Cronaca

FIAT, Camusso; Governo chieda a Marchionne di dire la verità

Di:

Susanna Camusso (fonte image: liberoquotidiano.it)

Roma – “IL Governo ha il dovere di chiedere alla FIAT di dire la verità sulle intenzioni che ha nel nostro Paese”. A dichiararlo questa mattina (19 settembre) ai microfoni di Radio Anch’io, il Segretario Generale, Susanna Camusso, che ha aggiunto: “non bisogna tanto discutere su come rendere attraente per la FIAT rimanere in Italia perchè il Paese in questi anni lo ha fatto con misure ben oltre le regole di mercato, FIAT deve dirci cosa ha intenzione di fare”.

Secondo il Segretario Generale della CGIL, l’incontro di sabato tra il numero uno del Lingotto, Sergio Marchionne e il Premier Monti è “importante e giusto” perché, ha spiegato Camusso “il presidente del consiglio rappresenta il governo nella sua interezza e nella sua resposanbilità”, ma deve necessariamente seguire un tavolo con le parti sociali. “Vista la rilevanza del tema e dato che tutto ciò riguarda non solo le sorti del Paese, ma anche le sorti di migliaia di lavoratori sarebbe bene aprire un tavolo anche con le forze sociali” è quanto si augura la leader della CGIL rivolgendosi a CISL e UIL

Inoltre, Camusso si è spressa sulla vignetta di Vauro sul ministro del Lavoro, Elsa Fornero: “non mi è piaciuta, come non mi piacciono le vignette maschiliste”. Con il ministro del Lavoro comunque, ha spiegato, su molti argomenti “rimangono opinioni diverse” a partire dalla riforma delle pensioni.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • marco

    questa camusso oramai è bruciata , nessuno la ascolta!


  • Andrea

    Bersani e Camusso parlano solo di diritti dei lavoratori, mai di doveri. La CGIL difende quelli che bloccano la produzione, chi si mette in malattia per andare a una manifestazione sindacale fuori zona, persone che hanno fatto di “voglia di lavorar saltami addosso” il loro stile di vita etc etc
    Il sindacato (tutti) in Italia sono stile URSS dei soviet, ma prima di chiedere vadano ad imparare dall’ UAW negli USA cosa vuol dire fare sindacato e fare i sindacalisti. In Italia i sindacalisti sono dei simil-politici che amano solo la poltrona. Io non sono un imprenditore, ma un dipendente che manderebbe tali sindacati sul rogo, perche’ alla fin fine sono il male dei lavoratori italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi