Cronaca

Ilva:Verdi, a Taranto +306% mesoteliomi

Di:

Esterno Ilva (fonte image: lettera43.it)

(ANSA) – TARANTO, 19 SET – Per i tumori del fegato e dei polmoni in provincia di Taranto nel 2003/2008 lo studio del progetto ‘Sentieri’ dell’Istituto superiore della Sanita’ ha rilevato un +24%, per i linfomi +38%, per i mesoteliomi +306%. Sono dati forniti dal presidente dei Verdi, Angelo Bonelli, e dal presidente di Peacelink Taranto, Alessandro Marescotti. ”Dai dati – hanno aggiunto – si rileva un aumento del 10% dei decessi nei Comuni di Taranto e Statte per tutte le cause e del 12% per tutti i tumori”.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    Sentieri, ecco i dati che il ministro della Salute non rende noti
    19 settembre 2012 – Alessandro Marescotti

    Dati studio SENTIERI aggiornato al 2008.
    Eccessi statisticamente significativi per popolazione Taranto e Statte
    Oggi con Angelo Bonelli, presidente nazionale dei Verdi, ho presentato i DATI “SECRETATI” DEI DECESSI A TARANTO E STATTE. Ecco i dati che il ministro della Salute Balduzzi dice che sono provvisori:

    – eccesso di mortalità per tutte le cause passa da +9% a +13% negli uomini

    – passa da +7% a +8% nelle donne”

    I dati già gravi del precedente studio Sentieri (dati 1995-2002) risultano ancora più gravi nell’aggiornameno (al 2008) dello studio che il ministro Balduzzi non voleva rendere noti”.
    Ora abbiamo fornito l’informazione negata.
    Decessi bambini sotto 1 anno di età per tutte le cause: + 35%.

    E poi:

    +24% tumori trachea, bronchi, polmoni
    +24% tumori al fegato
    +71% decessi bambini per alcune condizioni morbose di origine perinatale
    +38% linfomi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi