • osservatore [vero]

    non ho desideri od aspirazioni, vivo benissimo così. tentavo di alzare il livello di dibattito offrendo qualche ulteriore spunto, per voi è tutto naturalmente indirizzato verso un tornaconto personale…poverini, temo viviate davvero male! con il commissariamento nessun organo amministrativo decade quindi i nostri amministratori (e lo dico serenamente riconoscendo anche le qualità di alcuni) potranno benissimo dare dimostrazione della loro progettualità. io ritengo che il commissariamento sia opportuno e mi sforzo di illustrarne la ragioni a fondamenta della suddetta tesi, voi che siete per la continuazione, se non per la restaurazione, sapete solo dire no ed offendere gli altri…mettete qualche idea in campo, qualche motivazione a sostegno del vosto pensiero(?).


  • gerardo de feo

    x osservatore:
    nel tuo discorso contro mio cognaton hai fatto tre errori hai masso lo studio me e il padre della mia fidanzata in mezzo!
    siccome a qnt pare tu nn sappia far altro che dire fasserie t chiedo di chiedere scusa x i tuoi errori visto ceh lo studio la mia persona e il padre della fidanzata siamo persone e cs serie! se hai qlc problema cn qlc1 parla sl di lui nn nmettere xsone o cs che nn c’entrano nulla cn te!!!! se poi ghai voglia di prenderti un caffe cn mia per dirm i qlcs sn ufficio dalle 17 alle 22 e dalle 9 alle 12 tt i gg! e imparati a parlare qlc volta cretino che nn hai altro che fare che scrivere su stato quotidiano!!!!!


  • gerardo de feo

    scusate per gli errori ma scrivo dal cell


  • Per tutti

    E’ vergognoso che le giovani generazioni parlano e sparlano in questo modo. Mi chiedo dove si arriverà e soprattutto quale sarà il futuro di zapponeta. Se i giovani sono questi, allora apriamo la strada al dott. Di Noia, che perlomeno ci fa divertire nei suoi comizi demenziali.
    Comunque ieri sera ho visto Gerardo (panza contenta) con Bin laden a chiacchierare: o gli stava dicendo che marca di birra preferisce oppure gli stava dicendo che lo appoggerà al congresso.
    Non ci resta che piangere…………


  • osservatore [vero]

    gerardo de feo, perdonami se sono costretto a precisare ma è stato qualcuno desideroso di screditare i miei interventi con attegiameti offensivi perchè non in grado di ribattere con argomentazioni politicamnte pregnanti.


  • per osservatore vero

    con i tuoi argomenti sono d’accordo..per quanto riguarda il signor de feo gerardo ha letto la dichiarazione dell’osservatore falso..anche se è stato esplicito in alcuni casi…entrambi vogliamo il bene di ZAPPONETA ..non vedo perchè non vogliono capire che il DISSESTO è un bene ..e i ZAPPONETANI potranno sapere dove sono andati a finire i 20.000.000.00 di euri e passa..forse i contrari sono alleati.con il vecchio regime?”’


  • osservatore [vero]

    lancio una proposta, i candidati alla segreteria potrebbero assumere l’impegno di fare una tavola rotonda sulla situazione economica del comune con anche esperti in ambito contabile-amministrativo che potrebbero spiegare le conseguenza della dichiarazione del dissesto per poi un refendum vincolante tra gli iscritti?


  • osservatore

    X de feo
    non capisco di cosa tu ti possa offendere…..ho forse detto delle bugie ?? hai voluto salire su un palco?? sei uomo politico?? sei uno dei segretari politici di Zapponeta ??
    Quindi sei persona in mostra e quello che si dice di te è che sei una testa di legno anzi segatura…..e il sopra nome a tuo suocero lo hanno messo altri prima di me.
    P.S. o con cell o col pc tu nn sai scrivere!!!!! e all’universita’ come fai ???


  • per tutti noi

    non offendiamoci ..ma dobbiamo fare discorsi costruttivi e cercare di capire dove sono finiti i 20.000.000.00 di euro che ogni giorno lievitano e per non farli lievitare serve il DISSESTO…PREOCCUPIAMOCI DI PERSONA CHE HANNO LAVORATO PER IL NOSTRO COMUNE E NON HANNO RICEVUTO IL PAGAMENTO..questa è VERITA’………


  • ???????????

    Per tutti . cosa fanno impresa spgnolo con zenzino ba glard tuutti i giorni cosa anoa dirsi l amministrazione che comanda .spagnolo ha finito con il pscaniello a finito con frank adesso ce il rizzi . ma che bravo si vuole accaparare la giunta per fare gli …suoi pe alti forse cinqi ani


  • per marco proce

    Leggo questo forum non sempre e oggi vedo che i commenti sono aumentati moltissimo, non so se sono veri ma credo di si, vedo il nome di Luciano Castigliego che fa il mia culpa ricredendosi nella sua analisi politika fatta alle precedenti amministrative, e il nome del piccolo ma credetemi piccolo Antonio Marco Proce, se è vero che sei tu e io credo di si, devi quando meno dimetterti dai vertici del PD di Zapponeta per aver insultato e calunniato iscritti e dirigenti locali e provinciali del partito che tu credi di appartenere.
    Sono un elettore di sinistra e credimi ho sempre fatto parte della vecchia guardi di sinistra cioè quel modo di pensare che non è nel dna della famiglia da te rappresentata poiché siete dei democristiani falliti.
    Prima di tutto voglio dirti che non sono né un famigliare del dott. Di Noia e ne faccio parte della sua corrente pero nel tempo, ho sempre pensato che era l’unico a poter guidare il nostro paese ora credo che sia l’unico a far ripartire il PD di Zapponeta con affianco uomini che credono nei valori veri della sinistra, e non nei propri interessi personali.
    Leggo con amarezza le tue opinioni in merito al dott. Di Noia e vedo rabbia nei confronti di chi in passato e stato l’unico e credimi Marco l’unico a puntare su tuo padre, che negli occhi dei comunisti di Zapponeta era visto che il diavolo e ancora oggi non e ben visto, il passato e vero e passato e non può ritornare, ma la storia si studia per capire gli sbagli da non ripetere e apprendere le cose buone fatte come esempio e nel passato tuo padre, fu prima accolto dopo aver fatto come chiami tu il salto della quaglia e poi essere addirittura eletto nelle liste del PCI=PDS e diventare assessore al bilancio del nostro comune e se si parla male dell’amministrazione Di Noia, si parla male di tuo padre.
    Ma arriviamo al punto di partenza per diventare segretario del PD non basta essere buoni e giovani ma serve anche un po’ di cultura politica quando meno un briciolo di esperienza in tal senso e tra i candidati che leggo nell’intervista è l’unico ad averne anche se non e quello che vuoi tu poi il povero Pio fratello del defunto potrà solo ereditare ma non eguagliare il fratello e per voi due cioè te e la tua ragazza non vi resta che starvene a casa che fate più bella figura.
    Ormai la paura che state mettendo in giro in merito alle pressioni che il futuro segretario potrà esercitare su i 5 consiglieri del PD sono infondati, e ti spiego il perche sono tutti autonomi e non sono più quelle teste di legno che accettavano tutto senza neanche leggere i documenti per poi firmarli, loro potranno sempre seguire le loro idee e fin ora tranne alcuni gli altri fanno ciò che loro coscienza.
    L’amministrazione Rizzi non deve aver paura del nuovo segretario del PD perche per prima il sindaco e stato eletto dal popolo e a lui risponde e fin ora dopo la vittoria delle amministrative tutta l’amministrazione si sta muovendo bene sapendo già prima dove avrebbe nuotato in un mare di debiti e non possiamo sempre piangerci addosso e dire che non abbiamo soldi per far partire il programma elettorale.
    La vera rivoluzione già iniziata nella vittoria delle elezioni si farà con una presa di coscienza e non galleggiando e sopravvivendo alla giornata come dei parassiti che si posano sul cadavere ma dobbiamo prendere coscienza e dare una svolta politika a tutto, non sarà facile ma credo se ci metteremo le palle ce la faremo altrimenti saremo quelli che hanno coperto chi ha rovinato il paese e saremo complici e distruttori agli occhi degli elettori che ci bocceranno alle prossime elezioni.
    Per tanto se i tuoi maestri sono quelli da te elencati auguri e buona fortuna visto l’opinione che hanno gli abitanti del paese nei loro confronti , non essere infantile ma fatti da parte non sei neanche il pelo di tuo padre stattene e Manfredonia e resta li con tua madre.
    Ciao e Hasta la Victoria Siempre


  • liberatores

    ho visto che si parla di politica in questo blog e vorrei tanto dire una cs a tt voi in qst paese l’iunico politica che si conosce è quella del salto vedi di noia ex dc ora pd essendo passato tra le file dei (comunisti pds ds)vedi proce cn tt la sua famiglia ex dc comunista pds ds vedi castigliego il più abile nei saltatori! vedi i riontino entrambi saltatori si dice che avevano fatto la gara a chi sapesse saltare sul banco dei vincitori nel modo più veloce possibile! vedi gli ex forzisti oggi pdl!!! ragazzi l’unico che nn ha mai saltato politicamente è franklin e meno male che franco c’è!!!!!


  • liberatores

    x fabio
    fabio ma stai dormendo hai visto nel pd chi si ricandida? il vs amico di noia! a se c fosse stato lui alle elezioni al posto di domenico sarebbe stato più facile ma dai nn disperarti alle prox c sarà di nuovo lui? devi sl tenere duro e sperare che la combicola di franklin t faccia ricandidare anche se ho i miei dubbi? cmq qnd t muovi a fare il tesseramento nella pdl di zappocity? mentre tu pensi al bando dell’istat glio altri pensano alle poltrone ciao fabio salutio un amico che t vuole tanto bene!!!!


  • per liberatores

    non si è capito niente dai tuoi commenti ..


  • l'amministrazione del faccio ciò che voglio

    a proposito di bando istat , avete letto la graduatoria dei rilevatori istat (albo on line del 17/09/2011)l’amministrazione della legalità ha redatto la graduatoria non valutando “arbitrariamente e soggettivamente” i documenti allegati da 2 candidati che attestano il conseguimento di qualifiche perchè secondo gli esaminatori non validi . niente di più falso, perchè tali documenti , come dice il bando dell’istat stesso sono presentabili in sostituziioni di certificati equipollenti perchè li sostituiscono a tutti gli effetti , quindi validi ai fini di valutazioni.
    evviva la legalità dell’amministrazione rizzi……….


  • per caro anonimo

    magari avesse vinto il centro destra..ci avreste fatto subito capire dove sono andati a finire i 20.000.000.00 di euri e passa..e altre lacrime..pavera ZAPPONETA…per fortuna che siete rimasti senza gambe…amaro è rimasta tutta ZAPPONETA senza testa e senza coda..e senza futuro..rifletti…….


  • PER "per marco proce"

    EGR. SIG. SENZA NOME E DI CONSEGUENZA SENZA PADRE,
    TI RISPONDO SENZA RABBIA…
    COME HO GIA RIPETUTO INNUMEREVOLI VOLTE, MA VISTO CHE FORSE TU NON SAI NE LEGGERE E SICURAMENTE NON RIESCI A CAPTARE IL SENSO DEL MIO SCRITTO, VOLEVO RIBADIRTI DEI CONCETTI…
    1. IO NON HO AMBIZIONI PERSONALI E NEACHE INVIDIA NON E’ NEL MIO STILE… IL SALTO DELLA QUAGLIA NON L’ HO MAI MENSIONATO IO NEI MIEI COMMENTI FORSE E’ UN ESPRESSIONE TUA COPIATA DA QUALCHE ALTRO COMMENTATORE DEMENZIALE… IO E SOTTOLINEO IO NON SONO MAI STATO DEMOCRISTIANO…MIO PADRE E’ VERO CHE E’ STATO DEMOCRISTIANO MA NO FALLITO…(STUDIA LA STORIA POLITICA DI ZAPPONETA IGNORANTE) ED ANCHE L’ITALIANO (quando meno non esiste nella grammatica della nostra lingua), IL PRIMO AD APPROFITTARE DEL SALTO DELLA QUAGLIA, COME LO CHIAMI TU, E’ STATO IL DOT. DI NOOOOOIA CHE DA ELETTO NELLA DC GIA AVEVA LA TESSERA DEL PCI IN TASCA …
    2. IL DOTT. DI NOOOIA NON HA MAI PUNTATO SU MIO PADRE FORSE QUALCHE PINOCCHIO TI HA RIFERITO TANTE BUGIE… PICCOLISSIMO COMMENTATORE…
    UN VECCHIO SAGGIO DICEVA: ” IMPARA E CERCARTELA DA SOLO LA VERITA'”…
    3.LE AMBIZIONI SONO TUTTE DEL DOT.DI NOOOOIA PROPENSO A PRENDERE IL POTERE ALL’ INTERNO DEL PARTITO PER POI RICANDIDARSI ALLA CARICA DI SINDACO…
    4.IO NON HO PROFERITO PAROLA ALCUNA SUI DIRIGENTI PROVINCIAL DEL MIO PARTITO TRANNE CHE PER IL COMMISSARIO DELLA SEZ.DI ZAPPONETA…
    5.METTERE LA FACCIA NON E’ UNA MINACCIA CARO IL MIO COMMENTATORE MA E’ ATTO DI LEALTA’ E CORAGGIO… QUINDI SE NON POSSEDETE QUESTE DUE QUALITA’ FONDAMENTALI PER FARE POLITICA EVITATE DI COMMENTARE…
    6.NON PARLARE PIU’ DI MIA MADRE PERCHE’ LA TUA BOCCA E’ SPORCA E FETENTE COME UN POZZONERO PIENO DELLA MIA MERDA…E PER ESSERE USATO VA LAVATO PER BENE E COLLEGATO AL CERVELLO SE NE SEI FORNITO…
    UN SALUTO FESTOSO
    A TE ED AL TUO AMICO PINOCCHIO DOTT. DI NOOOOOOOOOOOOIA SAVINO


  • Per liberatores

    caro anonimo, la tua falsa ironia sarebbe stata amara certezza se le cose fossero andate diversamente. e alludo ai probabili candidati sindaci a cui fu proposta la candidatura e che non hanno accettato; se a condurre i giochi fosse stata una persoan più chiara e più schietta avresti masticato amaro.
    In definitiva azzoppati come eravamo, avete vinto solo per 70 voti!
    W i centro destra di Zapponeta.


  • ......????

    Bel commento, adesso vedi la grammatica e anche la logica degli scritti sul forum, ma credi di essere intelligente per questo? Vedi il salto quando lo fece il dott di noia era ancora l’epoca che il sindaco lo eleggeva il partito e quando ci fu il passaggio il dott non ebbe nessun incarico nel partito.
    Si e vero che tu non sei mai stato della DC perché non sei di quel epoca ma la tua famiglia si e se ne vantano tanto che vedono noi ex comunisti italiani cioè il pezzo più importante del partito democratico come dei caproni che non capiscono un tubo di politica e così fare tutto quello che si vuole senza essere disturbati da altri.
    Vedi io non sono uno dei tanti che gli e stata regalata una tessera e non faro parte del gioco al massacro che vi state per accingere a iniziare.
    Vedi non sono un fan di di noia ma credo che il nipote poteva essere un ottimo segretario visto la sua preparazione politica senza essere la copia di nessuno ma come al solito voi proce persone che vedono solo il partito come mezzo per far i propri porci comodi vedere gli altri come minacce, ti ricordo che tuo padre ha un posto nel consorzio grazie a chi? Perché non fu prima il defunto Biagio a avere per primo il posto? Poi perché in tutto quello che si fa quando siete voi al comando ce sempre uno di voi che prende il posto? Vedi ora l’ISTAT poi il comitato e dopo? Adesso come la mettiamo se il segretario diventa uno della corrente opposta alla tua? Cosa farete? Alla fine chi vincerà? Certo che state facendo ridere tutti e quando finirà, il partito rimarrà sempre o con voi o senza.
    Certo che bisogna fare chiarezza sul comune su tutto quello che e avvenuto negli anni passati altrimenti chi governa ora e cerca di coprire i danni fatti non e solo complice dei disastri ma coimputato nella frode.
    Il comune Viene gestito come una associazione e non come un ente, i vari consiglieri non sono in grado vista la situazione deficitaria di far il loro lavoro e anche mettendoci il massimo sforzo alla fine resta solo in vista chi fa il più furbo come tuo padre che ricattando il sindaco mette in luce solo la sua persona l’altro e il di noia Leonardo che mette a disposizione le sue conoscenze in materia urbanistica, ma tutti gli altri anche mettendo il massimo non sono altro che dei burattini nelle mani del sindaco che fa ciò che vuole.
    Ti saluto e spero che ce la farete altrimenti anche per voi ci Sara un ” sogno” o chi sa un ” futuro” nella vita politica di zapponeta.


  • Per Marco Proce

    Caro Marco mi sembri un pivellozzo o come dicono i nostri vecchi nonni nu pasarduzz. Tu sei un pupazzetto pilotato te lo dico io d’a chi dalla tua amorosa , perché secondo me se non fai quello che dice lei becchi anche gli schaffi , d’a fonte sicura la tua amorosa ti umilia anche davanti ai suoi famigliari t pigh a pisc mbecc. Questa cosa ti fara arrabbiare ma purtroppo e così . Per cui tu non sai nemmeno la via di casa tua e ti metti a parlare di valori e politica se hai gli attribbuti candidati tu e sconfiggi Di Noia , questo fa uno con gli attribbuti .


  • l'amministrazione del faccio ciò che voglio

    mi dite per favore dove si trova questo uffico relazioni con il pubblico istituito nel comune di zapponeta ? e come si chiama il responsabile addetto?
    siete bravissimi a buttare fumo negli occhi dei zapponetani……….. ma voi veramente pensate che il popolo zapponetano sia così stupido e ignorante da non aver già verificato che girando tutte le stanze del comune non c’è nessun cartello con su scritto”UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO” , ma veramente pensate che facendo scrivere articoli come questo i zapponetani dicano: a bene, vedete come sono bravi questi?
    fateci vedere l’ubicazione dell’ufficio con tanto di cartello e addetto e poi …….non riempitevi solo la bocca!!!!!!
    ah a proposito di grandi manovre di legalità , lo sapete cosa ha fatto questa amministrazione della “legalità”, ha fatto cessare un’attività artigianale lavandosi le mani come pilato, attribuendo la colpa alla vecchia amministrazione perchè l’ordinanza di cessazione di attività del 20/09/2011(che potete visionare sull’albo on line del comune di zapponeta) recita così: visto l’elenco inviato dalla commissione provinciale dell’artigianato di foggia dove si evince….(andate a leggere l’ordinanza) questo vuol dire che la commissione provinciale ha mandato un elenco degli iscritti all’albo artigiani della provincia , come succede in tutti i comuni del mondo , dato che ogni anno gli elenchi si aggiornano per nuove attività o cessate attività, non vuol dire indagate sull’ attività di tizio o di caio dunque chi ha la responsabilità sulle indagini fatte dai carabinieri in data 08/08/2011 come dice la stessa ordinanza (andatela a leggere) e chi ha la responsabilità di ordine di cessazione attività richiesta all’artigiano ? a voi la risposta.
    i carabinieri fanno le indagini l’08/08/2011, al comune arrivava la comunicazione dei carabinieri il 13/08/2011 e l’ordinanza è stata effettuata il 20/09/2011, 1 mese e 1 settimana dopo, senza alcun preavviso all’artigiano.Vi sembra questo il modo di mettere in atto una legalità tanto acclamata di cui si vanta questa fantomatica amministrazione? questa si chiama legalità punitiva che mette in ginocchio padri di famiglia che si trovano dall’oggi al domani con un’attività chiusa, portando alla disperazione ma soprattutto all’esasperazione dei cittadini! ma tanto al sindaco rizzi questo non gli interessa, lui non conosce i suoi cittadini, perchè questo è un paese così grande che non è possibile conoscersi tutti……… la verità è che lui non conosce tutti i zapponetani e quindi se un tizio o un caio si trova da un giorno con l’altro a non poter mettere il pane in tavola per la propria famiglia a lui non gli importa un fico secco! ma stai attento rizzi i zapponetani sono persone che come danno la fiducia, (ci mettono un pò di tempo)così la tolgono, quando ti avranno scoperto veramente di che pasta sei fatto ti faranno fare la fine dei tuoi predecessori:ELIMINATO!!!!!!!!!!!!!!!!


  • voce del zapponetano doc

    ma io m chiedo xk continuate a insultarvi, screditarvi a tentar di far politica, quando politici non siete e ne ne capite? aprite bocca solo x dire sciocchezze e stupidagini. fino ad ora ho letto solo cavolate e niente di costruttivo ne x il presente ne il per il TANTO NOMINATO”FUTURO”.ricordate che il presente ha già in se passato e futuro x cui vi chiedo e vi consiglio di lasciar perdere questo blog e di sprecare le vostre energie nel trovarvi qualcosa di più concreto da fare cioè L-A-V-O-R-A-R-E SERIAMENTE! e con questo vi auguro un buon P-R-E-S-E-N-T-E a tt voi!
    P.S: il mio unico ed esclusivo intervento! buona pace a tutti


  • Per zapponetano doc

    Caro zapponetano, ti sei mai chiesto come mai Zapponeta non ha mai conosciuto un periodo di sviluppo economico e sociale serio e duraturo?
    Sono sicuro che ciò sia da addebitare principalmente ed esclusivamente alla nostra mentalità e al nostro modo di vivere. E’ facile e purtroppo inutile addossare le colpe della nostra situazione ai politici e agli amministratori, ma il vero marcio è in ognuno di noi.
    In tutti i posti del mondo, non è la politica a fare grande un paese o una città, può contribuire ma mai è stata decisiva. La politica deve essere al servizio del cittadino; gli amministratori devono seguire il volere dei propri cittadini. Invece a Zapponeta succede esattamente il contrario e fin quanto ci sarà questo stato di fatto, non ci sarà progresso serio.
    Quindi è inutile piangere sul latte da noi versato.


  • gigi

    caro savino e il momento che ti ritiri.
    dedica piu tempo a tuo nipote


  • per gigi

    vai a c…..,si vede che non hai niente da dare a ZAPPONETA..bisogna trovare anche tempo per gli altri ..come è corto il tuo nome ..così è corto il tuo cervello….lascia lavorare il Dott.di NOIA….


  • una riflessione

    “i grandi uomini parlano di idee, i piccoli uomini parlano di altri uomini”


  • Stipulante

    Bravo! sagge parole.
    Avvolte pur non essendo alti di statura ci sentiamo giganti in un mondo di nani.


  • Anonimo

    c’e’ chi vince e c’e’ chi perdde …l’intelligenza, sta nel saper vincere ma sopratutto nel saper perdere. reprimere e contenere la rabbia è sintomo di saggezza!!!!insulti e offese sono sintomi d’ignoranza!!!!! ‘


  • XXI secolo

    operazione xxxxx Marco Proce va abbattuto ahahahahahhaha scherzoooooooooooooo :::))))dai piu’ allegriaaaaaaaaaa


  • per gli ultimi commenti

    siete diventati saggi…bravi…..


  • corvo

    Non si scrive più qui, ma i risvolti sono ancora in corso….

    E’ certo la vincita di Di Noia, la sua forza sono i giovani PD


  • CHI SPUTA IN ARIA IN FACCIA LI RITORNA

    Questa è vera giustizia, il ritorno di Savino.
    Povero Francesco Pio, sei destinato ad essere escluso un minuto prima dell’entrata in gioco.( Ricordati della tua mancata candidatura a consigliere).
    Adesso rivolgiti a tua nipote Lucia, le piaceva ridere con Savino, adesso che fa piange?
    Rassegnatevi, tu con cenzino, tuo fratello Gerardo sempre più sconsolato senza l’ex Sindaco D’Aluisio, e amici vari.
    Savino vi schiaccerà come formiche, non ve l’aspettavate le ultime tessere?
    Eppure sono tanti anni (così dite) che militate in partiti diversi.
    Un appello a Girolamo, chi scrive è un tuo parente, non tradire chi ha permesso
    l’elezione di tuo figlio, altrimenti la prossima volta con il binocolo che tuo figlio sarà eletto, così lo bruci ancor prima di partire.
    Siete ridicoli, andate dicendo in giro che il congresso non si farà,cosa volete fare? Ve lo dico io ritiratevi a casa vostra e pensate al vostro pensionamento.
    A te Marco Proce un consiglio da fratello, non è per te la politica.
    Sono sicuro che anche tuo Padre(vecchio volpone nel senso buono),non sia propenso per la tua candidatura.
    Infine a te Tonia, sei una brava ragazza,
    sai cosa significa guidare un partito complicato come il PD?
    Vuoi un consiglio?, segui lo stesso percorso politico di tuo fratello, cioè ritirati e pensa a fare la casalinga, l’unico mestiere che potresti fare.
    Il mio pensiero, candidate L’assessore Bonito Giuseppe, forse l’unico capace e soprattutto con una precedente esperienza politica da segretario.
    Ai cinque consiglieri, non sbagliate altrimenti la prossima vostra elezione sarà in LIBIA.


  • per luciaono e gerardo

    CARO LUCIANO,DOVRESTI VERGOGNARTI!SEI UNA PERSONA VISCIDA,VIGLIACCA,SENZA CERVELLO.DEVI CRESCERE,MATURARE ED ESPIARE PERCHè DI PECCATI……….. CARO GERARDO, SEI UN BRAVO RAGAZZO;MA ANCHE TU DEVI CRESCERE,MATURARE,ESTUDIARE,AFFINCHè TI POSSA APRIRE UNO STUDIO TUTTO TUO E STARE LONTANO DA TUO COGNATO!!!!!! P.S. GERARDO NON TE LA PRENDERE SE TI CONSIGLIO DI ESSERE PIù GERARDO ESCI LE P….


  • CASTIGLIEGO LUCIANO

    Quanto vorrei conoscerti caro anonimo.
    Da come scrivi ho riconusciuto la tua persona( o meglio essere vivente che respira artificiosamente).
    Il sottoscritto tutte le volte che ha commentato gli articoli, l’ho ha fatto sempre identificandosi, “a me vigliacco”.
    Sicuramente parli così male di me perchè evidentemente hai qualcosa in sospeso che non hai avuto modo di chiarire(occhi chiari).
    Sono a tua completa disposizione, come, quanto e dove vuoi se hai le p…e,visto che le citi nei tuoi commenti.
    Sicuramente sei un ignorante, da come scrivi non si capisce niente, se hai argomenti( ne dubito fortemente) parla e sii attinente all’articolo in questione.
    Informati da qualsiasi psicologo,
    sapevi che scrivere in stampatello è sinonimo di “INSICUREZZA-INCAPACITA’ a relazionarsi con il proprio simile e soprattutto INCAPACITA’ ad avere rapporti sessuali?.
    Certo dimenticavo chi è il tuo simile?
    A questo punto a chi devo rispondere?
    Infine se hai bisogno di una consulenza, visto che parli e citi lo studio e mio cognato Gerardo, siamo a tua completa disposizione.
    Non ti preoccupare se non hai i soldi, per te è tutto gratis emerito parassita.


  • unoqualunque

    Salve vorrei una spiegazione.
    Se l’attuale consiglio ha dato gli incartamenti relativi al deficit,diciamo così,alle autorità competenti,come mai dite che la soluzione di Di Noia è l’unica in grado di far pagare a chi ha sbagliato ?


  • x unoqualunque

    informati bene!
    il consiglio non ha dato nulla a nessuno!
    è il sindaco che deve dare carte a qualcuno e non il consiglio!

    inoltre, il consiglio, che non conta un c…o, non ha competenze, ma ssolo quando si va con i bilanci, puo decidere se è falso oppure no e quindi si attivano le procedure.

    fino a questo momneto, il consiglio ha sempre detto, che il bilancio non è falso!

    ecco perchè…


  • unoqualunque

    scusa mi sn espresso male.un po di tempo fa ho letto che il sindaco ho letto,forse su stato quotidiano,che il sindaco ha dato dei documenti alle autorità competenti,prefetto ecc. . A cosa serve questa azione ?Non basta per attribuire le colpe a chi ha sbagliato?


  • x unoqualunque

    no non basta!

    deve mandare le carte alla procura della repubblica oppure alla corte dei conti.


  • unoqualunque

    so che è stato fatto questo e se non erro l’ho anche letto su stato quotidiano ,quindi o tu o lui mentite. per me stai mentendo tu salvo prove contrarie !ciao


  • daniele

    questa volta ti batterò perchè il candidato segretario per la segreteria del PD SARò IO DANIELE GRIECO


  • Povera zapponeta

    Era tanto che non leggevo questo post e vedo che ce ancora tanto da dire.
    Prima di tutto il partito democratico di zapponeta e la fotografia del partito nazionale cioè una contraddizione su tutto, dopo le tessere fatte a tutti i cittadini a loro insaputa ora non ce altro che sparlare di uno o di tutti basta farsi vedere per mettersi in buona luce.
    Non sono in grado di dare consigli ma credo che il partito democratico deve farsi un esame e vedere se e ancora in grado di essere all’altezza del compito che svolge con i loro 5 consiglieri ma non all’altezza di prendere il ruolo che compete ai vari assessori cioè non contano un c..o, fa tutto il sindaco tanto che ormai decide solo lui e chiede solo dopo aver fatta la sua scelta con i suoi collaboratori di foggia e tutti i partiti che hanno composto la lista non fanno altro che essere dei simboli da esibire sui cartelloni.
    Si parlava di primo ruolo per i partiti ma come si vede l’unico ruolo e il sindaco che fa tutto e decide tutto siamo sempre alla solita storia cambia l’attore ma il film e sempre quello.
    Ieri leggendo il cartellone fatto dal sindaco, una strada quella dei cartelloni che fa si che ormai di dicono scemenze senza senso e senza poter dire nulla su quello che su scrive, dicevo del cartellone che questa amministrazione e per la legalità e per le scelte fatte per competenze allora sindaco lasciamelo dire la prossima volta fatti votare da chi e competente e con titoli a noi poveri fessi non ci resta che piangere.
    Viva le campagne elettorali l’unico periodo dove si vede veramente di come sono fatte le persone, cioè bugiardi e approfittatori dei mali della popolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi